“Metrò del Mare”: 4 milioni€ per due mesi

“Metrò del Mare”, 4 milioni per un servizio a singhiozzo e di appena due mesi”.

Il consigliere regionale Cammarano (M5S): “Escluso il by night, nonostante i numerosi eventi notturni sulle nostre coste”.

Metrò del Mare-1

Metrò del Mare-1

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – È stata appena pubblicizzata la notizia del finanziamento di 125milioni di euro per la realizzazione del prolungamento della Metropolitana di Salerno fino all’Aeroporto “Costa d’Amalfi“, sperando innanzitutto che da quello scalo decolli qualche aereo con a bordo qualche passeggero, dopo una spesa di oltre 100milioni di euro e un fottio di passività, ed ecco che arriva la protesta da parte del Consigliere Regionale del M5S Michele Cammarano, per il “Metró del mare“, che a sua volta costa solo 4milioni di euro per soli due mesi di servizi, sebbene da noi la stagione del bel tempo duri oltre i quattro mesi e quindi potrebbe essere di valido apporto per i turisti che vogliono recarsi sulle Costiere Amalfitana e Cilentana, sia per vacanze che per visitare i siti Archeologici e i luoghi d’Arte.

Michele Cammarano

Michele Cammarano

Risorse messe in campo senza alcuna programmazione né logica. – Dichiara il consigliere regionale M5S e membro della Commissione Turismo, Michele Cammarano – Con la nuova pianificazione degli orari e degli accosti del Metrò del Mare, la Regione Campania conferma di non avere assolutamente percezione della realtà. Programmando il servizio per soli due mesi, luglio e agosto, con un investimento di ben quattro milioni di euro, l’amministrazione del Governatore Vincenzo De Luca dimostra di non avere conoscenza del flusso turistico verso le nostre coste, con una stagione molto più ampia programmata dai tour operator, che va dal mese di marzo fino ad ottobre inoltrato. Né sono previste corse serali, nonostante le località più gettonate delle coste cilentana, amalfitana e sorrentina registrino un importante incremento di visitatori nel by night, ore in cui le nostre località offrono atmosfere uniche grazie anche a numerosi eventi attrattori. Permettere di raggiungere anche di sera le perle delle coste campane significherebbe, inoltre, decongestionare un traffico veicolare notoriamente insostenibile”.

Non comprendiamo – aggiunge e conclude il consigliere regionale M5S e membro della Commissione Turismo, Michele Cammarano –  perché un turista debba spendere, ad esempio, 30 euro per viaggiare da Agropoli a Capri ed avere a disposizione appena cinque ore per visitare l’isola azzurra. Né sono serviti da lezione i traghetti vuoti della scorsa stagione. Con questo ulteriore investimento questa giunta De Luca dimostra, ancora una volta, di affidarsi solo all’improvvisazione”.

metropolitana-Salerno-De-Luca

metropolitana-Salerno-De-Luca

Sia la vicenda del prolungamento della Metropolitana di Salerno fino all’Aeroporto Costa d’Amalfi, che la vicenda del Metrò del Mare, dei suoi costi e del suo limitato servizio, mettono in evidenza come vi sia un’assenza tolale di programmazione che interessi l’intero comparto dei trasporti e della mobilità di persone e cose, avvalorata da un’altrettanta assenza di conoscenza da parte del Ministro dei Trasporti Graziano Delrio, del territorio e della copertura dei servizi a disposizione dei cittadini della Campania oltre che dell’intero Mezzogiorno.

Colpevoli distrazioni, incapacità programmatiche o finanziamenti guidati su impulsi del Governatore De Luca? Per ognuna di queste domande una ferma condanna.

Salerno, 4 gennaio 2018

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente