Baronissi: Inaugurata casa di accoglienza per padri separati

Questa sera 20 luglio, ore 19.00 inauguraione ad Aiello di Baronissi di una casa di accoglienza per padri separati. 

Il progetto è finanziato con il contributo di “Fondazione con il Sud”, per l’accoglienza di papà separati in difficoltà, che in regime di co-housing possono trovare amicizie e sostegno per ripartire e migliorare il proprio percorso di vita.

Baronissi_Progetto_Rivivere_insieme 1

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BARONISSI – Finalmente sono terminati i lavori di manutenzione ordinaria e arredo dell’immobile, sito ad Aiello di Baronissi (SA), che ospiterà padri separati con difficoltà socio-abitative! L’inaugurazione avverrà questa sera 20 luglio 2020 alle ore 19.00.

Il progetto è finanziato con il contributo di “Fondazione con il Sud“, per l’accoglienza di papà separati in difficoltà, che in regime di co-housing possono trovare amicizie e sostegno per ripartire e migliorare il proprio percorso di vita. La serata sarà l’occasione per presentare la struttura e condividere i contenuti e le finalità di un progetto innovativo per il nostro territorio

Rivivere insieme nasce idall’idea di offrire a padri separati con difficoltà socio-abitative servizi di housing sociale, percorsi di accompagnamento e di sostegno all’autonomia, per sperimentare un welfare generativo, in grado di praticare la solidarietà come stile del vivere comune.

Tutto ciò a partire da un’abitazione sita ad Aiello di Baronissi (SA), messa a disposizione dall’associazione OASI e ristrutturata grazie al progetto. L’housing sociale è un luogo di accoglienza temporanea, autogestita, uno
spazio di incontro con i propri figli, un’opportunità di integrazione relazionale.

Il progetto prevede:

  • ospitalità di max 3 papà separati con figli con l’impegno alla compartecipazione alle spese di utenza e gestione della casa per un periodo di max 18 mesi;
  • servizio di ascolto e accoglienza dei beneficiari;
  • percorsi di orientamento socio – lavorativo ed accompagnamento all’autonomia, anche sociale attraverso esperienze di borse lavoro;
  • spazio di incontro con i propri figli.
  • formazione e qualificazione dei volontari e operatori coinvoltii;
  • percorsi di sostegno psicologico e di mediazione familiare;
  • iniziative di sensibilizzazione alla cittadinanza attiva, per promuovere la solidarietà ed il mutuo aiuto.

Il progetto Rivivere insieme intende rafforzare la tessitura di legami familiari problematici dei destinatari del progetto, la conquista di una maggiore autostima, il consolidamento della propria esperienza lavorativa, l’inserimento nella comunità, attraverso attività di cittadinanza attiva, solidarietà e di amicizia.

I papà separati temporaneamente accolti, diventeranno, dunque, protagonisti dell’azione progettuale anche attraverso le attività di animazione territoriale ed i cantieri di cittadinanza attiva, per vivere Aiello non solo come luogo abitativo, ma come spazio di espressività, di cura del territorio e dei rapporti umani e sociali che si generano.

Per raggiungere l’obiettivo abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti, persone, associazioni, imprenditori, commercianti, professionisti, istituzioni, comunità ecclesiali perché l’esperienza diventi simbolo generativo di un modo nuovo di “fare comunità”. Chiediamo a ciascuno di contribuire donando:

  1. amicizia e vicinanza alle persone che ci accingiamo ad accogliere;
  2. tempo e competenze, supportando volontari e operatori nell’impegnativo compito di promuovere integrazione e inserimento socio-lavorativo;
  3. risorse economiche, per contribuire alle spese vive del progetto.

Per info: cell. 339 169 8174 oasi.volontariato@gmail.com

Baronissi, 20 luglio 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente