Melchionda inaugura l'isola ecologica

Eboli con l’Isola ecologica, è polo di eccellenza indiscusso nel ciclo integrato dei rifiuti.

Melchionda: “Con l’Impianto di Compostaggio e il Biodigestore anaerobico completeremo l’intero ciclo dei rifiuti e andrà tutto a beneficio dei cittadini”.

Melchionda Inaugurazione isola ecologica

Melchionda Inaugurazione isola ecologica

EBOLI – La pioggia non ha fermato quanti, autorità politiche civili e religiose, oltre alcune scolaresche e numerosissimi cittadini, si sono recati nella zona industriale di Eboli in via “4 giornate di Eboli”, per assistere alla cerimonia di consegna dell’Isola ecologica, da parte della ditta esecutrice dei lavori.

Hanno partecipato alla cerimonia: il Sindaco Martino Melchionda; Monsignor Vincenzo Caponigro; il Presidente del Consiglio Comunale Mario Conte; gli Assessori Carmine Campagna, Francesco Bello, Annarita Bruno, Carlo Moscariello; I consiglieri Salvatore Di Dio, Carmine Caprarella, Remo Mastrolia, Carmine Magliano, Gaetano Cuomo, Sueva Manzione, Salvatore Marisei; Il Comandante dei Vigili Urbani Enzo Gallo; e  non poteva mancare il neo Assessore all’Ambiente Venusia Mazzara, che sotto una pioggia battente ha fatto gli onori di casa. Successivamente Don Enzo Caponigro ha simbolicamente benedetto l’opera e il Sindaco Melchionda ha tagliato il nastro, sono seguiti brevissimi interventi di Campagna, Mazzara e del Sindaco.

L’isola ecologica,  insieme all’impianto di compostaggio (i cui lavori sono in via di ultimazione), e al Biodigestore anaerobico, rappresenteranno il più moderno, completo e brevettato sistema di raccolta differenziata ed indifferenziata dei rifiuti. Il bando di gara è stato pubblicato con scadenza il 18 dicembre 2009 e interesserà capitali privati per un importo pari a 18 milioni di euro.

L’impianto semplifica e accellera il processo di raccolta dei rifiuti differenziandola per un eventuale riutilizzo e riciclaggio dei materiali.

L’intera area è  razionalmente predisposta per favorire la circolazione dei mezzi, per consentire lo scarico dei materiali e per il successivo conferimento nei vari cassoni. Il piazzale è impermeabilizzato con geomembrana in guaina gommata dello spessore di 2 mm,  così come è stata prevista la realizzazione di vasche di raccolta a tenuta, per evitare che una eventuale fuoriuscita di percolato possa inquinare il suolo le falde freatiche.

La realizzazione “dell’isola ecologica” per lo stoccaggio delle componenti raccolte separatamente, produce vantaggi non soli al sistema integrato dei rifiuti in senso lato, ma determina vantaggi per l’amministrazione e sopratutto per gli utenti, i quali saranno dotati di un’apposita card che ne consente l’identificazione, e utilizzando un sistema virtuoso, consentirà ai cittadini che più utilizzeranno l’isola e quindi contribuiranno di più al funzionamento dell’intero processo, di ottenere notevoli sconti e significativi risparmi sulle tasse relative ai rifiuti.

Isola ecologica

Isola ecologica

L’opera

L’Isola ecologica si è realizzata grazie ad un finanziamento di 493.000 euro, ed è stata realizzata dalle imprese SO.GE.ED. srl di S. Maria Capua Vetere (CE) e Sacco Giovanni di Pontecagnano.
Il Responsabile del Procedimento è stato l’ing. Rosario La Corte Dirigente capo dell’uffucio Tecnico comunale, e i lavori sono stati diretti dall’ing. Giovanni Cannoniero.

Le dichiarazioni

Martino Melchionda “Sul tema dei rifiuti Eboli è diventata un polo di riferimento. Basta pensare che con la differenziata siamo passati dal 2% a oltre il 50%. Per un territorio vasto come quello di Eboli, raggiungere questi livelli è stata una scommessa. Sia pure con moduli diversi, serviamo tutto il territorio, nel solo Capoluogo raggiungiamo anche livelli che vanno oltre il 70%.

L’isola ecologica è una realizzazione che è costata notevoli sacrifici ma ne è valsa la pena per i cittadini che ne ricaveranno in termini di benefici vantaggi notevoli.

Sfido chiunque altro a trovare in tutto il mezzogiorno una realtà simile e di eguale eccellenza, ne sono veramente fiero. Il merito va oltre che all’Amministrazione, allo staff tecnico e a tutti quelli, che hanno dato il loro contributo” -.

Venusia  Mazzara

Mazzara Isola ecologica

Mazzara Isola ecologica

“Si è costruita un’opera importante. L’Isola ecologica è una realizzazione indispensabile per il ciclo integrato della gestione dei rifiuti. L’Isola quale stazione ecologica, consente una razionalizzazione e uno sfruttamento massimo della raccolta differenziata per la Città di Eboli, e oggi si porta a compimento dopo solo due anni dalla partenza. Si aspetta ora il completamento del sito di compostaggio e del digestore anaerobico, che ci consentirà essere un polo di eccellenza.

Oggi l’impianto viene consegnato ufficialmente al Comune dalla ditta che lo ha costruito, la gestione sarà della SARIM e dal 1° gennaio del 2010 andrà in pieno regime con la consegna di una card elettronica, che consentirà ai cittadini eventuali sgravi in relazione ai conferimenti.

Per questo nei prossimi giorni di concerto con la SARIM, provvederemo ad effettuare una incisiva campagna di sensibilizzazione e di informazione” -.

Carmine Campagna
“Oggi inauguriamo un’altra opera importante per Eboli e per il suo territorio. Un’opera che s’inquadra nel contesto più ampio del ciclo integrato dei rifiuti.

La realizzazione dell’impianto accelera il processo di raccolta e custodia temporanea finalizzato al riutilizzo e riciclaggio dei materiali. È proprio il caso di dire che più delle parole, oggi parlano i fatti” -.

……………..  …  ……………..

FOTOGALLETY

Melchionda isola ecologica

Melchionda isola ecologica

Melchionda Isola ecologica

Melchionda Isola ecologica

Melchionda-Mazzara Isola ecologica

Melchionda-Mazzara Isola ecologica

Isola ecologica Benedizione

Isola ecologica Benedizione

Isola ecologica inaugurazione

Isola ecologica inaugurazione

Melchionda Inaugurazione Isola ecologica

Melchionda Inaugurazione Isola ecologica

inaugurazione isola ecologica

inaugurazione isola ecologica Melchionda Campagna

Melchionda e Bello con bimbi isola ecologica

Melchionda e Bello con bimbi all'isola ecologica

33 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. un altro passo in avanti… speriamo TUTTA la cittadinanza sappia dell’esistenza di tale struttura e della sua funzionalità 🙂

  2. Una misura propagandistica da Fine Impero, stranamente queste MANCIE MEDIATICHE, vengono elargite sotto elezioni….dop5 anni di immobilismo il “PACIOCCONE” si sveglia, cercando di accreditarsi come politico fattivo e contiguo, al POPOLO BUE,SECONDO LOR SIGNORI! MA i tempi degli onori stanno terminando…

  3. UNA BELLA REALTA’, VENUTA FORSE CON UN POCO DI RITARDO, MA CHE COLLOCA EBOLI ALL’AVANGUARDIA IN TALE CAMPO! ORA FATE (Giunta ) DEL “MARKETING ISTITUZIONALE”, NEL SENSO LE ISTITUZIONI CITTADINE LA FACCIANO CONOSCERE AI RESIDENTI,SECONDO I PARAMETRI DEI: LUOGI,TEMATICHE,ORARI etc.etc. ALTRIMENTI DIVENTEREBBE STUCCHEVOLE!

  4. Blazer, io credo l’importante sia che tale struttura ESISTA, indipendentemente da quando e che, questa, funzioni anche in futuro.
    Non credo,invece,che ieri l’amministrazione si sia svegliata e aperto l’isola ecologica stesso in giornata.
    Il tutto, penso, sia iniziato un paio di anni fa… (CREDO)..

  5. Mi hai anticipato blazer. Qualcuno di domandi quanto paghiamo di TARSU e confronti le nostre tariffe con quelle di Comuni simili al nostro. E’ un altro modo di farsi belli a spese dei cittadini. I maestri della vecchia politica li conoscono bene questi trucchi peccato che anche i cittadini abbiano imparato bene a riconoscerli. Tarsu notevolmente aumentata anche a seguito della raccolta differenziata. Meditate gente meditate.

  6. TARSU, MANUTENZIONE STRADALE ,INDEBITAMENTO GALOPPANTE, AMBIGUITA’ COALIZIONALI E TANTO ALTRO ANCORA…TUTTO QUESTO E’ L’EREDITA’ DEL MELCHIONDA SINDACO, IL QUALE NEI FATTI E’ STATO PRE-PENSIONATO DAL DUO DIABOLICO CONTE-CUOMO….RITORNI IL “DIAFANO MARTINO”, NEL DIMENTICATOIO DA CUI PROVIENE, LA SUA OPERA SOCIALE LA SVOLGERA’ MEGLIO TRA I BANCHI DI SCUOLA COME INSEGNANTE, E NEL FREE-TIME COME LEGALE, MA LA SUA AMMINISTRAZIONE NON HA LASCIATO SEGNO ALCUNO, SE NON PER MANCHEVOLEZZE ED OMISSIONI! NON CONDIVIDO IL “BUONISMO DA SALOTTO”, DEI TIFOSI DAVIDE E MARCO, I QUALI SEMBRANO ALIENARSI DALLA REALTA’: MI CHIEDO SIETE EBOLITANI O VENUSIANI?

  7. Ai soliti disfattisti,non va bene mai niente ,negano anche l’evidenza,comune riciclone,per 2010 si passa dalla tassa alla tariffa con il vantaggio di notevoli risparmi,leggo non va bene niente,per favore emigrate cantori su altri lidi,eboli non ha bisogno di chi la denigra ,per gli interessi del proprio orticello.

  8. ….e tu forse coltivi il tuo? che ti hanno promesso? Punti sui cavalli perdenti!

  9. Caro giacomo, poichè tu sei super fazioso e ragioni con i paraocchi non puoi immaginare che c’è gente che non è come te e che non adotti questo tipo di approccio alle cose. Questo denota anche la mancanza in te di senso di libertà. Io non parteggio per nessuno e mi limito solo a rappresentare dei fatti. Se poi questo non ti aggrada………………… . Ovviamente sei liberissimo di pensarla come vuoi , ci mancherebbe altro. Io non voglio convincere nessuno e non mi sento depositario di nessuna verità assoluta. Ma credo che molti concordano con me perchè sono dati oggettivi ed è difficile mistificarli ( anche se qualche vecchio scarpone che ci amministra pensa ancora di poterlo fare) .

  10. cARO gIACOMO, DA SIMPATIZANTE DELLA SINISTRA TI POSSO DIRE CON FRANCHEZZA CHE LE “EROICHE GESTA” DI QUESTA ODIERNA AMMINISTRAZIONE, MI FANNO,DI MOLTO,VERGOGNARE DEL MIO VISSUTO POLITICO! ORA, RISPETTO LA TUA OPINIONE, MA GRADIREI CHE LA VISIONE TUA E DI QUELLI COME TE SIA MENO FAZIOSA, E MAGGIORMENTE COERENTE CON IL “CONTO ECONOMICO” DELLA GIUNTA! L’ESECUTIVO HA INOLTRE,PECCATO DI ARROGANZA, TRASFORMISMO, E INCAPACITA’…CAMBIALI MIO CARO, CHE PAGHEREMO NOI NEGLI ANNI A VENIRE! SPERO SOLO CHE I RESPONSABILI SIANO CITATI PRESTO D’INNANZI ALLA CORTE DEI CONTI! “valore di un uomo si misura alla prova dei fatti.” (Pindaro)

  11. Che Eboli sia avanti nella gestione dei rifiuti è innegabile. La differenziata è stata una scelta importante. Resta però qualche pecca nel controllo di quelle zone in cui i cittadini “maleducati e incivili” sversano in modo illegale.
    A chi parla di tarsu elevata ad Eboli chiedo, per farmi una idea seria e precisa, di pubblicare i dati riferiti alla tarsu, e magari anche ad altre tasse comunali, del comune di Eboli e confrontandoli con quelli di altri Comuni. Sarebbe interessante sapere anche come gestiscono i rifiuti gli altri comuni.
    Non parliamo da tifosi pro o contro, ma parliamo con i fatti e con dati alla mano.
    Chiedo ad Admin di farsi promotore col blog di un confronto serio sui dati di questa amministrazione e quelle precedenti e magari alla luce di ciò che è successo negli altri comuni. Sarebbe utile per noi mortali farci una idea precisa in vista delle elezioni prossime.
    Altrimenti si rischia di dire tutto e il contrario di tutto e la campagna elettorale si ridurrà in una mera campagna pubblicitaria e vincerà chi saprà meglio vendersi il prodotto “sindaco”. Sarebbe una tristezza ed una disgrazia.

  12. Geronimo non fare l’indiano! vedi Tosap Cosap e le altre tasse, Ici, e raffronta con altri comuni l’incidenza dell’aumento negli ultimi anni! Poi noi tapini abitanti della Piana del Sele paghiamo, kafkianamente, una tassa per la depurazione( alla foce del Sele ci stanno gli impianti fermi ), senza che la stessa sia mai entrata in funzione ed addirittura in alcune zone, dei cittadini di eboli si vedono arrivare una doppia bolletta dell’acqua, cioe’ Asis e Consorzio Destra Sele ( riportato negli anni da La Città) senza che essi siano dei coltivatori diretti: Aggiungiamoci poi che negli ultimi anni la disinfestazione nel periodo estivo e’ poco più che acqua fresca, o giù di li’ , fatto grave per l’igiene pubblica visto l’aumento di specie (alcune)entomologiche di matrice tropicale.Ed in ultimo, l’arrembaggio contravvenzionale della Polizia Municipale, e si sa da tutti, mio simpatico “redskin” che le contravvenzioni sono un una fonte di entrate per il Comune, che pagano sempre i soliti cittadini, quelli inermi! il Sindaco Melchionda e la sua Amministrazione, peccano di molto sull’ordine pubblico,in pieno SALOTTO cittadino è raro vedere i vigili urbani di sera, o gli altri esponenti delle forze dell’ordine, su cui il Sindaco potrebbe incidere, se lui volesse, rivolgendosi al Prefetto. Abbandonati I CITTADINI alla merce’ di tanti sbandati AL CENTRO pensa quelli abitanti nelle PERIFERIE, ( 138 km quadri è il territorio di Eboli)…CARO ADMIN TU NE SEI STATO COINVOLTO IN UN EPISODIO MOLTO SIMILE!!!

  13. The Dandy, dici delle cose, ma io voglio i numeri non le chiacchiere. Non dico che tu non abbia ragione, ma vorrei i numeri. Parlare è facile. Ad esempio tu parli di consorzio e di asis, enti indipendenti dal Comune e i soldi delle bollette non vengono intascate dal comune. Sui problemi della depurazione hai ragione, ma onestamente parlando non si può risolvere in un lustro un problema atavico, grave e oneroso in cui le passate amministrazioni non hanno posto rimedio, nemmeno pianificando. L’ici non si paga più, per Eboli erano alcuni milioni di euro, ed i comuni sono in difficoltà ad erogare servizi non incassando più.
    Perciò ripeto, voglio i numeri. Voglio vedere che in questi 5 anni le tasse del Comune di Eboli sono aumentate più che negli altri comuni ed in modo spropositato. Voglio i numeri veri, altrimenti si parla “a sckiov”, come si dice a Eboli.

  14. quoto!
    non è possibile che le persone si divertano a sparare frasi ad effetto contro questo o contro quello, senza darsi la penda di dirci i numeri oggettivi cui si riferiscono le loro ‘dotte’ analisi! Attendiamo i numeri di Dandy (un nick che non fa ben sperare, in verità!)
    Nell’attesa, i numeri che ho io dicono il contrario, e cioè che ad Eboli tutte le imposte e tasse di competenza comunale non sono in questi anni – e ad onor del vero neanche con Rosania – mai aumentate in modo considerevole. Faccio notare a Dandy che quest’anno nel 70 e passa per cento dei comuni della campania la Tarsu è triplicata, a causa dei costi dell’emergenza rifiuti….

  15. Forse nessuno di voi paga la Tarsu. Chi la paga può rendersi agevolmente conto di quanto sia aumentata con un semplice raffronto e semplici operazioni aritmetiche. Per quanto riguarda il raffronto con altri comuni il dato in valore assoluto potrebbe dirci tutto e niente poichè molte sono le variabili che dovrebbero essere prese in considerazione. Mi rendo comunque conto che è difficile ragionare con chi si approccia ai ragionamenti con animo pervaso da faziosità .

  16. Andate sul sito della agenzia delle Entrate- L’Asis e’ un consorzio di cui fa parte anche il nostro Comune-il consorzio incide anche sul territorio di eboli con cartelle esattoriali pazze, che il comune non controlla nell’interesse cittadino,e ricordo a voi, tranne ad Antonio, simpatici demagoghi che è un titolo esecutivo 474 cpc,se ne sapete il significato- e sull’ordine pubblico tacete…. NON VI INTERESSA?

  17. “La giustizia e il potere devono essere riuniti, in modo che ciò che è giusto può essere potente, e ciò che è potente può essere solo giusto”. Blaise Pascal
    QUOTO IL DANDY…MOLTI DICONO, MA NON SANNO, PARLANO MA NON PENSANO, STOLTO L’UOMO CHE DEFICITA DI CONSAPEVOLEZZA!

  18. @dandy: vabbuò, lasciamo perdere…. parliamo di Tarsu e te ne esci con l’Asis, che notoriamente si occupa di acqua….. mah!
    @antonio: io la pago, la Tarsu, negli ultimi 5 anni ho pagato 121 euro all’anno, in 5 rate (mi arrivano i bollettini già suddivisi)….
    Detto questo, piantala per favore di accusare di faziosità chiunque non la pensi come te…. siamo liberi cittadini, e come tu hai il diritto di accusare Melchionda & soci di tutti i mali del mondo (purché tu sia in grado di provarlo!) o comunque di esprimere un giudizio negativo sul suo operato, io ho il diritto di approvare quell’operato e di difenderlo…. essendo pronto a votarlo ancora se si candiderà… la cosa ti crea problemi? pazienza!

  19. Luigi ti assicuro che sono abituato a rispettare tutti e in primis chi la pensa diversamente da me . Io ti posso garantire che negli ultimi 3 anni l’importo della Tarsu che io pago è aumentato di circa il 30% complessivamente. Io non condivido l’operato della presente Giunta e , ovviamente, del Sindaco ma non mi sogno nemmeno lontanamente di pensare che , e lo ripeto per l’ennesima volta, io sia il depositario di una verità assoluta. Io ho rappresentato quello che mi è accaduto e posso dimostrarlo esibendoti le ricevute di pagamento. Chi ragiona in modo fazioso e intollerante non sono certo io. Non voglio convincere nessuno credimi i miei sono dati oggettivi se a te la Tarsu e rimasta invariata o , addirittura, è diminuita posso solo essere contento per te.

  20. x luigi: tarsu, aqua (asis), cons. bonif. cosap tosap e comapgnia bella, hanno a che fare con pubbliche gabbelle o no? e le suddette si aggiungono al “monte imposte” degli ebolitani o no?e tu che invochi i dati, quale sono i tuoi…REALI O FANTASIOSI..CARO SIGNORE IL DEMAGOGO E’ LEI SE NON PORTA VERITA’ OGGETTIVE.

  21. una massa di ignoranti…
    è un dato di fatto che con l’inizio della differenziata..nei primi periodi c’è un aumento della tassa…ma ci mancherebbe altro..è e sarà sempre così con la differenziata…i benefici si vedono nel medio lungo termini sia x l’ambiente che per la saccoccia

    in questo paese ogni cosa fatta viene criticata..a prescindere da chi la faccia(destra o sinistra) solo xchè si milita nell’altro partito o si simpatizza per l’oppositore…
    iniziate a starvi zitti..iniziate ad uscire + spesso sul viale..a non comprare a battipaglia ma a muovere il commercio ebolitano (che purtroppo offre ancora poco)…iniziate a vivere il paese xchè della metà delle persone che parla qui sopra nessuno lo fa…forse solo il sottoscritto

  22. Caro capuzzella io sono laureato ma non ho difficoltà ad affemare di essere ignorante sull’argomento del quale tu affermi , con tanto sussiego, di essere esperto. Mi fai capire il motivo per cui ci dovrebbe essere questo aumento iniziale? Ed ammesso che ciò sia vero perchè nessuno si è premurato di spiegarlo ai cittadini ( sfortunatamente non tutti laureati e che per i loro giudizi si basano su dati oggettvi come l’importo delle tariffe) attraverso un’adeguata campagna informativa? Il fatto che siamo visti solo come mucche da mungere. Questo è quanto mi appare. Non ne sono certo perchè non vado prima sulla rete a cercarle le frasi fatte per poi riportarle sul blog come fanno molti ( anche qualche candidato sindaco ha questo vezzo) ma mi pare che fosse Cartesio ( Renè Descartes) che diceva che il vero saggio è colui che sa di non sapere. E poi il paese non si vive solo andando a passeggiare e facendo pettegolezzi sul Viale Amendola.

  23. HAI POCA CAPUZZELLA!!! CHIAMI CON NONCHALACE IGNORANTI GLI ALTRI, QUANDO GRANDI UOMINI DEL PASSATO ERNO UMILI… COMPLIMENTI!!! LE SPESE INIZIALI + ALTE, E CHI LO DICE? IN TOSCANA E NEL RESTO DEL NORD SI SON ABBASSATA DA SUBITO, DIMMI IL XKE’ DI TALE DOPPIOPESISMO, LA DIFFERENZA X LA DIFFERENZIATA DOVE V? ANZI, TALE METODO DI SMALTIMENTO, DOVREBBE PORTAR REDDITO E RISPARMIO, COME FIGLI DEL RICICLO, NE SONO EDOTTI ANCHI I ” PARGOLETTI”MA NON LA TUA “SMALL HEAD”! GOOD AFTERNOON

  24. Capuzzella….
    Se la gente preferisce spendere i propri soldi a Battipaglia a Salerno a Roma a Buccino o a Castelcivita, un motivo ci sarà, la colpa non è solo del popolo, ma magari anche di chi non sa vendere o vendersi ed offrire qualcosa di vendibile.
    Non fare il solito discorso campanilista-qualunquista, e soprattutto l’auto-proclamazione a salvatore della patria, perché è deprimente e spoetizzante.
    Secondaria cosa, per te saranno anche degli ignoranti quelli che vanno contro a questa mera propaganda, ma menomale che ci sei tu ad illuminarci.
    Basta vedere il video in cui il Sindaco, detto anche “Il Nazareno”, prende le sembianze di Gesù e sembra dire “lasciate che i bambini vengano a me” per capire che è solo pura e snervante campagna mediatica in vista delle elezioni comunali, ci manca solo che ci fa una moltiplicazione dei pani e dei pesci e n’attraversata sull’acqua a Foce Sele, per cercare di convincerci del miracolo.
    Gira voce che voglia fare dei cambiamenti al piano regolatore e ripristinare tutte le vecchie zone edificabili. Perché aspettare 5 anni? (4 mesi prima che lo SCOMPIGLIO comunale venga sciolto).

  25. The Dandy. Parli di Toscana, ma lo sai che sei in Campania?? e qui sconti tutta la monnezza di Napoli e tutti i guai che i verdi ed altri massimalisti hanno creato in Regione bloccando quello che poi Berlusconi (Bertolaso) ha fatto?
    Parli indistintamente di consorzio, asis (dove il comune concorre alla nomina del cda, ma non intasca quote sulle bollette, riceve servizi) e tutte le tasse del mondo come se fossero tutte colpa di Melchionda, e finiamola! un po’ di onestà.
    Lo sapete che esiste una legge per cui tutto il costo della differenziata dovrebbe essere caricata al 100% sulle tasche dei cittadini? e sapete che il comune di eboli invece preferisce caricare la maggior parte dei costi sulla fiscalità generale sacrificando attività comunali, ma nello stesso tempo tutelando i servizi? i problemi ci sono e ognuno li vede a modo suo, confronto si, ma non sputate sentenze.

  26. Vedi che io concordo in buona parte con la tua analisi, forse mi son espresso male!,Ma Melchonda a mio e non solo, avviso, arriva tardi, ora si sveglia, sotto elezioni si affretta ad innaugurare “qualcosa”, e poi la scusante poliedrica:stiamo in Campania governata ahime’ dal quel PD in prima persona, di cui fa parte anche in nostro Sindaco e buona parte della Giunta! E POI, DI NUOVO CARO BLOGGER,SIAMO IN CAMPANIA E ALLORA… SIAMO CONDANNATI X FORZA DI COSE ALL’ ILLEGALITA’ PER DESTINO CINICO E BARO ALL’INEFFICIENZA ,COSI PERPETRANDO IL PIANTO GRECO CHE NON POSSIAMO FARCI NULLA!! ALLORA LA PRIMA COLPA E DI NOI STESSI ABBANDONATI AD UN PATETICA RASSEGNAZIONE___P.S.: IO SONO UNO DI QUELLI CHE SI E’ LITIGATO, IN ANNI RECENTISSIMI, ANCHE CON AMICI PER LA SINITRA E L'”ULIVO”, MA,PERMETTIM,I “REDSKIN” MI IMBARAZZO DI ESSERLO QUANDO AL TIMONE CI SONO DEI CARNEADI PRESUNTUOSI….Mi fa piacere comunque,dialogare con te …Serena campagna elettorale!!!

  27. che belle foto che avete pubblicato ma credo che la prossima amministrazione avrà volti nuovi questi sono relitti del passato e ormai alla deriva politica!!! amici tutti fate le scelte piu’ opportune ma cerchiamo tutti insieme di non far tornare a governare questa città dai fantasmi del passato…..un punto di vista dell’isola ecologiaca? eh bene si lo ammetto è un bel punto di inizio ma aimè pubblicizzato male e gestito peggio!! il ciclo integrato dei rifiuti è una cosa seria e complessa…..speriamo bene

  28. @enzo: e tu saresti il nuovo che avanza…. ma va là!

  29. The Dandy non capisco perchè mi chiami redskin, io non sono rosso.
    In merito alla questione “siamo in Campania”, la mia non era una rassegnazione, ma una amara considerazione. Concordo con Te, serve uscire fuori e liberarsi della mentalità assistenzialista che per troppi anni ha incancrenito i giovani e le persone.
    Per la campagna elettorale: purtroppo nulla di veramente nuovo e serio all’orizzonte. Concordi con me?

  30. Si concordo!!! N.D.A. GERONIMO= PELLEROSSA=REDSKIN= (english, of course)

  31. ribadisco..a questa paese..a questa gente..non sta mai bene niente

  32. ok The Dandy, però io sono Geronimo Ebolitano, quindi non rosso di pelle, ma con questa politica futura che si prospetta sarò al massimo “rosso di vergogna”.

  33. AVVISO IMPORTANTE a tutti i partecipanti ai Forum di POLITICAdeMENTE
    E’ il caso di ricordare a tutti voi che è importante attenersi strettamente alle discussioni dei temi proposti ed evitare offese gratuite e interventi con contenuti che potrebbero urtare la suscettibilità di chi interviene. Bisogna sicuramente criticare, ma bisogna comunque rispettare i propri interlocutori.
    Vi prego di non lasciarvi andare e di abbassare i toni della discussione. Se vogliamo continuare a “giocare”, evitiamo di distruggere il “giocattolo”.
    Grazie

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente