P.S.A.U.T. di Salerno, arriva la proposta a costo zero.

Emergenza-urgenza finalmente per il P.S.A.U.T. di Salerno, arriva la proposta a costo zero.

Con i Medici del settore emergenza – urgenza che non possono essere utilizzati sulle autoambulanze e nei turni notturni rappresenterebbe una economia di gestione a costo “zero”, e renderebbe stabile l’organizzazione turnistica del Presidio Ambulatoriale connesso al PSAUT sulle 24 ore. Scotillo FISI USAE: “Soluzione che garantirebbe ai salernitani il servizio utilizzando personale già pagato, ma con esoneri dovuti alle condizioni di salute”.

PSAUT di Salerno-Rolando Scotillo

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – Finalmente per il P.S.A.U.T. di Salerno arriva una soluzione con una proposta a costo zero, con l’utilizzazione dii Medici afferenti al settore dell’emergenza – urgenza con limitazioni dovute alle condizioni di salute e che non possono essere utilizzati sulle autoambulanze e nei turni notturni rappresenterebbe non solo una economia di gestione a costo “zero”, ma renderebbe stabile l’organizzazione turnistica del Presidio Ambulatoriale connesso al PSAUT sulle 24 ore.

Rolando Scotillo

Tale soluzione – come rappresenta Rolando Scotillo, di FISI USAE – garantirebbe ai cittadini salernitani il servizio utilizzando personale già pagato, ma con esoneri dovuti alle condizioni di salute. Abbiano anche proposto al Sindaco di Salerno, al Prefetto di Salerno ed al direttore Generale della ASL Salerno – avendo la disponibilità del personale già impiegato – dell’utilizzo del personale infermieristico del presidio ambulatoriale del PSAUT anche a gestione di un ambulatorio infermieristico.

Tale ulteriore presidio, a parità di personale, garantirebbe all’utenza le seguenti prestazioni: terapia iniettiva (sottocutanea, intramuscolare e fleboclisi) rilievi pressori, rilevazione glicemia capillare, medicazioni, rimozione punti di sutura delle ferite chirurgiche, gestione catetere vascolare, sostituzione catetere vescicale, istruzione alle tecniche di somministrazione di terapia farmacologica e nutrizionale, istruzione ed educazione all’autogestione delle stomie digestive e respiratorie, istruzione alla prevenzione ed al trattamento delle lesioni cutanee croniche, istruzione all’autocontrollo della glicemia consulenza ed informazione in materia di educazione alimentare, orientamento all’accesso ed all’utilizzo dei Servizi Sanitari Pubblici, consulenza ed informazione in materia di prevenzione, cura e mantenimento del livello di salute e di autonomia altre cure infermieristiche. Restiamo in attesa di risposte.

Salerno, 12 ottobre 2019

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente