Battipaglia. Tumulazione ed estumulazione: Avviso alla cittadinanza

Ordinanza di Esumazione ed estumulazione: avviso alla cittadinanza di Battipaglia. 

L’ordinanza di esumazione ed estumulazione delle salme riguarda le concessioni che siano già scadute nei termini previsti dalla legge, ovvero: anni 10 per le esumazioni; anni 20 per le Tumulazione. 

Cecilia Francese-Carmine Salerno

Cecilia Francese-Carmine Salerno

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – Il Dirigente del Settore Tecnico ed Urbanistico rende noto della emissione di una Ordinanza di esumazione ed estumulazione ordinarie che si pubblica integralmente qui di seguito:

PREMESSO che nel civico cimitero vi sono sepolture le cui concessioni sono ampiamente scadute, in particolare vi sono intere aree destinate a campi di inumazione le cui concessioni individuali sono scadute da oltre un quinquennio, così come vi sono concessioni per loculi pur esse scadute già negli anni dal 2012 al 2016;

CONSIDERATO che si rende obbligatorio e necessario attuare le opportune iniziative consistenti nella messa in atto delle operazioni di esumazione ed estumulazione delle salme interessate;

RILEVATO che già che con ordinanza n. 285 del 20/08/2017 prot. n. 208/P, è stato già data ampia comunicazione agli utenti interessati a mezzo pubblicazione di apposito avviso affisso all’albo pretorio, all’albo cimiteriale nonché sul sito istituzionale dell’ente;

CHE nel tempo un notevole numero di operazioni di esumazione ed estumulazione sono state effettuate, ma che allo stato risultano a farsi urgentemente oltre 200 di tali operazioni;  

CHE con determinazione dirigenziale STU n. 310 del 08/03/2019, è stato affidato alla ditta DE.MO.TER COSTRUZIONI SRL l’incarico della rimozione e messa a dimora in apposita area di pertinenza cimiteriale del terreno superficiale posto a copertura di campi di inumazione;

CHE è in essere la predisposizione della procedura di affidamento per lo smaltimento dei rifiuti edili speciali provenienti da tali attività nonché dei rifiuti lignei, zincati e degli eventuali oggetti e residui di vestiario contenuti nei feretri oggetto di esumazione/estumulazione, precisando che nel mentre tali ultimi rifiuti (lignei, zincati ed eventuali oggetti e residui di vestiario) insaccati in appositi contenitori a tenuta, saranno provvisoriamente stoccati in appositi e distinti locali siti nel cinto cimiteriale, i rifiuti edili saranno temporaneamente stoccati in apposita area di pertinenza cimiteriale, chiusa e non accessibile da non addetti;

VISTO lo Statuto Comunale;

VISTO D. LGS 18 agosto 2000, n. 267;  

VISTO l’art.82 c.4 ,85, 86 e 89 del Regolamento di Polizia Mortuaria approvato con D.P.R. n.285/90;

VISTO l’art.8 comma 3 della Legge n. 241/1990;

O R D I N A

al Responsabile del Servizio Cimiteriale, sig. Teodoro Loffredo, il quale assume l’incarico di R.U.P., di far eseguire a mezzo il personale in dotazione al Servizio, le operazioni di esumazione ed estumulazione delle salme le cui concessioni siano già scadute nei termini previsti dalla legge (anni 10 per le esumazioni ed anni 20 per le tumulazioni).

Visto il gran numero di persone interessate, la pubblicità del presente è svolta a mezzo:

 l’Affissione della presente all’Albo Pretorio;

– l’Affissione della presente all’Albo Cimiteriale;

 l’affissione di un congruo numero di manifesti murali da affiggersi in tutta la Città;

– pubblicazione sul sito istituzionale dell’Ente;

   a mezzo trasmissione della presente ai Comuni viciniori per l’affissione all’Albo Pretorio;

– a mezzo qualsiasi altro idonea diffusione;

  a mezzo appositi avvisi nell’intero cinto cimiteriale e particolarmente nelle aree e zone interessate.

Stabilire che le operazioni primarie, consistenti nella rimozione del terreno vegetale posto sui campi di inumazione interessati, avranno inizio il  1° aprile 2019 e proseguiranno sino al completamento delle operazioni stesse. In tale periodo potrà essere interdetto per il tempo necessario all’espletamento delle attività, l’accesso ai campi e/o zone interessate.

Si precisa che  i resti ossei provenienti da tali attività saranno poste in cassette zincate e custoditi nell’ossario comunale, se non diversamente richiesto dai familiari.

Si precisa altresì che, verificandosi la impossibilità di compiere operazioni di esumazione o estumulazione in ragione della mancata o incompleta mineralizzazione della salma, questa sarà posta in “campo di mineralizzazione per un periodo da determinarsi al momento e che resta comunque stabilito tra i due e cinque anni.

Per maggiori informazioni o comunicazioni gli interessati potranno rivolgersi nei giorni dal Lunedì al Sabato presso il Servizio Cimiteriale sito in Viale della Pace ed aperto dalle ore 8,30 alle ore 12,30. Tel/Fax 0828677743.

Il Responsabile Unico del Procedimento, è il Responsabile del Servizio – Funzionario Direttivo sig. Teodoro Loffredo.

Il Dirigente del Settore Tecnico ed Urbanistica Ing. Carmine Salerno

La sindaca Cecilia Francese

Battipaglia, 23 marzo 2019

3 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Ho letto decreto del Comune relativo all’Esumazione ed estumulazione nel messaggio non capisco se si riferisce solo ai loculi quinquennale o più. Non capisco invece se sono interessati anche chi ha comprato un posto e fatta una tomba (a terra)?

  2. Grazie per i chiarimenti non ricevuti ne scritti. Ho inviato anche una mail di richiesta chiarimenti e anche qui nessuna risposta.

    • Ho girato la sua richiesta al responsabile, farò un ulteriore sollecito

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente