Petrone (PD) precisa e "raddrizza" il tiro

Petrone: C’è stata o no una trattativa con alcuni consiglieri comunali dell’opposizione?

Rivolgermi alla magistratura per eventuali denunzie? ricordo che il mio compito è politico, lo svolgerò con gli strumenti che mi fornisce la legge e nel rispetto dei principi ispiratori del Pd.

Antonio Petrone

EBOLI – Riceviamo, sia pure in ritardo, avendo già diffuso sugli organi di stampa di stamane,  e volentieri pubblichiamo, per offrire completezza al dibattito in corso su questo Blog, il Comunicato Stampa del Consigliere Antonio Petrone del PD, il quale precisa e raddrizza il tiro, alle bordate del suo ultimo comunicato, portando la discussione solo sul piano politico.

Va ricordato agli attori politici di queste ultime vicende politiche, che l’opinione pubblica è seriamente preoccupata rispetto alle denunce fatte senza veli e POLITICAdeMENTE, tratterà questo argomento a parte, anche perché ora è più chiaro il qudro, quindi può offrire ai lettori commenti, punti di vista ed opinioni su questi fatti politici specifici, in un articolo a parte.

…………  …  …………

COMUNICATO STAMPA

del Consigliere Comunale Antonio Petrone (PD)

Sono meravigliato che politici esperti, come il sindaco di Eboli, il segretario provinciale del Pd, evidentemente male informato, e alcuni consiglieri abbiano reagito alla mia interrogazione, con evidente fastidio, ma senza smentire il merito.

C’è stata o no una trattativa con alcuni consiglieri comunali dell’opposizione? e se c’è stata, come appare, chi l’ha fatta e su quali temi e perché non è avvenuta tra i partiti? In campagna elettorale non si è solennemente assunto l’impegno che sarebbero state bandite simili trattative trasversali?

Sarebbe stato sufficiente smentire tali trattative, compresa quella affiorata sulla stampa di un invito rivolto a Massimo Cariello, a soli sette giorni dalle elezioni, a fare il vice Sindaco. Come mi auguro anzi sono certo, che vorrà fare il sindaco proclamando la sua estraneità non dagli affari, come lui si è doluto anche se nessuno glielo ha attribuito specificamente, ma dai fatti politici.

In ogni caso, il sindaco converrà che sedersi a tavolino, direttamente o per interposta persona, peraltro fuori dall’ufficialità, per accordarsi con chi effettivamente solo tre mesi fa lo ha infangato di tutto e di più, non è da lui e induce a legittimi sospetti da parte di tutti. Io non ci credo e vorrei essere confortato da una smentita.

Quanto all’invito di rivolgermi alla magistratura per eventuali denunzie, ricordo a tutti che il mio compito è politico e lo svolgerò con gli strumenti che mi fornisce la legge, in quanto consigliere comunale, e nel rispetto dei principi ispiratori del Pd. In ogni caso, i fatti non sono veri o falsi e i politici non sono morali o immorali, a seconda se sono stati o non  sono stati attinti da indagini giudiziarie, che spesso arrivano tardi o sono pregiudiziali. La gente sa e pensa in base a quello che vede aggirarsi intorno ai fatti che  ho citato nella mia interrogazione e vanno chiariti, non fosse altro che per smentire i dubbi.

Conosco persone di assoluta dirittura morale che sono state attinte da indagini giudiziarie ed altre, matricolate e furbe, responsabili di fatti gravi, che ostentano perbenismo e innocenza.

Non mancherò, naturalmente, di argomentare nel merito, nel partito e in Consiglio Comunale, quanto da me paventato nell’interrogazione, anche a costo di espormi. E’ evidente che la mia interrogazione fa riferimento a un pericolo reale e non immaginario. Ho votato disciplinatamente in consiglio Comunale e questo dovrebbe essere sufficiente per diradare  ogni dubbio sull’obbiettività della mia interrogazione, che, se ben letta, è diretta contro il qualunquismo e le trattative disadorne ed a favore dell’amministrazione comunale.

La mia lealtà verso la maggioranza non impedisce, però, alla mia giovane età di opporsi a ciò che non condivide e di non accettare supinamente, ad esempio, che il segretario provinciale ritenga giusto che il Pd, a Salerno, non si presenti con il simbolo e non tratti con l’udc, ed a Eboli invece si.

Antonio Petrone

Consigliere Comunale PD

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente