Ecco il Piano Casa di Salerno: 1800 nuove case. 500 milioni di investimenti

Ecco il Piano Casa del Comune presentato dal Sindaco De Luca in Conferenza stampa. 500 milioni di € per 1800 nuovi alloggi.

De Luca: “E’ con grande orgoglio che presentiamo la graduatoria di imprese e cooperative edilizie che nelle prossime settimane cominceranno a costruire i nuovi alloggi nei lotti individuati dal Comune di Salerno”.

De Luca Piano Casa

SALERNO – 21 febbraio 2011 – Un De Luca sgargiante quello di stamattina in Conferenza stampa  nel salone del Gonfalone presso il Palazzo di Città per annunciare orgoglioso il Piano Casa del Comune di Salerno: 1800 nuove case e 500 milioni di euro di investimenti per Salerno.

Bando alle chiacchiere sono una realtà le 1800 le nuove case per Salerno. E anche se dice che non è propaganda, De Luca lo sa bene che sta facendo propaganda, anche perché sa bene che quello di Salerno è un vero Piano Casa.  Il Sindaco di Salerno sa anche che è l’unico presentato in Italia. Il vero Piano Casa è il nostro! Quello del Comune di Salerno che permette di costruirle, le case, senza seminare illusioni propagandistiche come fanno il Governo Nazionale o quello Regionale.

Figurarsi se Vincenzo de Luca si lasciava scappare qualche frecciata per i suoi avversari politici: Il Governo presieduto da Berlusconi; Il Presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro; e soprattutto il Presidente della Provincia di Salerno Edmondo Cirielli, che invece con la sua Amministrazione arranca, preso come è ad occuparsi della occupazione dei Consigli di Amministrazione di Enti e Società partecipate. Diciamola tutta, De Luca se lo può permettere di “tirarsela” un po’, e nel presentare la graduatoria delle imprese e delle cooperative edilizie, lo sa bene che con questa mossa ha steso i suoi avversari.

500 milioni che calano sulla Città sono l’ossigeno, e per l’economia cittadina e del territorio, è un salvataggio, se si pensa a tutti gli indicatori negativi di cui ormai l’Italia è campione assoluta, grazie al Governo.  Il Sindaco lo ha evidenziato: “Questo Piano è una ottima occasione di investimento per le imprese salernitane, Ma è anche l’occasione unica, quella di poter acquistare con circa 200 mila euro per un appartamento di 100 nuovi alloggi,nuove abitazioni,graduatoria,giunta comunale,amministrazione comunale,fabbisogno residenziale,bando rigoroso,graduatoria trasparente,mq, in quartieri che saranno all’avanguardia dal punto di vista progettuale e qualitativo, che non saranno quartieri dormitorio, ma insediamenti abitativi di qualità dotati di servizi sociali ed attività commerciali. – E facendo una breve pausa aggiunge – Un Piano Casa che si iscrive nella più generale trasformazione urbanistica che si sta realizzando a Salerno dal 1993. Unica in Italia”.

“Presentiamo con orgoglio la graduatoria delle imprese e cooperative edilizie che cominceranno nelle prossime settimane a costruire i nuovi alloggi nei lotti individuati dal Comune di Salerno.

E’ un risultato straordinario che darà una risposta concreta al desiderio di case delle famiglie, delle giovani coppie, di quanti vogliono vivere in una città sempre più bella, sicura ed accogliente.

Al tempo stesso – aggiunge il Sindaco – un’enorme boccata d’ossigeno per l’economia cittadina e del territorio con un’ottima occasione d’investimento per imprese e cooperative edilizie e centinaia di posti di lavoro sia diretti che nell’indotto generato”.

La graduatoria approvata dalla Giunta Comunale è l’epilogo di un grandissimo e durissimo lavoro svolto dall’Amministrazione Comunale: per sviluppare le analisi concrete del fabbisogno residenziale; Per l’individuazione di aree adeguate nel territorio comunale; per predisporre di un bando rigoroso, ma  che fosse semplice dal punto di vista burocratico; per la definizione di una graduatoria trasparente con criteri oggettivi e verificabili.

Al Sindaco non sfugge di ringraziare gli Uffici Comunali per il lavoro che hanno svolto, che tra l’altro e stato molto apprezzato dalle imprese e dalle cooperative, fatta eccezione di qualche polemica pretestuosa, ha offerto l’opportunità a tutti coloro i quali avessero davvero intenzione di costruire case.

“Un Piano Casa – continua Vincenzo De Luca – che s’iscrive nella più generale trasformazione urbanistica realizzata nella nostra città a partire dal 1993 ed agli stessi criteri ispiratori si collega in perfetta coerenza: buona qualità progettuale ed abitativa con box auto interrati, decoro urbanistico e vivibilità senza ghetti o quartieri-dormitorio grazie alla previsione di locali per attività commerciali e del tempo libero, rispetto dell’ambiente per costruzione, posizione e possibilità d’approvvigionamento energetico con fonti rinnovabili, ottimo rapporto qualità-prezzo per garantire alle famiglie il diritto alla casa e ad agli imprenditori un equo profitto“.

Per il momento gli alloggi sono 1800, e come si è detto, interessano un investimento che si stima in 500 milioni di euro, un grandissimo passo avanti rispetto al Piano Casa generale del Comune di Salerno che prevede la realizzazione di altri 500 alloggi che De Luca preannuncia: Nei prossimi mesi procederemo alla conclusione del percorso amministrativo per la realizzazione di altri cinquecento alloggi”.

Per i nemici di De Luca adesso incomincia un altro esercizio, da aggiungere a quelli già messi in campo dai suoi diretti avversari più consistenti del Popolo delle Libertà, cioè quello di far passare come propaganda immaginaria un fatto concreto.

Salerno, 21 febbraio 2011

Approfondimenti:
Graduatoria definitiva
Tabella Alloggi ERP

2 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente