Si conclude "La Grande Bufala": Astone tira le somme

EBOLI – Riceviamo e volentieri pubblichiamo il Comunicato dell’Ufficio Stampa della “Grande Bufala”, la manifestazione che si è tenuta nella Piazza centrale di Eboli, organizzata da Eboli Sviluppo, che tira le somme sulle giornate dedicate all’oro bianco e alla Bufala. Il Presidente di Eboli Sviluppo Attilio Astone snocciola tutti i dati dell’evento e naturalmente sottolinea la riuscita della manifestazione, dando appuntamento al 2011.

A tutti i dati di Astone si aggiungono quelli di POLITICAdeMENTE, il quale ha trasmesso in diretta tutte le manifestazioni e gli incontri che si sono tenuti nell’ambito della “Grande Bufala”, in collaborazione della Web Agency FLUIDWORKS di Eboli.

Si precisa, che il tutto è stato offerto gratuitamente all’organizzazione, convinti di dare un contributo per la crescita dell’evento, sperando che altri operatori facciano lo stesso anche nel futuro.

I vari articoli che sono apparsi su POLITICAdeMENTE negli ultimi 5 giorni, sono stati visionati da migliaia di visitatori:
La Grande Bufala ad Eboli dal 30 maggio al 2 giugno..2857 visitatori
La Grande Bufala ad Eboli parte la 3^ edizione………..2562 visitatori
La grande Bufala: Tutte le foto……………………………..2351 Visitatori
Mentre i filmati  in Web TV, sono stati visionati da oltre 5000 visitatori.
UN SUCCESSO STRAORDINARIO

……….  …  ……….

COMUNICATO STAMPA

Incredibile successo per la terza edizione dell’evento che ha richiamato in città oltre 50mila visitatori catalizzando anche l’attenzione della politica nazionale, interessata all’istituzionalizzazione della Giornata Nazionale della Mozzarella di Bufala

Grande Bufala Bottiglieri Melchionda Astone

La terza edizione de La Grande Bufala ha definitivamente consacrato Eboli come capitale della Mozzarella di Bufala Campana dop, da dove partire per un viaggio alla scoperta delle tipicità e delle eccellenze della cucina mediterranea.

Nei cinque giorni dell’evento sono stati oltre 50mila i visitatori che hanno raggiunto la città campana anche da fuori regione ed in particolare da Calabria, Puglia e Lazio per partecipare alle tante iniziative in programma, mentre sono stati 200.000 coloro che si sono collegati al sito internet www.lagrandebufala.it per seguire l’evento. A registrare grandissimo interesse di pubblico soprattutto i cooking show, gli appuntamenti quotidiani con il gusto in compagnia dello chef Fofò Ferriere che ha illustrato ricette della tradizione locale rigorosamente a base di mozzarella.

Ma la protagonista indiscussa è stata naturalmente lei: la mozzarella di bufala campana dop della quale ne sono state consumate 2 tonnellate, non solo freschi bocconcini ma anche tante pizze, ben 2500 quelle realizzate nel corner  Eboli in Pizza, e 1000 degustazioni di mozzarelle fritte, nel nuovissimo angolo della Bu…falla fritta!

E anche quest’anno i visitatori de La Grande Bufala hanno deciso di vivere al meglio la manifestazione acquistando 3000 Bufala Card, la carta servizi che dava diritto a sconti e omaggi negli stand della kermesse, letteralmente presi d’assalto durante la cinque giorni di gusto, registrando un totale di 3500 scontrini battuti. Anche le degustazioni gratuite di olio, vino e peperoncino realizzate in collaborazione con l’Associazione Olivicoltori “Terranostra”, l’Enoteca Provinciale di Salerno e l’Accademia del Peperoncino di Diamante sono state molto apprezzate.

E come da tradizione La Grande Bufala non è stata soltanto un’occasione per degustare ottima mozzarella di bufala campana dop, ma è stato anche un momento di approfondimento per avvicinarsi alla cultura locale legata al mondo delle bufale e all’attaccamento alla terra. Pertanto sono molto piaciute le mosre di Pasquale Ciao, Dionisio del Grosso, Enzo Monaco e quella proposta dall’assessorato del Comune di Eboli che ha aperto al pubblico l’archivio “Gallotta”.

Anche i bambini sono stati protagonisti dell’evento grazie all’area a loro dedicata e gestita dall’associazione culturale Officina 31 che ha insegnato a 500 ragazzi come realizzare un proprio gadget dell’evento con materiale di riciclo, mentre i più piccoli sono stati ammaliati dagli animali presenti nella fattoria riprodotta in piazza da Elaion e Habitat Zoo.

Oltre a grandi numeri l’evento ha vissuto anche un importante momento di valorizzazione per la mozzarella di bufala campana dop con il talk show che si è tenuto sabato 29 maggio e al quale ha partecipato, tra gli altri, anche il sottosegretario alle Politiche agricole Antonio Buonfiglio con lo scopo di istituzionalizzare la Giornata Nazionale della Mozzarella di Bufala Campana Dop.

“Questa terza edizione de La Grande Bufala – dichiara il presidente di Eboli Sviluppo, Attilio Astone è stata di fondamentale importanza per avviare i lavori per l’istituzionalizzazione della Giornata Nazionale della Mozzarella di Bufala. La Giornata rappresenterebbe non solo un’ulteriore occasione di promozione per questo alimento principe della dieta mediterranea, ma anche un momento per rinnovare il patto tra produttori e consumatori al fine di rafforzare l’immagine e il consumo della mozzarella di bufala campana dop anche fuori regione”. “E proprio per porre l’accento sulle tipicità della nostra terra – prosegue Astone – unitamente all’Accademia del Peperoncino di Diamante, abbiamo ipotizzato la realizzazione di un Consorzio per la tutela e la valorizzazione del paniere mediterraneo che unisca tutti i prodotti tipici dalla Campania alla Sicilia”.

Dello stesso parere anche il Sindaco di Eboli, Martino Melchionda che tra l’altro sottolinea l’importanza dell’evento per la città campana. “L’edizione 2010 de La Grande Bufala – sottolinea Melchionda ha registrato un grande successo di pubblico, proveniente in gran parte da fuori regione, confermandosi un evento irrinunciabile per la nostra città che ha risposto molto bene alle tante presenze, soprattutto in termini di accoglienza. Inoltre prosegue il primo cittadino questa edizione ha rappresentato un punto di svolta per la valorizzazione della mozzarella di bufala campana doc in quanto ha saputo attirare su di sé l’attenzione della politica nazionale e l’intervento in loco del sottosegretario alle Politiche agricole Antonio Buonfiglio, anch’egli sostenitore dell’istituzionalizzazione della Giornata Nazionale della Mozzarella di Bufala”.

Insomma, un successo annunciato reso possibile anche dall’impegno di uno staff motivato e dinamico formato da 80 ragazzi ebolitani.

La Grande Bufala mette quindi in archivio questa edizione e dà appuntamento a tutti i suoi estimatori al 2011 per un’altra gustosa avventura.  

13 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente