La Metropolitana di Salerno arriverà all’Aeroporto, e la Pista?

125 milioni per il prolungamento della metropolitana fino all’Aeroporto di Salerno. Un “accanimento programmatico” di De Luca

Il decreto firmato dal Ministro Delrio, ha assegnato alla città di Salerno i fondi necessari per il prolungamento della Metropolitana di Salerno verso l’aeroporto Costa d’Amalfi, e l’allungamento della Pista? La mobilità generale?. Il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli: “Si conferma la centralità di Salerno nel sistema del trasporto pubblico“.

metropolitana-Salerno-De-Luca

metropolitana-Salerno-De-Luca

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

NAPOLI – Il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli ha così commentato il finanziamento di 125 milioni per il prolungamento della metropolitana che arriverà fino all’Aeroporto di Salerno.: “Si conferma la centralità di Salerno nel sistema del trasporto pubblico

Il riparto delle risorse per il trasporto pubblico su ferro, confermato dal decreto firmato dal Ministro Graziano Delrio, assegna alla città di Salerno 125 milioni di euro per il prolungamento della Metropolitana di Salerno verso l’aeroporto Costa d’Amalfi.

Queste importanti risorse confermano la centralità di Salerno nel sistema del trasporto pubblico – si legge nella nota – tanto a livello locale quanto in un’area più vasta. “Siamo inseriti nel programma di rilancio del sistema del trasporto su ferro – aggiunge il Sindaco Napoli – condotto dal Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e procederemo con tenacia a tutti gli adempimenti necessari per sfruttare al meglio questo importante opportunità per il nostro territorio.

Il miglioramento del sistema di mobilità locale e metropolitana, anche in connessione con il sistema dell’alta velocità ferroviaria ed aeroportuale,  – conclude la nota – permetterà di aumentare ulteriormente l’attrazione del nostro territorio contribuendo anche a migliorarne la qualità ambientale.

Quando si ottiene un finanziamento è sempre un fatto.positivo, quando lo si ottiene per “intercessione” al contrario pur non essendo del tutto positivo ci consente di aggiungere considerazioni che ci raccontano come cattive siano gli intenti sebbene vorrebbero al contrario favorire un territorio e migliorarne le sue potenzialità.

aeroporto-salerno-costa-d-amalfi

aeroporto-salerno-costa-d-amalfi

Ebbene, per “rianimare” l’aeroporto di Salerno, e superare tutte le sue vicissitudini dal 2007 (anno della sua inaugurazione) ad oggi, ci vuole un fachiro altro che il prolungamento della metropolitana. Lo scalo di Salerno, secondultimo nella classifica degli aeroporti nazionali, è coostato.oltre 100milioni di euro, e da Salerno purtroppo volano più palle che passeggeri, nel mentre accumula solo perdite. IL Ministro Del Rio dimostra come non ha studiato il sistema dei trasporti nazionali e come non ha studiato quelli salernitani, perché potesse stinare gli investimenti necessari, per migliorarlo, infatti più che prolungare la metropolitana di Salerno fino all’Aeroporto, avrebbe dovuto allungarla fino a Battipaglia, e da Salerno a Nocera Inferiore, dando un senso alla mobilità della così detta “Area Metropolitana” di Salerno, in questo destinare una somma per prolungare la Pista del “Costa d’Amalfi“,  necessaria a far decollare e atterrare gli aerei più grandi, e semmai dotarlo di una strategia aziendale che ne preveda, magari, la sua specializzazione per voli low cost e cargo, servendo così ad una sua vocazione turistica verso.le costiere amalfitane e cilentane, oltre ad alimentare il turismo archeologico.

Graziano Delrio

Graziano Delrio

Per realizzare questi investimenti sarebbe necessaria una cifra pari a quella che Delrio ha destinato al prolungamento della Metropolitana di Salerno. Il Ministro non sa che i passeggeri provenienti dal Sud di Salerno per collegarsi con l’alta velocità che parte da Salerno devono affidarsi a mezzi di fortuna. Mezzi di fortuna che servono anche a collegare queste aree con Napoli e l’Aeroporto di Napoli. Una vera e propria avventura che viene ignorata anche dal Governatore De Luca, il quale continua ad ignorare il resto della provincia proprio perché le sue conoscenze territoriali finiscono a Scavate Case Rosse a confine con Pontecagnano. Insomma questo finanziamento da solo, senza ulteriori altri finanziamenti è solo un “accanimento programmatico” che caratterizza le politiche sbagliate di De Luca, confermando come sia provinciale il suo limitato impegno.

Salerno, 4 gennaio 2018

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Accidenti a loro … se si vuole davvero migliorare il trasporto pubblico, la metro deve arrivare almeno fino ai margini della Piana. Battipaglia da anni ha una situazione privilegiata rispetto ai comuni da Eboli in giù sulla linea per Potenza _ Taranto. Potenziamo l’aeroporto sì, con quello che è costato a tutti noi contribuenti, ma … noi da Eboli a Buccino (almeno)come ci arriviamo, a piedi?

  2. Ma non si vergogna?
    Continua a fare il Sindaco di Salerno a scapito di tutta la provincia.
    VERGOGNA

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente