Reindustrializzazione Treofan: Appello a Vertus Srl di Battipaglia nostra

Appello dell’Associazione Battipaglia Nostra per la reindustrializzazione della Treofan. 

Zara, Corizzo, Di Mieri, Fresa, Annunziata dell’associazione politico culturale Battipaglia Nostra scrivono alla Vertus srl, incaricata dalla Jindal group della reindustrializzazione di Treofan Battipaglia, affinché si individui in Eni Versalis spa un potenziale acquirente. E DI Maio perché ha fatto l’indiano? 

Treofan-lavoratori

Treofan-lavoratori

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – «L’associazione politico culturale Battipaglia Nostra – Si legge in una lettera a firma di Carlo Zara, Gianni Corizzo, Fernando Di Mieri, Maurizio Fresa e Francesco Annunziata indirizzata alla Vertus srl di Milano e per conoscenza al Ministro per lo Sviluppo Economico On. Luigi Di Maio e al Vice capo di Gabinetto del Ministro dello Sviluppo economico On. Giorgio Sorial, avente ad oggetto: “Reindustrializzazione Treofan” di Battipaglia. – con la quale si  appella alla Vertus srl stessa, incaricata dalla Jindal group della reindustrializzazione di Treofan Battipaglia, affinché a tal fine individui in Eni Versalis spa un potenziale acquirente.

Il nostro appello – concludono Zara, Corizzo, Di Mieri, Fresa e Annunziatasi basa sui fatti che Versalis spa, ramo d’azienda Eni, nel settore della chimica di base, produce imballi alimentari e industriali, (attività complementare a Treofan); produce la resina (monomero) necessaria a Treofan per riattivare la produzione ed in ultimo Eni Versalis, nel settembre 2018, ha rilevato, nel Comune di Crescentino, un’azienda biochimica in crisi, la Mossi & Ghisolfi, salvando 85 posti di lavoro».

Luigi Di Maio alla Treofan di Battipaglia

Luigi Di Maio alla Treofan di Battipaglia

Se fosse così semplice la risoluzione della vertenza Treofan, tutti sosterremo l’Associazione Battipaglia Nostra e gli ispiratori dell’appello, Carlo Zara, Gianni Corizzo, Fernando Di Mieri, Maurizio Fresa, Francesco Annunziata, ma purtroppo così non è perché ovviamente gli appellanti non sono il managemant della Vertus né talpoco della Jindal, pertanto, sempre purtroppo, il destino è stato già scritto, nel momento in cui si è registrato, dopo la visita di “cortesia” allo stabilimento, il disimpegno del Vice Premier e Ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico Luigi Di Maio, già a conoscenza della vendita speculativa della Treofan Battipaglia, dal momento in cui questa è avvenuta o meglio si è perfezionata solo ad ottobre. Di Maio sapeva e ha fatto l’indiano? Perchè? Perchè non è intervenuto? Quali sono stati i motivi di un suo persistente disimpegno? A quali poteri forti non si è voluto pestare i calli? I dipendenti della Treofan avrebbero dovuto strappargli gli zebedei quando è venuto a Battipaglia.

Battipaglia, 12 marzo 2019

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente