"Donato Santimone" tag

Eboli: Gli “Autoconvocati” convocano un’Assemblea pubblica da remoto

EBOLI – Rinascita di Eboli: Oggi venerdì 15 gennaio, ore 18,00, assemblea pubblica degli “Autoconvocati” su Piattaforma digitale Zoom.

Si scrive “Autoconvocati” si legge “sempre gli stessi”. E tra nuovo e vecchio, nuovismo e novità, matrimoni “combinati” e divorzi, si va alla ricerca del “centrosinistra” e dei “Sinceri Democratici”, e in una ossessiva stratificazione di nomi e simboli si è passati dalla “Primavera ebolitana” al “Tramonto di una Città immaginata lungo un Fiume”.

PSI: Tra vecchi, nuovi rapporti e future coalizioni

EBOLI – I PSI chiaro e forte, tra passato consapevole, presente confuso, e un futuro incerto, ma con gli stessi attori.
I Socialisti ebolitani: «Fateci sapere! I Socialisti sono sempre pronti al dialogo, poi decideranno. Speriamo vivamente, invece, che l’appello ad andare al di là delle appartenenze politiche non celi la volontà di andare verso il centrodestra. Questo per noi, sia chiaro, sarebbe inaccettabile».

Eboli e il dopo Cariello: Arrivano nuove adesioni al PSI

EBOLI – Nuove adesioni al PSI di Eboli: È arrivato Giancarlo Presutto. Si apre la corsa alla conquista dello Scranno più alto della Città. 

Si chiude l’era Cariello. La sua maggioranza si è sgretolata e in attesa delle prossime elezioni si cercano nuove collocazioni e nuove alleanze. Il PSI c’è. Il PD è diviso, ancora oscurato e in “clandestinità”. Il Centrosinistra è una opinione, il Centrodestra una kimera, il civismo è fuori moda, ma i candidati a Sindaco non mancano e Presutto è intenzionato a proporsi, scalda i muscoli.

Dal Governo fondi ai Comuni di Eboli e Battipaglia in dissesto finanziario

SALERNO – Manovra economica del Governo, Conte (LeU): Sostegno importante ai Comuni del salernitano in dissesto finanziario. 

L’On. Federico Conte deputato LEU: «Tra i Comuni beneficiari, molte realtà significative della provincia di Salerno, come Battipaglia, Eboli, Scafati, Contursi, Acerno, Nocera Inferiore e Petina». Gruppo consiliare Art1-La Città del Sele: «Grazie all’impegno dell’On. Federico Conte, nella legge di bilancio in via di approvazione in Parlamento, è previsto il ripiano finanziari in più annualità». Cecilia Francese: “Copriremo i debiti accumulati dalle amministrazioni precedenti e uscire dal riequilibrio di bilancio e miglioreremo la vivibilità della nostra città”. 

Consiglio deserto e Incarichi dirigenziali: Ultimo atto di un disastro politico-giudiziario

Art1-La Città del Sele interviene sul Consiglio Comunale deserto e la nomina dei Funzionari: “Un disastro politico-giudiziario“. Conte, Di Candia, Santimone: «Il Sindaco f.f. in ogni caso ha svelato subito la sua fame…

Consiglio comunale deserto. Sgroia? Colpito e affondato

EBOLI – Dopo le nomine dei funzionari, le dimissioni di Vecchio, è saltato il consiglio comunale e si è affondato Sgroia. 

E nei 10 presenti e 13 assenti c’è tutto il passato e il presente del dopo Cariello, ed emerge il probabile futuro e i nuovi assetti. Si registra la distanza con i Dem Infante e Rizzo, e la vicinanza a Sgroia del M5S e di Di Benedetto. Ci sono gli attendisti e c’è Vecchio, determinato a candidarsi a Sindaco di una coalizione Civica. Intanto è stata revocata la nomina al Giudice di pace di Bruno. Assumerà l’incarico ad interim Cuozzo. 

Eboli:All’Odg del Consiglio del 23/11 mancano le dimissioni del Sindaco

EBOLI – Il Gruppo Art1-La Città del Sele chiede di discutere in Consiglio comunale delle Dimissioni del Sindaco. 

I consiglieri Conte, De Vita e Santimone con una mozione hanno chiesto di integrare ed aggiungere nell’Odg rispettivamente la “mozione costituzione parte civile da parte del Comune di Eboli”, al punto n.3 anziché al punto 8, e Dimissioni del Sindaco, presa d’atto e discussione

Eboli: Cariello “costretto” si dimette. Sono valide le sue dimissioni?

EBOLI – Cariello si è dimesso. È pressing di Art1-La Città del Sele sui Consiglieri: Li invita a revocare gli atti. Ma sono valide le dimissioni? 

Mentre si attende da parte del Prefetto la nomina di un Commissario, per la Segreteria e il Gruppo Consiliare di Articolo Uno-Città Del Sele, Conte, Di Candia, Santimone: “Cariello è stato costretto a dimettersi da Sindaco per fatti che hanno mortificato la Città e favorito interessi privati, di cui c’è una larga traccia tra gli attuali consiglieri di maggioranza”. Spunterebbe un errore nella notifica delle dimissioni. 

Art1-La Città del Sele: Si revochino gli atti dell’amministrazione Cariello

EBOLI – Revocare tutti gli atti ritenuti illegittimi, prodotti dall’Amministrazione Cariello, è la richiesta di Art1-La Città del Sele. 

Il capogruppo di Art1-La Città del Sele Antonio Conte: “revocare tutti gli atti che in base anche alle indagini condotte dalla Magistratura è un atto doveroso da parte del Sindaco f.f. e della maggioranza, affinchè si evitino corresponsabilità e coinvolgimenti”.

Caso Cariello: L’affondo di Art1-MDP-LEU

EBOLI – Riconfermati i domiciliari per Cariello. La Città del Sele fa pressing sulla maggioranza e punta allo scioglimento.

Di Candia, Conte, Santimone di Art1-MDP-LEU-La Città del Sele: “La decisione del Tribunale del Riesame di  confermare la custodia cautelare al Sindaco è l’ulteriore conferma della consistenza e fondatezza del quadro accusatorio, non lasciando adito ad altri superflui commenti” .

Santimone: Nessuna contraddizione tra Impresa e tutela della salute

EBOLI – Tutela della salute e tutela dei consumatori e delle piccole imprese non sono in contraddizione.

Il consigliere comunale di Eboli Donato Santimone – Art.1 – Città del Sele sul mercato e più in generale sul commercio: «Non perda tempo l’amministrazione con provvedimenti che non portano a nulla ma esasperano solo gli animi. Avvii una fase nuova. Una fase nuova di rottura col passato anche su questo terreno. Noi ci saremo nel rispetto rigoroso dei ruoli».

Art1-La Città del Sele: Il Comune si costituisca parte civile

EBOLI – Il Comune di Eboli nei processi in corso si costituisca parte Civile. La proposta è del gruppo di Art1-La Città del Sele. 

Di Candia, Conte e Santimone hanno presentato una mozione consiliare: “Nell’interessare l’Ente, al fine di far valere le ragioni della comunità ebolitana, che ha subito, e potrebbe subire, pesanti pregiudizi, di natura patrimoniale e non patrimoniale per il danno d’immagine della Città di Eboli”.

Eboli: Mercoledì nuovo Consiglio comunale

EBOLI – 21 ottobre, ore 19.00 è convocato il Consiglio Comunale di Eboli: La maggioranza va; L’opposizione incalza.

Di Candia, Conte, Santimone (gruppo La Città del Sele – Art.1): “senza esultanze e col massimo rispetto per l’uomo e la sua vicenda personale chiedono che il Sindaco rassegni con effetto immediato le sue dimissioni”. Villecco, Consalvo, Tortolani, De Francesco (Associazione Eboli 3.0) – “Nonostante la presunzione d’innocenza, i messaggi di solidarietà, i giuramenti di fedeltà. Eboli pretende un futuro, aspetta proposte ed iniziative concrete”.

Eboli 3.0 scrive al neo Sindaco ff Sgroia

In una lettera aperta al Sindaco f.f. Luca Sgroia Eboli 3.0 preannuncia uno spirito nuovo, propositivo e collaborativo. Il Coordinamento di Eboli 3.0: “In un momento così drammatico per la nostra Città,  ognuno…

Eboli: Si insedia senza Cariello il nuovo Consiglio Comunale

EBOLI – Si è insediato il Consiglio comunale di Eboli e dopo la presa d’atto della sospensione di Cariello, il primo intervento di Luca Sgroia.

Dalle opposizioni di Antonio Conte e Santimone l’invito alle dimissioni. Dalla maggioranza, si va avanti nella responsabilità e nel senso civico, nel rispetto della Legge e della Città nel rispetto dei ruoli e aspettando una rapida risoluzione del processo che coinvolge Cariello. Filomena Rosamilia con 19 voti favorevoli su 24 è stata eletta Presidente del consiglio comunale. 

Dalla “Città del Sele-Art1: Una soluzione politica all’arresto

EBOLI – Arresto del Sindaco: Da “La Città del Sele”-Art1, rispetto per la magistratura e invito alla maggioranza a trarne le conseguenze. 

Una risoluzione politica a quella di Legge. Di Candia, Conte, Santimone “La Città del Sele”-Art1: «Siamo stati all’opposizione per anni non condividevamo comportamenti e gestione e abbiamo condotto una coerente campagna elettorale, durante la quale abbiamo rivolto alla maggioranza un invito, che rinnoviamo, a riflettere sul loro operato e sulla crisi in cui hanno fatto precipitare la città, e a trarne le conseguenze».

Eboli3.0 e Dema a Cariello: Fiducia nella Giustizia ma dimettiti

EBOLI – A 24 ore dei domiciliari al Sindaco dalle opposizione fiducia nella Magistratura ma chiedendo a Cariello le Dimisioni. 

Eboli 3.0: “Cariello due, i “giorni della Zita” sono finiti troppo presto. Per consentire ad Eboli di superare questo momento difficile considerare anche di lasciare il campo libero, con motivate dimissioni. Il Coordinamento DeMa: “Come movimento crediamo che le dimissioni del sindaco siano doverose per il bene di quella città che lo stesso sindaco ha sempre detto di amare”. 

Eboli:Proclamati gli eletti in Consiglio Cariello nomina la Giunta

EBOLI – Mercoledì 7 ottobre 2020, ore 11.00, Aula consiliare “I. Bonavoglia”, Comune di Eboli: Proclamazione degli eletti.

Ecco gli eletti: Sindaco Massimo Cariello; Filomena Rosamilia, Fausto Vecchio, Polito Lucilla, Magliano Felice; Cosimo Pio Di Benedetto, Giuseppe La Brocca, Giancarlo Presutto;  Pierluigi Giarletta, Ennio Ginetti, Simona Naimoli, Giuseppe Piegari; Tommaso Maioriello, Gerardo La Manna, Alessia De Cesare, Francesco Squillante; Sgritta Gianmaria, Pierluigi Merola, Emilio Masala; Francesco Rizzo, Pasquale Infante, Sandra Fornataro; Donato Santimone, Antonio Conte, Camilla Di Candia. Ecco la Giunta: Sgroia Vice Sindaco. Assessori, Vecchio, Della Monica, Pio Di Benedetto, Fornataro, Vocca, Piegari. 

Eboli: Il PCI si congratula con Cariello e riparte da “zero”

EBOLI – I Comunisti ringraziano gli elettori, si congratulano con il Sindaco di Eboli e rilanciano la loro azione politica. 

Il PCI di Eboli: «Il popolo è sovrano e noi, che non ci prestiamo a sterili bagarre e ridicoli teatrini, al neo eletto Sindaco Massimo Cariello, alla sua giunta e a tutti i consiglieri comunali facciamo i nostri complimenti ed auguriamo buon lavoro».

Eboli, l’Ufficio ERP precisa: Alloggi assegnati rispettando Leggi e procedure

EBOLI – Dopo le accuse di favoritismi del candidato Santimone: L’Ufficio Comunale ERP, chiarisce e precisa sull’assegnazione di alloggi. 

Ufficio ERP Comunale: “Gli alloggi ERP son assegnati secondo graduatoria, nei tempi dettati dalle procedure e su sollecitazione diretta dell’Istituto Autonomo Case Popolari, gli uffici continuano a lavorare anche in periodo elettorale e i nuclei familiari interessati sono utilmente posizionati nelle graduatorie sia se dello IACP che comunali”. 

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente