No alle Fonderie Pisano e Compostaggio a Buccino

Cammarano: “L’area di Buccino non può ospitare Fonderia Pisano e sito di Compostaggio”. 

Il Consigliere regionale del M5S e Presidente della Commissione Aree Interne Michele Cammarano presenta richiesta di audizione urgente in Commissione Regionale Ambiente. 

Michele Cammarano

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BUCCINO – «L’area del comune di Buccino non può essere destinata a ospitare il nuovo stabilimento delle Fonderie Pisano e l’impianto di compostaggio Buoneco. Parliamo di un perimetro compreso nel sito d’interesse comunitario “Fiumi Tanagro e Sele”, per questo soggetto a vincolo paesaggistico. Un vincolo che riguarda la fascia dei 150 metri dalle sponde del fiume Bianco, le cui acque vengono usate per irrigare i campi di decine di aziende agricole della Piana del Sele. La Regione ha il dovere di ripensare a questa scelta, che rischia di avere conseguenze sull’economia di un territorio ad alta vocazione rurale, oltre che sulla salute dei cittadini”. – Così il presidente della Commissione Aree Interne e consigliere regionale M5S Michele Cammarano, che ha presentato una richiesta di audizione urgente in commissione Ambiente e secondo il quale che conclude – “la realizzazione di un sito di industria pesante non è coerente con i principi di tutela ambientale e con le prescrizioni di sviluppo sostenibile previsti dalla Strategia Nazionale Aree Interne”.

Buccino, 10 febbraio 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente