I Giovani PdL: sorteggio per gli scrutatori. L'Associazione "CambiAMO Eboli" aderisce

I Giovani PDL vanno alla raccolta delle firme. E’ ora di cambiare.

Che mandino la petizione al Governo Berlusconi anche per l’introduzione delle preferenze nelle parlamentari.

EBOLI – Riceviamo e volentieri pubblichiamo il seguente documento dei giovani del PdL “Giovane Italia”, che propone, nell’occasione delle prossime elezioni Amministrative del 2010, di sorteggiare gli scrutatori tra chi ne fa richiesta. “Giovane Italia” in ogni caso, si renderà promotrice di una raccolta di firme. A questa iniziativa ha dato il proprio sostegno un’altra Associazione “CambiAMO EBOLI”, che tramite il Presidente Carmine Busillo ci ha fatto pervenire una nota di adesione.

n

A tale proposito, non si può che convenire che la migliore cosa sarebbe quella di sorteggiare gli scrutatori, anche per evitare spiacevoli sorprese come quella di vedere negli elenchi figli, nipoti e parenti di consiglieri, come è avvenuto nel passato. Andando oltre la norma, sarebbe una grande prova di sensibilità democratica. Ma va ricordato altresì ai Giovani del PDL, che questa norma, cioè quella della nomina diretta degli scrutatori attraverso i Consiglieri, è stata introdotta da Berlusconi ed il suo Governo. Quindi sarebbe il caso che oltre a far leva sulla sensibilizzazione democratica dell’Amministrazione, che fa sempre bene, facesse seguito anche una nota di protesta indirizzata al Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, magari accompagnata anche da una Delibera di Consiglio Comunale, votata all’unanimità, nella quale si faccia voto per reintrodurre il sorteggio tra gli elettori iscritti nelle Liste elettorali e di reintrodurre il voto di preferenza per la elezione del Parlamento Italiano, evitando così di avere un sacco di Parlamentari di cui non se ne ha traccia, ma per la cronaca sono puntuali yes man.

Non sarà difficile convincere i Consiglieri dell’opposizione di Centro-destra e quelli del Centro, anche perché in più occasioni hanno già votato insieme alla maggioranza di Martino Melchionda, salvandola in più di un’occasione, sono abituati. Il loro voto sarebbe sicuramente importante ed il Cavaliere quando riceverà la Delibera, sicuramente li premierà.

Siamo in attesa di assistere a quel premio e di vedere cambiare la norma sia per gli scrutatori che per la reintroduzione della preferenza nelle elezioni nazionali.

………….  …  ………….

g

“Giovane Italia” di Eboli dice BASTA ALLE NOMINE!!!

Per le elezioni amministrative 2010 proponiamo di SORTEGGIARE PUBBLICAMENTE gli scrutatori, e non di farli nominare come tutti gli anni dalla Commissione Elettorale comunale che, “casualmente”, sceglie sempre i “soliti noti”, legati a questo o quel consigliere comunale o Assessore, applicando un sistema che i comuni limitrofi hanno già sostituito!

E’ ORA DI CAMBIARE: non è tollerabile che anche la semplice volontà di mettersi al servizio dello Stato nel momento culminante del processo democratico, debba essere filtrata da chi gestisce il potere, creando aspettative e delusioni nel popolo.

Presenteremo quindi in merito una PETIZIONE POPOLARE per eliminare, almeno da questo ambito, ogni raccomandazione e favoritismo!

L’appuntamento per tutti gli Amici e per quanti vorranno sostenerci in questa battaglia comune è per Domenica 29 Novembre in Piazza della Repubblica, dove oltre a raccogliere le firme per la PETIZIONE PER IL SORTEGGIO DEGLI SCRUTATORI provvederemo anche a compilare i moduli di iscrizione all’Albo degli Scrutatori stessi, per chi non l’avesse ancora fatto.

GIOVANE  ITALIA
EBOLI

……….  …  ……….

Associazione giovanile “CambiAMO Eboli”

Carmine Busillo

Carmine Busillo

“Con la presente nota intendiamo plaudire la lodevole iniziativa della Giovane Italia di Eboli in merito all’introduzione del metodo del sorteggio per la scelta degli scrutatori alle prossime elezioni Amministrative del 2010, seppure non previsto dall’ordinamento legislativo ma di fatto adottato dai comuni confinanti con Eboli come sistema de facto. Rappresentando come associazione le legittime istanze dei giovani ebolitani membri e al fine di contribuire alla diffusione tra i giovani cittadini di una sempre maggiore sensibilità e partecipazione alla vita sociale, crediamo sia opportuno da parte nostra raccogliere l’invito dei ragazzi della Giovane Italia a partecipare alla Petizione Popolare da loro promossa per Domenica 29 Novembre e ci impegneremo in tal senso a raccogliere quante più firme e adesioni possibili.”

Carmine Busillo

Presidente associazione “cambiAMO Eboli”

30 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente