Premiazione concorso “Chi Trova l’Isola trova un tesoro”

EBOLI – Riceviamo e volentieri pubblichiamo il seguente Comunicato stampa della SARIM, l’Azienda incaricata per la raccolta differenziata, che ha lanciato un concorso in collaborazione con gli assessorati alla Istruzione e all’ambiente “Chi trova l’Isola trova un tesoro”, volto alla sensibilizzazione dei più piccoli, procedendo alla premiazione di diverse scolaresche che si sono particolarmente distinte.

…………..  …  ……………

Comunicato Stampa

Premiazione concorso “Chi Trova l’Isola trova un tesoro”

EBOLI – I bambini sono il principale nonché il miglior veicolo di diffusione delle buone abitudini per quel che riguarda la protezione dell’Ambiente. Questo quanto si è evinto chiaramente oggi durante la premiazione del concorso “Chi trova l’Isola trova un tesoro”, indetto dal Comune di Eboli in collaborazione con la Sarim con l’obiettivo di sensibilizzare i più piccoli sui vantaggi, anche economici, di una corretta raccolta differenziata.

“I bambini sono i primi attori per intensità e rispetto dell’Ambiente – ha spiegato ai numerosi e vivaci bambini presenti l’assessore all’Ambiente di Eboli Carmine Magliano –  Con la raccolta differenziata si fa una cosa buona sia per noi che per la collettività e si risparmia anche”. L’Assessore ha anche accennato alla prossima attivazione di una guardia ambientale di quartiere che, grazie alla disponibilità volontaria di cittadini e dipendenti comunali, si occuperà di monitorare attivamente il territorio comunale.

A sottolineare l’importanza ed il valore dei più piccoli ed incoraggiarli sono arrivate anche le parole del vice sindaco con delega alla Pubblica Istruzione Antonio Conte: “Dovete dare a noi una lezione di stile e grande educazione. Il rispetto per ciò che ci circonda deve essere un’abitudine quotidiana“.

Anche il rieletto sindaco Martino Melchionda ha voluto partecipare alla manifestazione ed ha dichiarato: Dobbiamo proteggere l’Ambiente. Questa iniziativa è importante perché dobbiamo insistere e sensibilizzare, già a partire dalla scuola, per la differenziazione dei rifiuti”. Il Sindaco ha inoltre evidenziato come le cattive abitudini dei grandi rendano necessaria una corretta formazione dei più piccoli, che possono essere educati a comportarsi meglio ed avere così, in futuro, un Ambiente migliore.

Presente anche la Sarim con il suo rappresentante Cosimo Bardascino: “La raccolta differenziata ad Eboli è partita solo nel 2008. Nel primo anno siamo riusciti a raggiungere il 38% di differenziata mentre nel 2009 abbiamo raggiunto il 54% quindi siamo sulla strada giusta. Chi trova l’isola trova un tesoro è stato un progetto che ha entusiasmato molto i bambini e questo ci fa enormemente piacere perché anche noi, come l’Amministrazione, siamo pienamente convinti che una buona formazione dei piccoli è il modo più veloce per arrivare a sensibilizzare positivamente i grandi“.

Delle 100 classi elementari presenti sul territorio del Comune di Eboli, circa una ventina hanno partecipato al concorso e 3 di esse sono state premiate per gli migliori risultati ottenuti. Le classi che si sono aggiudicate i premi sono:
Classe IA della scuola elementare “V. Giudice” (prima classificata con 416 crediti raggiunti);
Classe IVB della scuola elementare “G. Romano” (seconda classificata con 347 crediti);
Classe IIIB sempre dalla scuola elementare “G. Romano” (terza classificata con 254 crediti).

Premio più importante del concorso è la bio-gita presso l’azienda agricola Improsta. Grazie alla disponibilità di quest’azienda i bambini delle 3 classi potranno degustare prodotti tipici del territorio, scoprire come si fa il pane, come si allevano le bufale e quali sono le specie vegetali che crescono in Campania.

Eboli, 4 giugno 2010

Sarim srl

per info ed approfondimenti

comunicazione@sarimambiente.it

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Chiedo ai signori della Sarim che si occupano della raccolat sul territorio di Eboli e per questo il Comune paga un profumato corrispettivo di cercare e travare anche queste altre isole nel nostro terriotrio:

    http://1.bp.blogspot.com/_U1oYbBSRoAg/S_avUQr7B0I/AAAAAAAAAeo/WT4NNWIMBRE/s1600/IMGP0108.JPG

    http://2.bp.blogspot.com/_U1oYbBSRoAg/S_avTwKmrgI/AAAAAAAAAeg/NC4JmWIgKDk/s1600/IMGP0112.JPG

    comunque a questo link trovano ampia documentazione in caso non “riuscissero a trovare l’isola”:

    http://www.youtube.com/watch?v=qRLZEMJF6wA&feature=player_embedded

    Eboli….. speriamo che te la cavi!!

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente