“Immagina il futuro, Immagina Eboli”: Ecco i risultati delle interviste

Eboli Futura Social Forum presenta i risultati delle interviste di “Immagina il futuro, Immagina Eboli”. 

Dalle prime rilevazioni eseguite con metodo CAWI (Computer Assisted Web Interviewing) su un campione di n. 370 interviste, rappresentativo della popolazione residente nel Comune di Eboli, emergono le criticità: lavoro, centro storico, litoranea, sicurezza e mancanza di competenze. Prossima tappa le interviste su varie idee e proposte. 

Eboli Futura

Eboli Futura

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Riceviamo e volentieri pubblichiamo l’attività di analisi sul territorio messa in campo da Eboli Futura Social Forum con l’obiettivo di individuare dal basso le criticità, gli ambiti strategici ed i settori prioritari sui quali intervenire per disegnare il futuro della città di Eboli. 

Le prime rilevazioni si sono svolte nel corso del mese di giugno e cominciano ad emergere i principali problemi avvertiti dalla cittadinanza. In cima, con una percentuale pari al 54% del campione preso in esame, si pone la mancanza di lavoro, seguita con il 48,64% dall’assenza di uno sviluppo culturale e turistico – riferito soprattutto al centro storico e alla litoranea –, e dalla carenza della sicurezza per il 45,94%. 

I limiti dell’amministrazione comunale sono per il 35,13% degli ebolitani una delle criticità che condizionano Eboli. 

A seguire mancanza di sviluppo economico (commercio e imprese) con il 24,18%, scarso senso civico e decadimento culturale (18,91%), viabilità e asse viario (18,24%), legalità e mancate di iniziative di meritocrazia (16,21%).

Risulta interessante che soltanto per l’8,08% l’immigrazione incontrollata rappresenta un problema, segno, questo, del fatto che la percezione della sicurezza non è strettamente legata a questo aspetto. 

Quanto, invece, agli ambiti strategici per il futuro di Eboli, rispetto ai quali l’amministrazione comunale dovrebbe concentrare i propri sforzi per favorire lo sviluppo economico e l’occupazione, per il 68,38% degli intervistati la fascia costiera si conferma una priorità, insieme all’agricoltura con il 52,97%, alla cultura con il 50,54% e al turismo con il 47,03%.

Tra i temi particolarmente sentiti come strategici anche sanità, verde e parchi, smart city. 

Rispetto all’urgenza degli interventi da attuare, per il 67,03% bisognerebbe individuare azioni mirate a sostegno dell’occupazione, per il 54,32%, invece, è urgente un piano di manutenzione delle strade e iniziative nell’ambito delle politiche integrate per il turismo e il rilancio della cultura (rispettivamente per il 48,11% e il 46,22%). 

La rilevazione è stata eseguita con metodologia CAWI (Computer Assisted Web Interviewing) su un campione di n. 370 interviste, rappresentativo della popolazione residente nel Comune di Eboli. 

Eboli Futura Social Forum è la piattaforma di intelligenza collettiva e connettiva che, attraverso un processo di democrazia partecipata, si pone l’obiettivo di realizzare una progettualità ampia, capace di andare oltre il modello di politica che guarda al presente e non al futuro.

Seguiranno a questa prima rilevazione le “call for ideas” per:

  1. il piano per lo sviluppo economico  sostenibile e circolare, l’innovazione e l’occupazione;
  2. il piano per la sicurezza e per le politiche  di integrazione e di solidarietà;
  3. piano per la cultura e il turismo;
  4. il piano per l’attrattività  e la rigenerazione urbana, sociale ed ambientale;
  5. il piano per la qualità  della vita urbana e la difesa dei beni comuni  del territorio.

Tramite il sito www.ebolifutura.it, insieme ai canali social (fb, instagram, twitter, linkedin e slideshare) permette forme di partecipazione politica regolata, ovvero processi intermediati di dibattito e di proposta progettuale, attraverso il rispetto di procedure e utilizzo di competenze.

…………. … …………..

rilevazione_ebolifutura_giugno2019_v.1.0(1)

…………. .. ………….

Prime rilevazioni Eboli Futura

Prime rilevazioni Eboli Futura

Rilevamenti Eboli Futura 1

Rilevamenti Eboli Futura 1

Rilevamenti Eboli Futura 2

Rilevamenti Eboli Futura 2

Eboli, 2 luglio 2019

16 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Beh, chi non vorrebbe una Marina di Eboli sviluppata come meriterebbe?Creando così lavoro e riqualificando il territorio.Guarda caso, le stesse persone (me compreso) si lamentano dell’amministrazione Cariello che nulla ha fatto a tal proposito.Se avessero sviluppato e riqualificato maggiormente le aree periferiche, il problema Lavoro e Degrado non camminerebbe di pari passo allo scarso gradimento circa l’operato di sto Cariello.

    • Da quando è cominciata la cd seconda Repubblica , a partire da Rosania e passando per Melchionda per arrivare a Cariello che sono stati la continuazione l’uno dell’altro, nessuno ha mai mosso una pietra in litoranea vi siete domandati il perchè? Andatevi a guardare la ripartizione dei voti. Nella zone centrale del paese i voti si sono quasi sempre distribuiti equamente più o meno. La differenza l’ha fatta sempre la zona di campolongo e limitrofe. Chi vince là diventa sindaco e per vincere là devi scendere a patti con qualcuno e questo qualcuno vuole che le cose restino sempre così come sono sempre state. Tanto è vero che in 30 anni è tutto uguale. Un vero peccato che per interessi di uno o di pochi non si debba sfruttare quell’area che potrebbe favorire lo sviluppo del paese. Il fatto è che essendo lontana dal centro nessuno se ne preoccupa se non in estate. Andate a riprendere i quotidiani del giorno dopo le elezioni che pubblicano le foto dei festeggiamenti dei vari sindaci e vedete chi c’è sempre al loro fianco. Sempre la stessa persona……………. sono perfettamenre sovrapponibili . Il contatto con questa persona se lo tramandano come un’eredità e il popolo ne paga le spese. Non se ne esce. Peccato debba andare così.

  2. Il centro storico è abbandonato tanto quanto la litoranea.Io stessa ho votato Massimo Cariello e mi chiedo se in questi anni si sia mai fatto un giro al centro storico o sulla Litoranea piena di Prostitute.Ma che SCHIFO è diventata la NOSTRA città?

    • Il popolo non ha memoria, In campagna elettorale si parlava di riqualificazione di Via delle Arti di censimento degli stranieri. Di tutte ste fandonie cosa si è concretizzato? Niente. Affitti in nero a stranieri di bettole che rendono come appartamenti di lusso , qualche mediocre ristorante fatto passare per stellato e affitti brevi a persone che hanno la necessità di soggiornare per qualche giorno in zona. Questo è ! Ma chi per scelta chi per interesse tutti ricordano poco dei buoni propositi e la gente si fa i fatti suoi nella peggiore logica omertosa e clientelare. E alla prima occasione tutti a lamentarsi di tutto. Molta parte della responsabilità è anche della finta opposizione che fa finta di non vedere e poi abbaia alla luna su cose che non interessano a nessuno.

  3. C’era davvero bisogno di una piattaforma ideata da non ho ben capito chi per comprendere un tale stato di degrado?Avete idea di quante strutture si sarebbero potute mettere in piedi per riqualificare la nostra litoranea, creando così posti di lavoro?Poi di che vi lamentate se, come dici tu Annamaria V., lo hai anche votato?

  4. Ma perchè Cariello non prende atto di queste statistiche?Un articolo molto simile è stato ripreso addirittura da un giornalista di Battipaglia.Concordo con Annamaria, non penso che il sindaco Cariello in questi anni non sia MAI passato con l’auto per la litoranea, ormai in preda di extracomunitari e prostitute.Eppure non ha fatto nulla.

  5. Sembra il libro dei sogni, ve da dire anche questo, delle persone riformiste e sinistra specialmente se parlamentari, sarebbe bello che donassero parte dei loro guadagni per vende Nobili cause, i parlamentari PD ed mdp per esempio, donano parte dello stipendio in iniziative benefiche per gli italiani?

  6. Chi mi assicura della credibilità di questo sondaggio? Se sui grillini ci sono dubbi Permettetemi di avanzare i dubbi su chiunque per par condicio

    • Non posso risponderti in merito alla genuinità dei dati ma posso dirti che certamente riflettono il mio pensiero e, a quanto pare, quello di molti altri oltre ad un dato di fatto: il degrado della Marina di Eboli e della città in generale è palpabile.Su questo penso non avrai dubbi.

    • Il metodo scientifico. La statistica è una scienza che studia con metodi matematici fenomeni collettivi. E la statistica esiste dalla notte dei tempi, greci e romani giá l’usavano.

  7. Giocate con i numeri e con i sondaggi, tutto questo giochetto perché poi volete mettervi in politica è soltanto un paravento.
    Impegnatevi fate le liste vedete quanta gente si mette con voi; cacciate un nome per sindaco state soltanto trastullandovi!

    • Non temere tutto a tempo debito. Liste e sindaco saranno pronte. Nel frattempo tu “staffista” pensa a come devi giustificare l’alleanza con de Luca e fratelli d’Italia.

  8. A me interessano poco i dati e le statistiche.La realtà è questa, purtroppo.Almeno su questo sito ci si può esprimere.Perchè il Sindaco Attuale non prende atto di questi problemi?Se non sbaglio l’anno prossimo ci sono le elezioni.

  9. Dove si può compilare il questionario per il sondaggio?Sarei interessato anche io.Almeno qualcuno inizia ad ascoltare il popolo.Non è cosa da poco!

    • https://forms.gle/ZWwyd8JVh7AAoYCCA

      oppure cercali suoi social

      Servito 🙂
      Comunque a me sta iniziativa piace.Almeno si muove qualcosa che non sia sempre la solita…. cacca ad Eboli!

  10. ahinoi non si può negare l’evidenza, questa amministrazione di incapaci ci ha portato ai livelli più bassi che abbia mai conosciuto questo teritorio.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente