Dura replica della maggioranza al FdI sull’apertura delle Scuole

È polemica sul nuovo anno scolastico. Replica a muso duro al comunicato stampa FdI dai  Gruppi “Etica” e “con Cecilia” . 

Gruppi consiliari Etica e con Cecilia: Ricordando il fondamentale ruolo della scuola che, insieme all’altra agenzia educativa rappresentata dalla famiglia si assume la grande responsabilità di formare i cittadini di domani, cogliamo l’occasione per augurare a tutti un sereno e proficuo anno scolastico, certi che, mettendo al bando polemiche e sterili critiche e coalizzando, invece, le forze e le idee, si potranno conseguire i più rosei traguardi nell’interesse comune”. 

Aula scolastica covid (repertorio)

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – «Ancora una volta, cavalcando l’onda di un diffuso malcontento e di stati d’ansia ingenerati dal Covid 19, – si legge in unsma nota congiunta dei Gruppi consiliari “Etica per il Buongoverno” e “con Cecilia” – il Comunicato stampa di Fratelli d’Italia di Battipaglia e le lamentele di varie persone chiaramente avversarie politiche della sindaca Cecilia Francese  e dell’attuale Amministrazione, generano in noi profonda amarezza e forte rammarico.

Non è, infatti, eticamente corretto strumentalizzare a proprio vantaggio momenti di oggettiva difficoltà in cui quest’anno versa la Scuola, e non solo quella di Battipaglia, per fini meramente propagandistici, tesi a screditare la figura della sindaca e dei suoi sostenitori. – prosegue la nota dei Gruppi consiliari Etica e con CeciliaEppure è sotto gli occhi di tutti l’instancabile e incessante sua operosità, riconosciuta da tanti benpensanti, tesa a risolvere le tante criticità e problematiche che quotidianamente emergono in una città che dai precedenti amministratori è stata trascurata, sfruttata e portata ad una lenta ma progressiva regressione in ogni settore.

Seppur fra tante difficoltà, c’è oggi la volontà di far risorgere Battipaglia e restituirle il ruolo che merita, quello di città capofila della Piana del Sele, elegante, produttiva, progredita e vivace sia economicamente che culturalmente. – prosegue la nota della maggioranza – Si pensi alla riqualificazione e ridisegno della fascia costiera attualmente in atto, un potenziale fiore all’occhiello di ogni cittadino, ma da sempre dimenticata e visibilmente degradata; si pensi alla perfetta organizzazione che quest’estate ha reso fruibile anche la spiaggia libera a tante famiglie che, nonostante l‘emergenza sanitaria, hanno potuto godere di serene, salutari e piacevoli giornate al mare. Non è ora nostra intenzione ricordare quanto l’Amministrazione ha fatto e sta facendo per la città, perché ci preme sottolineare che stiamo vivendo un momento storico drammatico, che genera in ciascuno preoccupazione, che porta a ridisegnare le giornate, a mutare i comportamenti e le relazioni sociali ed interpersonali.

Siamo costantemente sollecitati dalle autorità a rispettare rigorosamente le norme comportamentali previste per evitare il contagio in quanto stanno aumentando i casi di positività al virus anche nella nostra regione, nella nostra provincia. – aggiungono Etica e Con Cecilia – Tutti sappiamo che un secondo lockdown sarebbe rovinoso a livello sociale, economico e strutturale. In questo clima, dunque, ci si appresta ad aprire i cancelli delle scuole. È noto che ogni anno l’inizio delle lezioni è accompagnato da molteplici polemiche inerenti soprattutto la mancanza di aule idonee, la costituzione di classi cosiddette pollaio perché troppo numerose, i ritardi nelle assegnazioni delle cattedre ai docenti o per la nomina dei supplenti. Quest’anno le difficoltà da superare sono molte di più. I Dirigenti scolastici, i docenti e collaboratori devono affrontare situazioni nuove, impreviste ed imprevedibili dovute ad un’emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale, relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili.

Aula scolastica covid 1 (repertorio)

Si comprende, allora, che l’apertura della scuola deve avvenire in piena sicurezza, questo è il desiderio e l’auspicio di genitori, alunni, dirigenti scolastici, insegnanti, questo è il desiderio di tutto il mondo della scuola e di chi amministra la città, questo l’obiettivo primario da raggiungere. Coloro che criticano, recriminano, condannano non hanno le idee chiare sulle problematiche attuali che stanno riguardando la scuola ne’ sulle competenze specifiche di chi amministra la cosa pubblica e di chi dirige una scuola. L’Amministrazione comunale ha competenze per gli interventi manutentivi e, come per il passato, anche quest’anno ha fatto sì  che si effettuasse accurata pulizia e disinfezione dei locali nei vari plessi scolastici, adeguandoli alla normativa Covid e collaborando intensamente con i capi d’istituto.

L’ulteriore differimento, tanto criticato, dell’anno scolastico all’1/10/2020 è stato effettuato dal Comune dopo aver preso atto anche delle richieste dei Dirigenti scolastici che hanno inoltrato una nota (n. 61919 del 25. 9 c.a.) con la quale hanno fatto presenti le criticità in ordine alla ristrettezza del tempo a disposizione  per completare le opere di igienizzazione degli ambienti, all’indisponibilita’ dei banchi monoposto e dell’“organico Covid“.

Ecco perché il Comune ha emanato l’ordinanza n. 299 del 25.9.2020, disponendo il rinvio soltanto di qualche giorno dell’inizio dell’anno scolastico, consapevole che comportamenti improntati alla fretta e alla superficialità avrebbero potuto condurre a situazioni gravi e irreversibili. – aggiunge ancora la nota – Andiamo dunque avanti, animati da prudenza e buon senso, ma anche da coraggio e determinazione, confortati e supportati dalla vicinanza e solidarietà di tanti, soprattutto mamme e papà sensibili, competenti e consci che il mondo della scuola sta lavorando intensamente per superare le difficoltà emergenti in questo delicato momento che tutti stiamo vivendo. – concludono i Gruppi consiliari Etica e con Cecilia – Ricordando il fondamentale ruolo della scuola che, insieme all’altra agenzia educativa rappresentata dalla famiglia si assume la grande responsabilità di formare i cittadini di domani, cogliamo l’occasione per augurare a tutti un sereno e proficuo anno scolastico, certi che, mettendo al bando polemiche e sterili critiche e coalizzando, invece, le forze e le idee, si potranno conseguire i più rosei traguardi nell’interesse comune».

Battipaglia, 27 Settembre 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente