Carenza personale Sala Operatoria di Polla la Cisl-Fp scrive all’Asl

La Rsu CISL-FP sulla grave carenza di personale nella Sala Operatoria dell’Ospedale di Polla scrive all’ASL Salerno. 

I Delegati Rsu Cisl-Fp Aziendali ASL Salerno Antonio Cervone, Gianfranco Climaco, Giuseppe Procaccio: “Il ridimensionamento delle attività di sala operatoria per carenza di organico rischia che le prestazioni possano nuocere gravemente alla salute degli operatori ma soprattutto dei cittadini”.

Antonio Cervone-Gianfranco Climaco-Giuseppe Procaccio

POLITICAdeMENTE

SALERNO / POLLA – In una nota i delegati della CISL FP dell’Ospedale di Polla attenzionano alla direzione strategica dell’ASL Salerno la necessità di favorire un ridimensionamento delle attività di sala operatoria poiché la carenza di organico rischia che le prestazioni possano nuocere gravemente alla salute degli operatori ma soprattutto dei cittadini. Infatti a parere dei delegati della RSU per la CISL FP – Antonio Cervone, Gianfranco Climaco e Giuseppe Procacciotale situazione risulta essere fonte di rischio clinico abbastanza elevato, in quanto la legislazione oggi presente nel settore (cfr. D.PR, 14 gennaio 1997 n. 36 e D.M. 70/2015 come richiamato anche dalla Regione Campania) impone la presenza minima di due infermieri ed un OSS per l’apertura di una camera operatoria. Infatti qualora si dovesse rendere necessario in contemporanea un intervento di elezione e d’urgenza sarebbe difficile poter assistere adeguatamente il paziente con grave rischio di infezioni. Tale situazione prospettata a seguito di apposta riunione tra soli medici, in assenza del personale sanitario e socio sanitario interessato in quanto operante nella struttura non concordata con le Organizzazioni Sindacali del Comparto, risulta non conforme ai dettati normativi in merito alla sicurezza del rischio clinico che è uno degli obbiettivi prioritari che il SSN si pone. Purtroppo – concludono i delegati Cervone, Climaco e Procaccio – ci stiamo convincendo sempre di più che la riorganizzazione della filiera sanitaria dell’ASL Salerno non è mai stata tra le priorità dell’attuale direzione strategica aziendale per cui le strutture periferiche sono state abbandonate e questo, e solo questo, sarà il nostro ricordo dell’azione dell’attuale manager dell’ente. 

ASL SA – richiesta incontro per sala Operatoria Polla del 8 luglio 2022

Salerno / Polla, 8 luglio 2022 

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente