1milione e mezzo di euro per la Medicina Nucleare del PO di Battipaglia

Dopo l’incatenamento all’ingresso dell’Ospedale la Sindaca annuncia 1milione e mezzo di € per la Medicina Nucleare. 

Cecilia Francese: “Finalmente dopo 9 anni dalla chiusura del reparto, 9000 firme e l’incatenamento, sono stati messi in bilancio i fondi per la riapertura e il potenziamento della medicina nucleare, unico reparto esistente in tutta l’ASL Salerno”.

Cecilia Francese incatenata 5

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – «Primi risultati delle battaglie per la valorizzazione dell’Ospedale di Battipaglia condotte in questi anni. – Ad annunciare il risultato positivo in favore del nosocomio cittadino, dopo al suo incatenamento come forma di protesta all’inerzia della Direzione Sanitaria ospedaliera e della Direzione Generale dell’ASL Salerno è la Sindaca di Battipaglia Cecilia FranceseIl risultato del finanziamento e della messa in bilancio di fondi per i lavori della medicina nucleare che dovrebbe accogliere anche la PET importante esame per la diagnosi e stadiazione delle patologie tumorali e non solo, già lo annunciammo mesi fa dopo incontri e richieste di anni. Siamo contenti che ora qualcuno ci accompagna nella lotta. 

Dopo 9 anni dalla chiusura della medicina nucleare, dopo 9.000 firme raccolte, dopo anni di confronti e richieste alla direzione generale e alla fine dopo l’incatenamento davanti all’ospedale finalmente circa 1 milione e mezzo di euro messi in bilancio per la riapertura e il potenziamento della medicina nucleare, Unico reparto esistente in tutta l’ASL Salerno.

Registriamo primi passi anche sul terreno del personale, – prosegue la Sindaca – la cui carenza e’ diventata come gia denunciato dai dirigenti ospedalieri e come da noi più volte evidenziato, un problema non più rinviabile, soprattutto alla luce dei dati epidemiologici sul Covid-19 che rischia di travolgere anche gli Ospedali “Non-Covid.

Bisogna attingere a tutte le graduatorie disponibili in tutta la Regione sia per il personale medico che infermieristico e ausiliario. – aggiunge la Francese suggerendo alla DG dell’ASL Salerno Mario Iervolino e al DS del PO di Battipaglia Mario Minervinila strada per reclutare nuovo personale, nelle more attivare tutte le forme di retribuzione aggiuntiva e incentivante per il personale costretto a turni massacranti, – conclude la Prima Cittadina di Battipaglia Cecilia Francese –  continueremo a vigilare ed a sollecitare affinche’ agli impegni facciano seguito atti concreti, e questi problemi, che denunciamo da tempo trovino, finalmente, risoluzione nell’interesse della nostra comunitá».

 

Approvazione Programma Triennale opere pubbliche 2021 – 2023 ed elenco annuale Delibera n 108 del 1 febbraio Direttore Generale ASL Salerno del febbraio_1_n_108

Battipaglia, 18 marzo 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente