Primo caso di Coronavirus. Sindaco Cariello e On. Adelizzi:Coraggio Eboli passerà

Eboli: Primo concittadino positivo al Coronavirus. La gravità del momento impone che tutti stiano a casa.

Il Sindaco Cariello nel dare la notizia, trasmette messaggi incoraggianti e invita gli ebolitani a restare a casa: “Coraggio passerà“. L’On. Adelizzi (M5S) dopo il primo caso di contagio da Coronavirus ai suoi concittadini: “Rispettiamo le regole e insieme ce la faremo“. 

Massimo_Cariello_Cosimo_Adelizzi

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – «Ieri sera purtroppo è arrivata la notizia che speravo non arrivasse mai: il primo caso di positività al coronavirus di un cittadino del mio Comune; – Si legge in una nota di Cosimo Adelizzi, deputato campano del MoVimento 5 StelleSi tratta di un uomo di Eboli di 73 anni che, come da protocollo previsto per legge, ora è in isolamento presso la sua abitazione e risulta in buone condizioni di salute.

Ho sperato con tutto il cuore che ciò non si verificasse anche qui nella mia città ma, purtroppo, abbiamo davanti una pandemia che sta colpendo tutto il mondo e sta mettendo in ginocchio il nostro Paese. – prosegue il Parlamentare ebolitano – Sono vicino a quest’uomo e a tutta la sua famiglia; stanno vivendo ore di apprensione ma sono sicuro che grazie a un’azione di coraggio e tenacia tutto questo finirà e presto potranno riabbracciarsi. Dobbiamo essere forti e pronti ad affrontare qualunque emergenza e cambiamento, ma dobbiamo farlo uniti e con lucida responsabilità.

Cosimo Adelizzi

Andrà tutto bene, torneremo quanto prima a condividere dei bei momenti nelle strade, nelle piazze, nei bar, nei locali, a giocare e a viaggiare, – aggiunge l’On. Adelizzi – e lo faremo con più entusiasmo di prima. Ora però è il momento di sacrificarsi tutti e di rispettare le regole, ma soprattutto è il momento di restare a casa per il nostro bene, per il bene dei nostri cari e di chi sta sacrificando la propria vita per salvare le nostre.

Un mio abbraccio ideale, – aggiunge ancora il Parlamentare ebolitano – insieme a un sentito ringraziamento, va a tutto il personale del nostro Servizio Sanitario e più in generale a tutti gli italiani che in questo periodo stanno lavorando per tenere in piedi il nostro Paese che, come ci insegna la storia, nei momenti di difficoltà e anche in situazioni senza precedenti come questa, resiste e riesce sempre a trovare la forza per ripartire con la massima carica.

Il Governo, il Parlamento, la Protezione Civile, gli Enti Locali e tutte le Istituzioni – conclude l’On. Cosimo Adelizzistanno dando il massimo per poter uscire al più presto da questa crisi, facendo in modo che nessuno sia lasciato solo. Il Decreto che sarà emanato nelle prossime ore, e al quale stiamo lavorando da giorni, servirà proprio a questo. Rispettiamo le regole, senza eccezioni, e insieme ce la faremo».

Massimo Cariello Sindaco di Eboli

In effetti 20 ore fa è stato proprio il Primo Cittadino di Eboli Massimo Cariello ad annunciare alla città del primo caso positivo da Coronavirus a Eboli. Caso come egli ha poi aggiunto in una successiva intervista rilasciata ad una Radio locale da ricondurre al raduno di Atena Lucana.

«Ho sperato fino all’ultimo istante di non dovere mai fare questa comunicazione alla mia città. Ma purtroppo mi vedo costretto. – è così che Cariello ha postato sulla sua pagina Facebook per comunicare al web e poi rimbalzata sugli altri canali di informazione che si trattava di un concittadino 73enne risultato positivo al Coronavirus, e che lo stesso dopo il responso dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona di Salerno è in regime di isolamento già da molti giorni presso la sua abitazione e le sue condizioni di salute sono buone, e ovviamente l’Asl ha attivato il rigido protocollo previsto per legge. – A questo punto – aggiungeva Cariello – e ribadendo a gran voce a tutti di rispettare le regole e di restare a casa, esprimo la mia vicinanza a tutta la famiglia e chiedo maggiore collaborazione a tutti gli ebolitani. – conclude Massimo CarielloÈ un momento difficile, manteniamo la calma, Ognuno faccia la sua parte. Restate a casa!».

Purtroppo è  di poco fa la notizia, che lo stesso Sindaco Cariello ha diffuso vi è un altro contagio al Campolongo Hospital e si è immediatamente proceduto osservando i protocolli. Allo stesso modo il Sindaco ha tenuto a rassicurare i suoi concittadini ha voluto complimentarsi con gli stessi avendo risposto alle raccomandazioni di restare a casa ha dichiarato: “Le forze dell’ordine sono operative. In città, tranne qualcuno che ha necessità di spostarsi per motivi di lavoro, non c’è davvero nessuno in giro. Grazie per quanto state facendo. Grazie per il vostro alto senso di responsabilità“.

Strade deserte a Eboli foto POLITICAdeMENTE

Eboli, 15 marzo 2020

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. massimo sei il numero 1 tutto il resto è fuffa. sindaco a vita

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente