"Medicina Nucleare" tag

Battipaglia e Ospedale: Il DG Giordano accoglie le richieste dell’Amministrazione

Ospedale di Battipaglia: Il DG dell’Asl accoglie le richieste dell’amministrazione. Motivo del confronto è stato l’assetto organizzativo degli ospedali di Eboli e Battipaglia. Soddisfatti la Sindaca Francese e il suo vice Tozzi.  da…

Emergenza Ospedale: I Candidati Sindaci “chiamano” Iorio e Iorio risponde.. fuori tema

BATTIPAGLIA – I Candidati Sindaco: Francese, Inverso, Tozzi, Vitolo; coinvolgono il Commissario Iorio sull’emergenza Sanità e Ospedalità di Battipaglia.
L’Ospedale di Battipaglia e quello di Eboli sono in procinto di chiudere. Francese, Inverso, Tozzi e Vitolo denunciano e invitano alla mobiltazione. Il Commissario Iorio subito si attiva ma è “impreparato”: E’ fuori tema.

L’ASL “assegna” fondi: Adesso…. Riapriamo la “Medicina nucleare” a Battipaglia

BATTIPAGLIA – L’ASL ripartisce i fondi. Quattro dei 26 milioni sarebbero destinati all’ospedale di Battipaglia. E adesso…. Riapriamo la “Medicina nucleare”.
Alla provincia di Salerno assegnati 26 milioni di euro su 400 dell’intera Regione. Un disequilibrio nel disequilibrio: Battipaglia 4 milioni e mezzo; Cilento e Vallo di Diano, 18 milioni; Agro Nocerino 4,1 milioni; Eboli Zero €.

Chiusura Reparti di Ostetricia e Pediatria di Eboli: Le Reazioni. I responsabili

EBOLI – Squillante per risparmiare chiude e trasferisce reparti per mancana di personale invece di eliminare 22 milioni di prestazioni ALPI. Con quei soldi si assumerebbero 450 tra medici e infermieri.
Scotillo FISI Sanità: “Accellerare i processi nei Presidi della Valle del Sele”. Damiano Cardiello FI: “La nostra proposta è di mantenere tutti i reparti, con Eboli riferimento per cardiologica e Battipaglia con il polo neonatale di terzo livello”.

Cecilia Francese sugli Ospedali e i tagli: E’ l’ora della mobilitazione

BATTIPAGLIA – Ospedali della Piana: “E’ l’ora della mobilitazione!” Il Piano sanitario della Regione sta modificando la struttura sanitaria del nostro territorio.
Le priorità per Cecilia Francese: Fine immediata del Commissariamento e ritorno alla gestione ordinaria. Riportare l’Ospedale unico della Valle del Sele tra le priorità della politica sanitaria regionale, otttimizzazione di straordinari e Alpi, Tavolo regionale Istituzionale

Sanità e Ospedali. La sinistra invoca la lotta: Non c’e’ piu’ tempo

EBOLI – Non c’e’ piu’ tempo. E’ l’ora della lotta e della discesa in campo delle popolazioni per la difesa della Sanità pubblica e degli Ospedali.
L’assemblea di lunedì 10 marzo sulla questione della Sanità nella città di Eboli e della Piana del Sele, non lascia più spazio a dubbi contro l’azione devastante del Direttore generale dell’ASL Salerno e dei suoi commissari sguinzagliati sul territorio.

L’Ospedale di Eboli è salvo: Parola di Damiano Cardiello(FI)

EBOLI – Il capogruppo di Forza Italia interviene in merito la presentazione del piano ospedaliero: “L’Ospedale in Città è salvo. Squillante ci ha ascoltati”.
Cardiello(FI): Abbiamo rinunciato al campanilismo. Non possiamo che essere soddisfatti perchè vengono ribadite alcune linee che abbiamo dettato in Consiglio comunale: l’Ospedale di Eboli non chiude e sarà il fiore all’occhiello della Piana del Sele!

Rosania, SU e Rifondazione: Il gioco delle parti affossa la Sanità nella Piana del Sele

EBOLI – Gerardo Rosania, Sinistra Unita e Rifondazione Comunista denunciano il gioco delle parti che rischia di affossare la Sanità della Piana del Sele.
Occorre rimuovere quel “gioco delle parti” per non affossare definitivamente la politica sanitaria nella nostra area! Non c’e’ più tempo! Sinistra Unita e Rifondazione preannunciano per il 14 febbraio un convegno sulla “Sanità nella Piana del Sele.

Cecilia Francese: Sulla Sanità e l’Ospedale, promesse al vento nel gioco delle parti

BATTIPAGLIA – Per Cecilia Francese di Etica per il BuonGoverno sulla Sanità e l’Ospedale, Promesse al vento e gioco delle parti! La Sanità non è una questione burocratica. Si apra un pubblico dibattito. La comunità deve partecipare alle scelte.
Che succederà degli Ospedali della Piana del Sele? L’Ospedale Unico , come nelle previsioni del decreto 43, tornerà ad essere una priorità per la politica sanitaria regionale? Il direttore generale, che si appresta ad approvare l’ennesimo piano aziendale, ha fornito indicazioni?

Da Battipaglia con AssoRipresa basta alle “Liste di attesa” e a costo “0”

BATTIPAGLIA – Parte da Battipaglia e dall’Associazione Asso Ripresa una iniziativa singolare che attraverso un accordo con il Centro Polidiagnostico C.M.O. di Torre Annunziata, azzera costi e “Liste di Attesa”.
Il Servizio assicura: prenotazione, esecuzione di qualsiasi esame diagnostico, certificazione in tempo reale, viaggio andata e ritorno gratuito in navetta appositamente destinata, senza costi aggiuntivi, “del tutto gratuito per l’utenza” e convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale.

Ospedale di Eboli: Forza Italia rinuncia al campanilismo.

EBOLI – Il capogruppo di FI Damiano Cardiello dopo l’incontro con il DG Squillante, interviene e rilancia la proposta sull’Ospedale di Eboli.
Destino dell’Ospedale di Eboli e Forza Italia rinuncia al campanilismo: Polo nascite e laboratorio di analisi a Battipaglia.

Rosania: Il Consiglio Comunale sull’Ospedale…. una sceneggiata

EBOLI – Gerardo Rosania dopo il mancato Consiglio comunale si infuria. Attacca a testa bassa maggioranza e le opposizioni di destra…….una vergognosa sceneggiata!
L’Ospedale Unico si allontana, mentre continua ed è in corso la smobilitazione dei reparti ed il ridimensionamento degli ospedali della Piana a partire da quello di Eboli. E’ in atto la marginalizzazione della sanità nella Piana del Sele.

Raccolta di firme per Medicina Nucleare all’Ospedale di Battipaglia

BATTIPAGLIA – Una raccolta di firme per l’acquisto dell’Apparecchio “Gamma Camera” al Reparto di Medicina Nuclerare dell’Ospedale di Battipaglia.
Cecilia Francese: “500 mila euro per rimettere un funzione un reparto, unico in tutta l’ASL Salerno e punto di riferimento per realtà sanitarie anche fuori della nostra provincia. Il DG Squillante non trova i soldi mentre paga 22 milioni di euro di “ALPI.

Cecilia Francese denuncia la brutta storia della Medicina Nucleare all’Ospedale di Battipaglia

BATTIPAGLIA – Cecilia Francese parla da politico e da Medico: E’ ora che si faccia chiarezza a tutti i livelli. Sulla Medicina Nucleare e le altre brutte storie di politica socio-sanitaria che interessano Battipaglia.
A che gioco giochiamo? La nuova Gamma camera è stata acquistata? Che fine ha fatto il fantomatico “OSPEDALE UNICO” della Valle del Sele di cui ogni tanto si sente parlare? E il Piano di Zona S/4 perché è Capofila Pontecagnano?

Balletto di dichiarazioni contrastanti, Etica si chiede: Che succede all’Ospedale di Battipaglia?

BATTIPAGLIA – Interrogazione di Cecilia Francese e Etica per il Buongoverno sulla Sanità cittadina e le dichiarazioni contrastanti che coinvolgono l’Ospedale di Battipaglia.
Etica chiede la convocazione di un Consiglio Comunale monotematico sulla Sanità congiuntamente agli altri Comuni vicini, per abbandonare la logica del “Campanile” e disegnare le politiche sanitarie dell’intera area.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente