SEL: Perché non si è eseguita l’ordinanza di abbattimento?

EBOLI – Riceviamo e volentieri pubblichiamo il Comunicato Stampa che segue del Circolo “La sinistra” di Sinistra Ecologia e Libertà, circa la mancata esecuzione di un’ordinanza di Abbattimento. SEL si chiede perché Il Sindaco Melchionda non ha dato corso all’esecuzione dell’abbattimento? Per questo SEL si aspetta una risposta in Consiglio Comunale.

…………  …  ………….

Comunicato stampa

Il Sindaco e l’ordinanza demolitiva

Sinistra Ecologia e Libertà ha presentato una nuova interrogazione al Sindaco di Eboli per avere notizie di una ordinanza demolitiva emessa dallo stesso Sindaco, che poi sarebbe stata dimenticata da tutti.

I fatti:

Sembra che il Comune di Eboli, qualche mese fa, abbia emesso un’ordinanza di demolizione di strutture realizzate abusivamente, la numero 69 del 2010.

Sennonché questa ordinanza sarebbe rimasta inevasa, tant’è che la Guardia di Finanza, per poter riferire alla competente autorità giudiziaria, avrebbe chiesto informazioni su quella demolizione. Sembra che, non avendo ricevuto risposta, a fine agosto il responsabile della Sezione Operativa Navale avrebbe ripreso carta e penna e avrebbe richiesto di nuovo informazioni sullo stato di esecuzione dell’ordinanza.

Strana storia questa.

Perché un’ordinanza demolitiva non è stata attuata?

Perché non è stata data risposta alla Guardia di Finanza?

Quali sono i tempi che l’Amministrazione ritiene di assumere per poter dare esecuzione all’ordinanza?

Noi ci preoccupiamo per il Sindaco: non vorremmo che, con l’avanzare dell’età, incominciasse a dimenticare le cose, a partire dalle ordinanze che il Comune emette.

Così come non vorremmo che, invece, dette ordinanze rimanessero inevase  perché ci possano essere interessi a non dare loro corso.

ASPETTIAMO  RASSICURAZIONI  DAL  SINDACO  IN  CONSIGLIO  COMUNALE.

Sinistra Ecologia e Liberta

Circolo “La Sinistra” – Eboli

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. vorrei ricordare agli amici di sinistra ecologia e libertà,che il buon martino non è una novità che mi dimentica le cose. Non per l’avanzare degli anni perchè è molto lucido ed attivo. Ma per il suo modo di fare ,butta nel dimenticaio le cose ed è sempre più di moda ad inevadere istanze esposti ecc. Alla sua proclamazione del secondo mandato,ha dichiarato:la gente ci ha votato,ma ci ha chiesto di cambiare………sinceramente cambiamenti non ne ho visti. Caro Martino io sono uno di quelli che ti anno votato al ballottaggio e questo lo sanno pure le pietre,per cui una mangiata di voti li hai preso pure grazie al sottoscritto,ma per questo non vuol dire che tu ni devi essere ricoscente perchè in politica nulla è riconoscente,storia insegna…….ma diamoci una bella scossa per il bene della città.

    libera oppinione,chi mi conosce sa che sono sempre liberi i miei pensieri parole comendi e quant’altro.

  2. Ricordo a quei signori che continuano a ringraziare il loro benefattore di averli fatti assumere in Comune obbedendo ciecamente come soldatini alle richieste del loro ormai padrone commettendo abusi di ogni tpo insabbiando, omettendo, occultando tutto quello che riguarda amici, parenti ed affini che presto la pacchia dell’impunità potrebbe finire e allora non basteranno galere per contenervi.

    Avete fatto delle cosa pubblica un fatto privato, spero che qualcuno finalmente più attento si renda conto di ciò e vi dia il ben servito … perché
    meritate questo e molto altro ancora

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente