Rifiuti: Pubblicata la carta dei Servizi

Raccolta rifiuti: Il 22 aprile scorso è statapubblicata sul sito del Comune di Eboli la carta dei Servizi. 

L’Assessore all’Ambiente Nadia La Brocca: “Da quando ci siamo insediati è in atto un lavoro minuzioso per il miglioramento di tutti i servizi inerenti l’ambiente ed il territorio”. La carta dei servizi regola il rapporto tra cittadini-utenti ed il soggetto gestore. 

Nadia La Brocca

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI«Da quando ci siamo insediati – dichiara l’assessore all’Ambiente Nadia La Brocca. – è in atto un lavoro minuzioso per il miglioramento di tutti i servizi inerenti l’ambiente ed il territorio. Tra questi particolare attenzione è stata data al contratto in essere con la Sarim perché fossero rispettate le clausole migliorative. Un lavoro certosino che sta continuando senza interruzioni. Intanto siamo riusciti ad ottenere la pubblicazione sul sito della carta dei servizi, documento che doveva essere pubblicato fin dal 2020». 

La carta dei servizi regola il rapporto tra cittadini-utenti ed il soggetto gestore ed è il documento cui attenersi per risolvere qualsiasi controversia. – Si legge nella nota del Comune – Da quando l’attuale amministrazione si è insediata ha potuto constatare che vi erano diverse inefficienze, tra cui la mancata potatura degli alberi e lo sfalcio del verde, problemi di raccolta rifiuti in alcune zone della città, difficoltà di comprensione delle modalità di differenziazione e addirittura del calendario per alcune comunità di residenti, oltre alle pessime abitudini di alcuni cittadini che, con il loro comportamento incivile, rendevano vani gli sforzi altrui. Per questo è stata avviata una serie di iniziative, che vanno dalla repressione degli illeciti per l’errato conferimento, al controllo del passaggio degli operatori della raccolta, fino alla stampa di appositi calendari in tre lingue per le comunità migranti sul territorio.

«Vorrei infine sottolineare – aggiunge l’assessore all’Ambiente Nadia La Brocca. -– che migliorare il servizio, differenziare al meglio, rispettare il calendario è il miglior modo per giungere ad una diminuzione delle tariffe. Ogni volta che la spazzatura viene lasciata in strada senza differenziare, o in giorni e luoghi sbagliati, ci sono costi in più che paghiamo noi cittadini. Anche a questo è dovuto l’aumento delle tariffe a cui quest’anno siamo stati costretti dalla legge, tariffe che si basano sui costi sostenuti nel 2020, quando nessun controllo veniva effettuato».

Al seguente link è possibile consultare tutta la documentazione relativa alla raccolta rifiuti: https://comune.eboli.sa.it/contenuti/90212/servizio-raccolta-rifiuti

EEboli, 29 aprile 2022

6 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente