Finalmente i vaccini ad anziani e soggetti fragili in provincia di Salerno

Anziani e cittadini fragili in provincia di Salerno con l’ok dei medici di famiglia saranno vaccinati. Era ora. Irresponsabili

E ieri in Campania i contagiati sono stati 2069, i morti 62: Barbari. Irresponsabili. Gerardo Ceres e Giovanni Cantalupo: “La segreteria generale della Cisl provinciale e quella della Fnp Cisl Salerno auspicano un cambio di marcia nella campagna verso l’immunizzazione“.

Gerardo Ceres-Giovanni Cantalupo

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – Finalmente anche a Salerno, dopo la risposta positiva da parte di 800 medici di famiglia, partiranno le vaccinazioni agli anziani e ai cittadini fragili. – si legge in una nota a firma di segretario generale della Cisl Salerno, Gerardo Ceres, e il segretario generale della Fnp Cisl Salerno, Giovanni Cantalupo, – È una bella notizia solo a metà, visto che i cittadini salernitani non autosufficienti, nonostante le rassicurazioni dell’unità di crisi della Regione Campania, pare che non potranno avere la possibilità di attendere il vaccino al proprio domicilio.

Sul sito istituzionale dell’Asl di Salerno, fin dal 15 febbraio, sono definite le modalità per la richiesta della segretario generale della Cisl Salerno, Gerardo Ceres, e il segretario generale della Fnp Cisl Salerno, Giovanni Cantalupo,. – prosegue la nota – Moltissimi cittadini che si trovano nelle condizioni previste, infatti, si sono prenotati inviando una mail all’indirizzo pubblicato sul sito. A oggi ci dicono, però, nessuna risposta è pervenuta.

Il segretario generale della Cisl Salerno, Gerardo Ceres, e il segretario generale della Fnp Cisl Salerno, Giovanni Cantalupo, auspicano che finalmente si passi dai proclami ai fatti dando la possibilità concreta a coloro che versano in situazioni di grave fragilità di poter accedere ai vaccini al proprio domicilio così come previsto.

Finalmente, era ora, e così dopo i medici e gli infermieri, gli insegnanti e le forze dell’ordine, dopo gli avvocati e i giornalisti, i centri estetici e gli amlinistrativi, parenti, mogli, figli e amici, degli ultrasettantenni, è arrivato il turno degli Anziani, dei soggetti fragili e delle persone bisognose di cura domiciliare e ancora oggi in tutta Italia contagi e morti non si contano, in Campania i contagiati sono più di 2000, i morti 72: Barbari. Barbari irresponsabili.

Questo il bollettino di ieri 25 marzo della Campania:

Positivi del giorno: 2.068 (*)
di cui
Asintomatici: 1.365 (*)
Sintomatici: 703 (*)
* Positivi, Sintomatici e Asintomatici si riferiscono ai tamponi molecolari

Tamponi molecolari del giorno: 20.766
Tamponi antigenici del giorno: 3.490

​Deceduti: 62 (**)​
Totale deceduti: 5.116

Guariti: 2.814
Totale guariti: 223.924

** 34 deceduti nelle ultime 48 ore, 28 deceduti in precedenza ma registrati ieri.

​Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656
Posti letto di terapia intensiva occupati: 184
Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (***)
Posti letto di degenza occupati: 1.576

Salerno, 26 marzo 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente