Dal 3 giugno Frecciarossa collegherà Torino a Reggio Calabria

Dal 3 giugno l’alta velocità con due Frecciarossa collegherà senza nessun cambio Torino con Reggio Calabria.

L’Italia si “accorcia”: Frecciarossa arriva in Calabria, peccato poi che per raggiungere Palermo si impegna più del tempo della tratta TO-RC. L’On. Iovino (M5S): “Alta Velocità Sa-Rc, risultato frutto di sinergia tra Governo e Ferrovie”.

Frecciarossa TO-RC

 

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

ROMA – Dal 3 giugno prossimo una coppia di Treni ad Alta Velocità Frecciarossa 9523/9325 collegherà senza nessun cambio Torino con Reggio Calabria. Le fermate Torino Porta Nuova: Torino P. Susa, Milano C.le, Milano Rogoredo, Reggio Emilia AV, Bologna C.le, Firenze S.M.N., Roma Tiburtina, Roma Termini, Napoli Afragola, Napoli Centrale, Salerno, Paola, Lamezia T. C.le., Rosarno e Villa S. Giovanni; e viceversa da Reggio Calabria.

L’Italia si “accorcia”: Frecciarossa arriva in Calabria; con partenza da Torino Porta Nuova alle 8.00 di mattino e arrivo alle 18.50 a Reggio Calabria Centrale. Viceversa con Partenza da Reggio Calabria Centrale alle 10.10, con arrivo alle 21.00 a Torino Porta Nuova. È caduto un altro muro, e proprio in questo momento che coincide con la “Fase 2” della ripresa dopo il lunghissimo lockdown a seguito dell’emergenza causata dall’epidemia da Covid-19, questa notizia assume un fortissimo significato, ma anche una grande tristezza se si pensa che poi per andare oltre, da Reggio Calabria a Palermo, occorre più del tempo che si impiega per la tratta TO-RC. Peccato poi che per raggiungere Napoli, Salerno o Reggio Calabria per salire a bordo dell’alta Velocità o viceversa quando si è giunti a Napoli o a Salerno o Reggio Calabria, sarà pressoché impossibile un qualsiasi altro collegamento con i treni locali o regionali.

Grazie anche al finanziamento di 40 milioni di euro per la progettazione della nuova linea ferroviaria ad Alta Velocità tra Salerno e Reggio-Calabria, – dichiara il deputato del Movimento 5 Stelle Luigi Iovino, Segretario di Presidenza della Camera dei Deputati, facilitatore regionale per le Relazioni Interne – sarà colmata una delle più grandi lacune per il trasporto ferroviario veloce nel Paese.

Portare il Frecciarossa in Calabria equivale a fornire un contributo fondamentale per il rilancio dell’economia turistica in tutto il Sud. Un risultato ottenuto grazie a uno straordinario lavoro sinergico tra i nostri ministeri e l’amministratore delegato Gianfranco Battisti e l’intero management di Ferrovie dello Stato. La dimostrazione che quando c’è intesa a ogni livello istituzionale e volontà di lavorare per il bene comune, non si possono che raccogliere grandi frutti“.

Roma, 27 maggio 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente