"Rolando Scotillo" tag

Sanità: Ambulatori e ricoveri, tutto chiuso in Campania

SALERNO – Sanità in Campania, ambulatori e ricoveri: Tutto chiuso; Denuncia Scitillo della FISI Sanità. 

Scotillo FISI Sanità: “De Luca ha fallito ed a pagare sono i cittadini campani, si dimetta in questi anni ha solo consolidato un sistema fatto di nomine, appalti, esternalizzazioni e quant’altro necessario alla propria elezione politica. Null’altro.” 

Eboli: Il ritiro “tattico” di Cardiello “spegne” il centrodestra

EBOLI – Cardiello si ritira e da Sindaco del Fronte popolare affondato da LEU, “spegne” FI e, il Centrodesta piomba nel buio. 

E per la prima volta il Centrodestra non compare sulla scheda elettorale. Cosa c’è dietro l’angolo? Un complotto che coinvolge dietro l’infiltrazione camorristica: Prefettura, Procura, FI, Cariello e la sua Ammistrazione, o è semplicemente la fuga di candidati a seguito di una impostazione di campagna elettorale “bocciata” dai cittadini? Forse non vuole concedere vantaggi a nessuno e attende strade “giudiziarie” per  poi riproporsi.

Amministrative Eboli 2020. Sfida a 3 tra Cariello, Santimone e Del Vecchio

EBOLI – Sono Santimone e Del Vecchio sostenuti ognuno da una sola lista a sfidare il Sindaco uscente Cariello e le sue 6 liste.

Saltati gli schieramenti tradizionali, di centrosinistra e centrodestra, oscurati tutti i partiti tranne l’inossidabile PCI. Cardiello non c’è e liquida il centrodestra. Si sfidano: 3 candidati a Sindaco; 8 liste e 185 candidati al Consiglio comunale; 17 a sostegno di Del Vecchio; 24 a sostegno di Santimone; 144 a sostegno di Cariello. Il voto regionale nemmeno è certo. Con Cariello votano in buona parte De Luca, altri Caldoro.

ASL SA e la ‘para’denuncia FISI: Premi agli “amici” niente agli “eroi”?

SALERNO – ASL Salerno: Medici ed Infermieri “Eroi senza Premi”.  La “para”denuncia di FISI Sanità: “Per gli amici i premi ci sono sempre…”

Programmi, progetti e prestazioni di cui agli Anni Scolastici 2017/2018 e 2018-2019. Programmi regionali 2014/2019 “Star Bene a Scuola – Verso le Scuole promotrici di Salute”. Fondi dedicati, Deliberati nel 2017, valutati nel febbraio 2020 (pre Covid) e liquigati con Determina del maggio 2020. Percorsi che FISI accosta a eventuali trattamenti premiali (emergenza Covid), differenziati e privilegiati a danno di medici e infermieri.

Ospedale di Eboli e “Fase 3”: Il Ridimensionamento. Fase 4: Chiusura

EBOLI – Accorpamenti e ridimensionamenti al PO di Eboli: Il DS convoca in assembramento solo Uil-Fpl e Cisl-Fp. Arriva la Denuncia di FISI.

E dopo la fase 3 si aspetta la Fase 4: La chiusura. “Compagni di Merenda” sul futuro dell’Ospedale di Eboli, accusa Scotillo di FISI Sanità, che scrive al DG ASL Salerno Iervolino. Scotillo associa queste decisioni ad un fare “camorristico” e chiede: “perché si continua a dare tali “poteri” ad una persona che più volte con il suo agire ha messo in imbarazzo tutta l’Azienda? Intanto c’è chi se la prende con De Luca.

Dopo-Report sulla Sanità “fermata” a Eboli: È polemica Scotillo-Sindaco Cariello

EBOLI – Dopo la trasmissione Report di RAI3 monta la polemica. FISI Sanità rimbecca Cariello: “Il Sindaco di Eboli, muto!” 

FISI Sanità al Primo cittadino di Eboli: “Non si preoccupi il Sindaco di Eboli ….la FISI e Rolando Scotillo difendono sempre i più deboli e non i “sistemi” e chi li gestisce”. E la storia continua. E tutto gira intorno a De Luca, a chi gli vuol tirar le cuoia e gli interessi politici in vista delle elezioni regionali. 

Tra strabismo, delatori e “confidenti: La Sanità Campana secondo Report

EBOLI – Tra strabismo “delatori”, “ruffiani”, “confidenti” Sigfrido Ranucci e Report scambiano la Campania con la Lombardia, tra le proteste del Sindaco di Eboli Cariello. 

Report in un transfert ha confuso il Campolongo Hospital con il Pio Albergo Trivulzio e la strage di anziani avvenuta nelle RSA lombarde? Forse c’è stato un refuso nel titolo, Ranucci anziché “La Sanità si è fermata ad Eboli”, voleva titolare “La Sanità si è fermata sotto la Madunnin”. De Luca non è un Santo e la Sanità in Campania ha tanti problemi come quello che mentre era Commissariata la Padania si ingozzava di soldi e li bruciava in ruberie e scandali. 

La FISI all’attacco dell’ASL e del “Modello Eboli”: Si va allo Sciopero

SALERNO – ASL Salerno, sorda al dialogo e dopo azioni scellerate con la FISI Sanità si va Verso lo Sciopero.

L’accusa: Sperpero di danaro pubblico; blocco di tutte le prestazioni sanitarie; progetti obiettivi pagati senza contrattazione ad amici ed amici di amici; Ospedale generalista di Eboli annullato per pazienti Covid che verranno negando il diritto alla salute ad un paziente affetto da TBC dirottato da Infettivologia a Medicina. 

La FISI denuncia: Sanità negata a Eboli. Paziente TBC dirottato da Infettivologia a Medicina

EBOLI – Paziente affetto da TBC ricoverato a Medicina anziché all’Infettivo. Sanità negata al P.O. di Eboli: Denuncia la FISI.

Scotillo (FISI Sanità):”State operando in modo da distruggere l’Ospedale di Eboli”. Cardiello (FI): “L’Ospedale di Eboli deve ritornare alla normalità: stop accorpamenti.  Il nuovo accorpamento del reparto di otorino e di ortopedia, prima accorpato con Oculistica (il terzo in due anni) ci lasciano basiti”. La “palla” passa a Iervolino e a De Luca.

FISI Sanità e emergenza Covid: Tra approssimazione e diritti negati

SALERNO – Emergenza Covid: Tra Regione e ASL Salerno, disorganizzazione e approssimazioni, solo diritti negati. 

Scotillo (FISI Sanità): “E’ il caso dell’emergenza Covid-19 che, fortunatamente in Campania è stata benevola per il basso numero di contagi. Sembra, che la tragedia della Lombardia (56.000 casi e 10.000 morti) sia di poco conto rispetto alla Campania (3.442 casi e 231 morti)”, non vi sono termini di paragone”. 

FISI a Prefetto e ASL: Garantire la salute da disordine e confusione

SALERNO/EBOLI – La FISI Sanità invia un documento al Prefetto ed all’ASL: Garantire a tutti i cittadini le prestazioni sanitarie bloccate da disorganizzazione e confusione. 
Ad iniziare dal P.O. di Eboli e dal 6 aprile, quando si aprirà il nuovo reparto di Malattie Infettive con Covid, bisognerà disinfettare l’U.O. di Anestesia e Rianimazione usato promiscuamente e senza percorsi differenziati, restituendo la alle attività ordinarie e ponendo fine all’accorpamento dei reparti di Urologia e Chirurgia e di Oculistica e ORL, e accelerare l’apertura dei Covid Hospital di Agropoli, Scafati. 

Ricovero 40 anziani al Campolongo Hospital: È protesta generale

EBOLI – Vibrata protesta contro l’ASL di 2 Assessori e 5 Consiglieri di maggioranza sul ricovero dei 40 anziani a Campolongo Hospital.

Corsetto, La Brocca, Merola, Salviati, Sgritta, Masala e Senatore contrari all’ASL: “Il nostro non è un NO all’accoglienza, tuttavia occorre ammettere con coscienza i limiti strutturali e professionali”. Il Presidente Vechio: “rivolgo invito al Direttore Generale dell’Asl di Salerno dott. Iervolino a rinunciare alla decisione assunta”.

Preoccupazioni per il trasferimento di 40 anziani al Campolongo Hospital

EBOLI – 40 pazienti positivi del centro Juventus di Sala Consilina trasferiti al Campolongo Hospital. 

I dubbi sulla tutela dei percorsi differenziati di Scotillo e Adelizzi di FISI e CSP DVD oltre che: “Perché trasferirli in una Casa di Cura a oltre 60 KM di distanza e che ha già dimostrato di essere inefficiente ed impreparata sulla materia e che ha costretto per la sua negligenza alla quarantena molti operatori sanitari dell’Ospedale di Eboli?” 

Blocco ricoveri Ospedale di Eboli: FISI Sanità chiede chiarimenti

SALERNO – Blocco ricoveri all’Ospedale di Eboli: FISI Sanità protesta e chiede chiarimenti al DG e al DS dell’ASL di Salerno. 

Scotillo (FISI): “Bloccare tutto non ha un senso logico anche perché sono necessari, per l‘emergenza coronavirus, posti intensivi e non posti ordinari. Non è possibile che un Ospedale che serve un ampio bacino di utenza possa fermarsi.” 

Tutela della Salute: Nota FISI Sanità a DG ASL Salerno

SALERNO – Nota FISI Sanità al DG ASL Salerno sulla tutela della Salute e del lavoro del personale della Sanità accreditata. 

Rolando Scotillo (FISI Sanità): “La Regione si è presa una grossa responsabilità e non può girarsi dall’altra parte”. 

Emergenza Covid-2019: Da FISI e CSP una proposta a Prefetto ASL e Sindaci

SALERNO – Ecco le proposte di FISI Sanità e Comitato Salute pubblica Valle Sele e Calore per fronteggiare l’epidemia da Coronavirus.

Ad inviare le proposte in una nota congiunta al Prefetto, al DG ASL SA, e ai Sindaci di Roccadaspide e Agropoli i rappresentanti di FISI Sanità e del CSP Scotillo e Adelizzi. 

Pediatria chiuse, bambini trasferiti:Ecco il Sistema pediatria dell’ASL Salerno

SALERNO – Area Valle del Sele e del Calore e il sistema pediatria dell’ASL va in tilt: Pediatria chiuse, bambini trasferiti. 

A denunciare il sistema dell’ASL, con l’avallo delle politiche sanitarie di De Luca e la pericolosità, per i bambini della Valle del Sele e del Calore, sono la FISI Sanità con Rolando Scotillo e il Comitato di Salute Pubblica Rosa Adelizzi. 

Sospetta Tubercolosi a Eboli trattata in un Reparto di lunga degenza

EBOLI – “Ancora una volta un caso di tubercolosi trattato in un reparto di lunga degenza in di un reparto Specialistico”

La denuncia è del sindacalista della FISI Sanità Rolando Scotillo preoccupato per i pazienti ricoverati nel Reparto di Medicina dell’Ospedale di Eboli. E solo qualche giorno fa il Consiglio comunale, Dirigenti, Sindacati e Operatori sanitari tessevano lodi all’ospedale di Eboli mettendo una “lenzuolata” su alcuni reparti abbandonati a se stessi.

Nuova ISES: Per il TAR è un centro in “accreditamento provvisorio”

EBOLI – Il TAR Salerno ha decretato: il “Nuovo ISES” è un centro in “accreditamento provvisorio”. Il commento: “Oggi è nu juorn bbuon”.

Un provvedimento, sia pure temporaneo, che apre una speranza e sembra avviare alla conclusione una vertenza che dura da circa 5 anni e che ha visto i lavoratori, impegnati a provvedere alle necessità primarie (alloggio, vitto e riabilitazione) degli ospiti disabili senza che la ASL concorresse ad alcuna spesa. 

P.S.A.U.T. di Salerno, arriva la proposta a costo zero.

SALERNO – Emergenza-urgenza finalmente per il P.S.A.U.T. di Salerno, arriva la proposta a costo zero.

Con i Medici del settore emergenza – urgenza che non possono essere utilizzati sulle autoambulanze e nei turni notturni rappresenterebbe una economia di gestione a costo “zero”, e renderebbe stabile l’organizzazione turnistica del Presidio Ambulatoriale connesso al PSAUT sulle 24 ore. Scotillo FISI USAE: “Soluzione che garantirebbe ai salernitani il servizio utilizzando personale già pagato, ma con esoneri dovuti alle condizioni di salute”.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente