Il PD vuole le dimissioni di Catarozzo: Civica Mente dice “no”

“Non firmeremo la mozione di sfiducia annunciata dal PD nei confronti dell’Assessore al Bilancio Catarozzo”. 

Civica Mente: “Riteniamo che questa mozione sia fuori luogo perché la responsabilità politica delle mancate azioni indicate dalla corte dei conti sono da addebitare, complessivamente, al sindaco, come vertice dell’organo politico-amministrativo”.

comune Battipaglia_Civicamente

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – «Perchè non firmeremo la mozione di sfiducia annunciata dal Partito Democratico nei confronti dell’Assessore al Bilancio del Comune di Battipaglia Gabriella Catarozzo. – spiega in una nota stampa Civica Mente – Sabato scorso, durante una conferenza stampa tenuta per parlare della relazione della Sezione Regionale della Corte dei Conti sull’uscita dal Piano di Riequilibrio Finanziario Pluriennale, i consiglieri di minoranza che fanno capo all’ex candidato sindaco Antonio Visconti, hanno annunciato una mozione di sfiducia nei confronti del Vicesindaco ed Assessore al Bilancio Gabriella Catarozzo.

Nonostante il “colpo gobbo” sulla presidenza della Commissione Ambiente, abbiamo ritenuto di valutare se fosse il caso di appoggiare o meno questa iniziativa, nell’ottica di una indispensabile collaborazione fra le forze di minoranza. – agiunge nella nota Civica Mente – Ebbene, riteniamo che questa mozione sia fuori luogo per una serie di motivi. Innanzitutto, la responsabilità politica delle mancate azioni indicate dalla corte dei conti sono da addebitare, complessivamente, al sindaco, come vertice dell’organo politico-amministrativo. Tra queste, la mancata valorizzazione degli immobili, il contrasto all’evasione ed elusione tributaria e la mancata dismissione di alcune società partecipate, come l’Azienda Pignatelli.

Lo stesso vertice politico-amministrativo ha una enorme responsabilità legata ad una strategia comunicativa fuorviante, la quale ha negato a più riprese che il risanamento dell’ente sia legato ai contributi a fondo perduto provenienti dallo Stato. – si aggiunge ancora nella nota – Riteniamo, quindi, che la mozione di sfiducia ad un singolo assessore, individuato come “capro espiatorio” di una responsabilità più ampia, sia solo utile a nascondere gli enormi problemi legati alla gestione finanziaria dell’Ente, – conclude Civica Mente – che risalgono a scelte fatte negli scorsi cinque anni, fornendo alla maggioranza un utile scudo dietro al quale pararsi, trasformando quella che è una responsabilità politica in un attacco alla singola persona».

Battipaglia, 21 gennaio 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente