Sanità accreditata ASL Salerno e mancati pagamenti: È allarme

Mancati pagamenti quote di compartecipazione Asl Salerno: L’allarme dei Confederali.

Ancora problemi finanziari per le strutture accreditate che avanzano 4 mensilità. Si va verso lo stato d’agitazione dei lavoratori della sanità accreditata dopo le denunce dei sindacalisti di Cisl Fp e Uil Fpl.

ASL Salerno

ASL Salerno

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – Vanno verso lo stato d’agitazione i lavoratori della sanità accreditata in provincia di Salerno dopo la denuncia dei sindacalisti di Uil Fpl e Cisl Fp.

Rileviamo il notevole ritardo da parte dell’ Asl Salerno dei pagamenti delle quote di compartecipazione sociosanitaria delle mensilità di novembre/dicembre 2018 e gennaio e febbraio 2019, nonostante siano state invece liquidate le rispettive quote di competenza sanitaria, con ricadute sulle retribuzioni mensili dei dipendenti delle strutture sanitarie accreditate”, hanno detto Antonio Malangone della Uil Fpl e Antonio De Sio della Cisl Fp.

Non si comprendono le motivazioni di tale ritardo, considerando tra l’altro, che ci sono strutture che addirittura segnalano il pagamento di saldi dell’annualità 2018. Chiediamo pertanto di attivare lo stato di agitazione di tutto il personale delle strutture sanitarie accreditate della provincia di Salerno, oltre all’attivazione dell’iter per la procedura di raffreddamentoe conciliazione della vertenza”. Concludono i due sindacalisti.

Salerno 30 aprile 2019

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente