Eboli, il Consiglio Comunale condanna l’aggressione all’Ucraina

Tre importanti delibere approvate dal Consiglio comunale di Eboli e ferma condanna per la Guerra in Ucraina. 

Con l’ordine del giorno sull’invasione dell’Ucraina, il Consiglio ha votato anche contro i rifiuti a Persano e all’unanimità l’adesione al Distretto Agroalimentare di qualità Piana del Sele proposto dal Vice Sindaco Consalvo.

Sindaco di Eboli Mario Conte

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – La prima riguarda la condanna della guerra in Ucraina e la richiesta di riprendere il dialogo diplomatico per giungere alla pace. Pur se con posizioni leggermente divergenti causate dai tempi ristretti per poter approntare la delibera, discussa direttamente in Consiglio, la maggioranza consiliare ha ritenuto di dover comunque esprimere una ferma condanna verso qualsiasi forma di aggressione militare. 

La seconda delibera, approvata con la sola astensione del gruppo PD, e con il prezioso contributo di tutti gli altri gruppi di minoranza, riguarda invece la dolorosa vicenda della gestione dei rifiuti nella Piana del Sele. Erano presenti in aula il sindaco di Serre e l’assessore all’Ambiente, Franco Mennella e Marta Pizzarelli. Il civico consesso ha sottolineato nel deliberato come ancora una volta si scelgano gli stessi territori – questa volta Persano nel Comune di Serre – per allocarvi rifiuti. Ed in particolare si è deliberato di di costituire un coordinamento ed un tavolo permanente fra tutti i sindaci a tutela della Piana del Sele  da ogni ulteriore smaltimento dei rifiuti. (In allegato il testo completo della delibera). 

Consiglio comunale eboli Ucraina

Infine il Consiglio comunale di Eboli, su proposta dell’assessore allo sviluppo economico Vincenzo Consalvo, ha votato all’unanimità l’adesione al Distretto Agroalimentare di qualità Piana del Sele.

Il Comune entrerà a far parte della costituenda società consortile a responsabilità limitata “Distretto Agroalimentare di qualità Piana del Sele s.c.r.1” con un capitale sociale di mille euro. L’adesione sarà volano per il rilancio delle produzioni agricole di qualità della Piana. 

Proprio pochi giorni fa, esattamente il 23 febbraio, il ministero delle Politiche agricole ha ammesso a finanziamento il programma di investimento proposto dalle 22 aziende agricole aderenti al distretto – nato dall’aggregazione di due prodotti di eccellenza del territorio, il carciofo di Paestum IGP e la rucola della Piana del Sele IGP – per un totale di dieci milioni di euro. 

Il sostegno economico servirà a modernizzare le produzioni di qualità della Piana, a fare rete tra le aziende ed il Comune di Eboli che entra a pieno titolo nella società consortile, a programmare azioni di sviluppo del territorio che guardino anche alle infrastrutture necessarie per la commercializzazione delle produzioni agricole di qualità. Partendo dal carciofo di Paestum e dalla rucola, potranno beneficiare delle azioni del distretto anche le altre colture di alta qualità. 

Vincenzo Consalvo-Alessio Scarpa medicine per l’Ucraina

La sinergia tra pubblico e privato trova dunque nell’istituzione comunale piena collaborazione tesa allo sviluppo economico del territorio. 

Rinviata per l’ora tarda la discussione sulle linee programmatiche del sindaco.

Intanto questa mattina dalle ore 10.00 alle 11.30, la Parrocchia della Madonna del Carmine di Eboli ha organizzato una raccolta di medicinali in favore delle popolazioni ucraine, mentre il Console del Marocco a Napoli Abdelkader Naji per tramite della concittadina Fatiha Chakir ha tenuto a ribadire che il Regno del Marocco segue con preoccupazione l’evolversi della situazione tra Federazione Russa e Ucraina, e a tale proposito haha affermato: “il Regno del Marocco ribadisce il proprio sostegno all’integrità territoriale e all’unità nazionale di tutti gli Stati membri delle Nazioni Unite“. “Il Regno del Marocco ricorda anche la sua adesione al principio del non ricorso alla forza per risolvere le controversie tra Stati e incoraggia tutte le iniziative e le azioni che favoriscono la risoluzione pacifica dei conflitti“.

Eboli, 27 Febbraio 2022

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente