Battipaglia: Tra critiche e collaborazione inizia l’anno scolatico

Parte l’anno scolastico, pronta l’assegnazione dei Libri di testo. FI propone una collaborazione con un tavolo tecnico. 

Soddisfazione dalla Sindaca Francese e dall’assessore Giuliano. Valerio Longo FI: «Siamo praticamente in un fase di guerra e tutti sono chiamati a dare il proprio contributo per superare questo brutto periodo nel migliore modo possibile». 

Longo_Francese

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – «Sebbene, la immediata chiusura di alcune Scuole, a seguito di alcuni bambini risultati positivi, l’Anno scolastico 2020/2021 è partito e sono partite anche tutte le iniziative messe in atto dal Comune di Battipaglia, come la Fornitura libri di testo per la scuola secondaria di I e II grado con il sistema dei voucher, l’approvazione delle graduatorie definitive degli ammessi e l’elenco definitivo degli esclusi. – si legge in una nota della Sindaca di Battipaglia Cecilia Francese e l’assessore Francesca Giuliano – Con l’inizio dell’anno scolastico pertanto il Comune di Battipaglia si rende noto altresì, che con determinazione n. 1060 del 13/10/2020, sono state approvate, per la procedura di cui in oggetto, le graduatorie definitive degli ammessi e l’elenco definitivo degli esclusi, e a decorrere dal 14/10/2020, saranno inviati i voucher (PIN UNIVOCI) ai soggetti beneficiari che potranno, così,  – conclude la nota di Cecilia Francese e Francesca Giulianoprocedere alla prenotazione/ritiro dei libri di testo, previsti per la classe e sezione di frequenza dell’allievo avente diritto presso le librerie accreditate dall’Ente».

Ma l‘anno scolastico ha riaperto solo da poco e già molti istituti sono stati costretti a chiudere per consentire la sanificazione a causa della positività al Covid-19 di qualche alunno. «Una situazione veramente surreale, con il rischio di provocare seri problemi psicologici ai bambini e ai ragazzi. – scrive in una nota Il capogruppo di FI Valerio Longo – Ieri sera, nel corso del consiglio comunale monotematico, ho chiesto all’amministrazione di attivare immediatamente il tavolo tecnico sulle problematiche relative alla scuola, a cui invitare anche una delegazione delle famiglie presenti nelle rappresentanze scolastiche di istituto.

Le prossime settimane, anche con l’arrivo delle malattie stagionali caratteristiche del periodo, – prosegue Longo – potrebbero trasformarsi in un incubo ancora maggiore per le famiglie e per gli operatori scolastici. Occorre allora organizzarsi adeguatamente e per questo motivo ho proposto di attrezzare strutture jolly, con aule disponibili in caso di emergenza, presso gli edifici comunali vuoti, come ad esempio l’ex De Amicis. Inoltre il vescovo di Salerno ha messo a disposizione le sale delle parrocchie e gli enti locali hanno ricevuto finanziamenti per l’affitto di ulteriori locali da adibire a sedi scolastiche.

Anche per questo ho chiesto al sindaco di verificare tutte le alternative possibili, onde consentire lo svolgimento dell’anno scolastico in sicurezza e avere sempre opzioni per garantire le lezioni dal vivo. – conclude il capogruppo di Forza Italia Valerio LongoNon abbiamo ancora cultura della digitalizzazione e la formazione scolastica in sede ha una enorme valenza pedagogica e sociale. Siamo praticamente in un fase di guerra e tutti sono chiamati a dare il proprio contributo per superare questo brutto periodo nel migliore modo possibile».

Battipaglia, 13 ottobre 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente