Attacco frontale di Santimone al Sindaco Cariello

Voto di scambio quotidiano. Nel silenzio delle Istituzioni“, denuncia il candidato sindaco di Eboli Donato Santimone. 

Il candidato sindaco dellla Lista Civica “La Città del Sele” interviene a seguito della pubblicazione di numerose determine e preannuncia la segnalazione al Prefetto e alla Procura di Salerno.

Alloggi,- assegnazione

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – “Provo un senso di ribrezzo e sento di rappresentare migliaia di ebolitani  – scrive in una nota che ci fa pervenire Donato Santimone candidato sindaco della Lista civicaLa Città del Selenel dire che queste operazioni elettorali fanno male all’immagine di Eboli e vanificano gli sforzi di tutti, soprattutto delle giovani generazioni che si stanno mobilitando per la costruzione di una città libera, pulita e dignitosa.

Dopo l’infornata elettorale al Piano di Zona con 18 assunzioni fatte senza motivate argomentazioni circa il cambio dei nomi già presenti in elenco da marzo, ora siamo agli alloggi popolari. – Prosegue Santimone – Otto assegnazioni di alloggi di proprietà comunale a soli quattro giorni dallo svolgimento delle elezioni comunali.

Facile, sin troppo facile, immaginare queste famiglie a chi voteranno domenica. – prosegue ancora – Mi rivolgo alla parte sana della Città: combattiamo il sistema Cariello e non rimaniamo con le mani in mano.

Bisogna informare la cittadinanza su quello che sta accadendo e come sta degenerando l’immagine del tessuto sociale e culturale della nostra Città. – aggiunge Santimone – Invieremo segnalazione al Prefetto e alla Procura di Salerno per far capire, ancora una volta e dove ve ne sia ulteriore bisogno, che esiste un sistema che tiene in ostaggio Eboli. – conclude Donato Santimone – E il modus operandi ci fa schifo, letteralmente schifo».

Eboli, 16 settembre 2020

6 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. La strategia del “Non candidato a Sindaco” non funziona è stat perdente per cinque anni, servono idee non possiamo concentrarsi solo sulle accuse giornaliere con continui richiami e sollecitazioni a Prefetto, ANAC, Nazioni Unite e NATO, vogliamo idee e progetti ma il compito ve lo hanno dettato a tutti e venticinque del Listone oppure siete così allo sbaraglio che non sapete a cosa altro attaccarvi per farvi notare????

    Vi allego una cosa carina che sta succedendo in molti comuni in merito agli scrutatori, molti cittadini sorteggiati come da voi così aspramente richiesto per giustizia e trasparenza danno forfait e a questo punto piuttosto che invocare la Magistratura in puro stile “Non Candidato a Sindaco” avrei contato fino a cento, no mille, vabbè nel vostro caso fino a un Milione prima di parlare di scandali e altro.

    https://www.affaritaliani.it/cronache/elezioni-scrutatori-rifiutano-per-paura-del-virus-seggi-a-rischio-boom-di-no-694198.html?refresh_ce

  2. Parla del piano di zona ma omette la Sarim dopo averlo preannunciato lui e il mancato candidato, chissà perché?

  3. Il problema della questione morale è grande come una casa ad Eboli .
    Consiglieri che si aggirano per il Comune chiedendo ai dipendenti cosa ci fanno i cittadini nella casa comunale e perchè sono lì, quasi che il comune fosse il loro o che un cittadino non possa andare in Comune per un motivo qualunque.
    Numerose indagini in corso , per quello che si sa perchà potrebbero essercene altre che non sono state divulgate , che coinvolgono sindaco e assessori per reati abbastanza gravi .
    La situazione non è gradevole considerata la protervia che si denota in molti comportamenti da parte degli amministratori , in primis , e che si riverbera su alcuni dipendenti e funzionari che si sentono legittimati ad emulare , in negativo , i politici.
    Detto ciò e premesso il divario siderale delle due questioni qualcuno della città del Sele mi potrebbe spiegare perchè si adotta come simbolo di una lista e si propugna un’idea irrealizzabile considerato che l’ispiratore e il capo carismatico di questo “movimento?” , l’onorevole , avvocato Conte Federico , ancora ieri in un’intervista trasmessa su una tv locale parlava di unione di comuni.
    L’unione di comuni per come è regolata non si può fare………….. e le sone omogenee che sono e che cosa si potrebbe fare visto che non ci sono strumenti legislativi che regolano quest’ultima materia?
    Anche voi se vi proponete come diversi abbiate la compiacenza di spiegare questa contraddizione di fondo.

  4. se Santimone pensa di gestire la cosa pubblica come ha gestito le sue “imprese” personali, miseramente fallite, sbaglia di grosso. Io lo invito a leggere le carte personalmente e a non seguire i consigli di uno che non sa leggere le carte e di un pennivendolo al soldo di una nota azienda che scriverebbe male anche della madre dietro pagamento di “adeguata pecunia “. Caro Santimone ti sei imbarcato su un carro che non ti porterà da nessuna parte…i tuoi amici attuali sono quelli che ricevevano in faccia le monetine lanciate da te, da Rosania etc..e pensi che tutti abbiano dimenticato? Parlate di speculazioni nel centro antico…tu sicuramente sai che alcuni tuoi compagni hanno acquistato immobili nel centro urbano ….uno di questi personaggi è riuscito ad acquistare un appartamento del Comune ..pur essendo proprietario di una imponente villa nella periferia, l’altro ha riempito l'”area” di bed and breakfast. In più di un’occasione avete parlato di camorra ignorando che componenti delle famiglie di vostri sostenitori sono state condannati ed ultimamente si è aggregato anche il boss dei “babà capiscimi a me” .Per tutti questi motivi …prima di “profferir parole”, guardati intorno e scoprirai, se vuoi, una realtà che nemmeno immagini.

  5. Bravo Renatino!

  6. Della sanità ebolitana nessun politico ne parla come sempre , leggete i giornali anche quelli di stamattina cosa sta accedendo?

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente