Emergenza rifiuti a Pontecagnano- Il PD: Sica intervenga

Emergenza rifiuti: Il PD chiede al Sindaco Sica di intervenire sulla nuova società e stabilire regole certe sul servizio.

Rifiuti a Pontecagnano

PONTECAGNANO – I problemi dei rifiuti, di tanto in tanto si ripresentano come è accaduto a Pontecagnano Faiano in questi ultimi giorno. A tale proposito è intervenuto il PD eil suo Coordinatore Roberto Brusa, che ha puntato il dito sul passaggio del servizio dalla Sarim al Consorzio Salerno Bacino 2 e ai disservizi che evidentemente si sono verificati a seguito di tale passaggio.

Infatti, il cumulo di rifiuti individuato negli ultimi giorni lungo le strade di Pontecagnano Faiano ha indotto il coordinamento del circolo locale del Partito Democratico a fare delle riflessioni e a porre dei quesiti , oltre che chiedere al Sindaco Sica di intervenire per evitare gli inconvenienti lamentati.

“Dal momento del passaggio della gestione della raccolta della spazzatura dalla Sarim al Consorzio Salerno Bacino 2 – ha dichiarato il coordinatore del PD Brusa – si sono verificati, nella nostra città, ritardi e negligenze in relazione alla raccolta dei rifiuti. A farne le spese gli abitanti della nostra comunità, che sono costretti a fronteggiare una situazione di vera emergenza igienico-sanitaria.

Non a caso, – continua Brusa – come segnalatoci anche da molti residenti, vicino ai cassonetti sono disposti, almeno da inizio settimana, cumuli di rifiuti e decine di oggetti. Gli stessi provocano, sopratutto nelle zone periferiche del comune (Faiano, Magazzeno, Picciola e Pagliarone), emissioni maleodoranti, che determinano la creazione di un’aria irrespirabile.

Al fine di scongiurare il pericolo di conseguenze ancora peggiori, – infine il coordinatore del PD invita il Sindaco a prendere provvedimenti – che mettano a rischio l’incolumità ed il benessere dei cittadini, rivolgiamo l’invito al Primo Cittadino Ernesto Sica a stabilire regole chiare ed incontestabili con la nuova società deputata all’erogazione dei servizi in questione, in modo da trovare risposte celeri al problema ed evitare che ci si ritrovi nuovamente nella condizione di affrontarlo”.

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente