Eboli: Tutti negativi i 386 tamponi analizzati

386 tamponi analizzati. 386 tamponi negativi effettuati dall’Istituto Zooprofilattico

Un grandissimo sospiro di sollievo e una bella notizia che arriva sul finire del giorno” dichiara il Sindaco di Eboli Massimo Cariello. Sollievo anche dai dati nazionali e della Campania, diminuiscono i contagi, aumentano i guariti. 415 i decessi quasi tutti da Lombardia e Piemonte.

Massimo_Cariello

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Segnali positivi anche a livello nazionale, le persone attualmente positive sono 105.847, i guariti sono 63.120. Nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del nuovo Coronavirus sul territorio nazionale, i casi totali nel nostro Paese sono 195.351, al momento sono 105.847 le persone che risultano positive al virus.

Le persone guarite sono 63.120.

I pazienti ricoverati con sintomi sono 21.533, in terapia intensiva 2.102, mentre 82.212 si trovano in isolamento domiciliare.

I deceduti sono 26.384 questo numero, 415 solo nelle ultime 24 ore.

In Campania, il totale dei positivi è di 4.299 su un numero di tamponi effettuati pari a 64.521. I deceduti, invece, sono 341 a fronte di 1.023 guariti di cui 964 totalmente guariti e 59 clinicamente guariti. Ad avere più casi è la provincia di Napoli con 2.353 di cui 884 solo a Napoli città e 1.469 a Napoli provincia. 645 casi in provincia di Salerno, 436 ad Avellino, 414 a Caserta, 177 a Benevento e 274 in attesa di verifica da parte delle Asl.

Antonio Limone

A Eboli sono risultati tutti negativi i tamponi effettuati l’altro giorno a Eboli a cura dell’Istituto Zooprofilattico diretto da Antonio Limone, che ha stretto una grande sinergia con l’Asl Salerno e la Regione Campania, e che hanno coinvolto i medici di base, i pediatri, i farmacisti, la Polizia Municipale, gli impiegati comunali in servizio nei front-office sia nella sede principale che in quella di Santa Cecilia, gli operatori ecologici della Sarim, le assistenti sociali del Piano di Zona, i volontari del servizio Nessuno resti solo!, gli operatori sociali di centri di accoglienza, la Protezione Civile, gli Ispettori Ambientali, la Croce Rossa Italiana, l’associazione Polizia di Stato.

Una notizia accolta con grande emozione da parte di ognuno, un atto dovuto e necessario in un momento così difficile per tutti.

Adesso è importante non abbassare la guardia e continuare a rispettare le restrizioni di legge per uscire tutti insieme da questa emergenza.

Eboli, 26 aprile 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente