Napoli: Celebrazione delle Feste dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate

Straordinaria partecipazione a Napoli per Celebrazione del 4 Novembre, la Festa dell’Unità Nazionale e la Festa delle Forze Armate.

Una giornata di celebrazioni con il Presidente della Repubblica Mattarella, il Ministro della Difesa Guerini, il Capo di Stato maggiore Gen. Vecciarielli, il Governatore De Luca, il Sindaco di Napoli De Magistris, Landi dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci, tra applausi gli applausi per le rassegne e la presenza delle Frecce Tricolori. 

Napoli-Festa Unità Nazionale e Forze Armate-Combattenti e reduci

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

NAPOLI – È stata una grande Festa quella di Napoli per la giornata delle solenni celebrazioni del 4 Novembre, insieme al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che per l’occasione è giunto a Napoli accolto da tantissimi cittadini e e le autorità civili e religiose per prendere parte alla cerimonia nazionale del 4 novembre. Il Capo dello Stato era in compagnia dell’On. Lorenzo Guerini Ministro della Difesa e del Capo di Stato maggiore della Difesa, generale Enzo Vecciarielli.

Anche l’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci vi ha preso con la presenza del Prof. Antonio Landi, componente della Giunta Esecutiva e rappresentante regionale della Campania, su delega del Presidente, Comm. Sergio Paolieri, accompagnato dal labaro della Federazione di Salerno con l’Alfiere Alfonso Malangone.

Il Presidente della Repubblica, con il Ministro della Difesa e il Capo di Stato maggiore della Difesa, ha passato in rassegna i reparti schierati sul lungomare Francesco Caracciuolo. Il Presidente Sergio Mattarella è stato accolto dal Presidente della giunta regionale della Campania Vincenzo De Luca e dal sindaco di Napoli, Luigi De Magistris.

Il Generale Enzo Vecciarelli, capo di Stato maggiore della Difesa, rivolgendosi a tutti i militari ha detto: «”Grazie” a tutti gli uomini delle forze armate per il vostro impegno quotidiano, e ha poi ricordato che sono circa seimila i militari impegnati all’estero in 27 Paesi».

Il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini dal canto suo ha voluto rimarcare che: «Oggi tutti gli italiani sono impegnati a festeggiare l‘Unità Nazionale e si uniscono alle Forze Armate, facendo memoria del passato per vivere il presente e costruire il futuro, concludendo affermando che le Forze Armate sono protagoniste nella difesa dell’Unità Nazionale come valore condiviso».

Al termine della cerimonia, le Frecce Tricolori, aerei dell’Aeronautica Militare, hanno sorvolato il Lungomare Caracciolo, salutate da lunghissimo applausi Il passaggio delle scolaresche e dei cittadini napoletani che hanno assistito alla cerimonia.

Napoli-Festa Unità Nazionale e Forze Armate-Associazione Combattenti e reduci

Napoli-Festa Unità Nazionale e Forze Armate-Combattenti e reduci-Scolaresche con Antonio Landi

Napoli-Festa Unità Nazionale e Forze Armate-Combattenti e reduci- con Antonio Landi

Napoli, 5 novembre 2019

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente