SONDAGGIO BATTIPAGLIA – Chi voterai tra i Candidati a Sindaco?

Lanciato il sondaggio in rete da POLITICAdeMENTE

Chi sarà eletto tra i candidati alla carica di Sindaco di Battipaglia, Gerardo Motta, Giovanni Santomauro o Cecilia Francese? Chi vincerà la coalizione di Centro-destra, di Centro-sinistra o la lista Indipendente?  per saperlo bisogna aspettare il 6 e 7 giugno, e se nessuno passa al primo turno bisogna spettare il turno di ballottaggio. Per incominciare ad avere qualche idea e magari tentare di avvicinarci al risultato, basta aderite al SONDAGGIO, votare e far votare i propri candidati.

La campagna elettorale è appena cominciata e già tutti vorrebbero che fosse finita, se non altro per conoscere i risultati. In questo spirito si vuole in qualche modo partecipare all’ansia dei candidati, dei sostenitori e dei Partiti, che vorrebbero già conoscere i risultati. Il SONDAGGIO che proponiamo, non vuole essere nulla di scientifico è basato solo sulla indicazione del voto, che si potrà esprimere fino al 30 Maggio, precisando che ci sarà assoluta privaci.

E’ in utile sottolineare che chi esprimerà il proprio voto, non lo potrà ripetere più volte, il sistema non lo consente. I risultati sono visibili all’istante, nel momento in cui si vota, e i risultati forniranno sia il numero dei votanti che le percentuali corrispondenti.

Per il resto, è indispensabile sottolineare ancora una volta, che qualunque sia il risultato, non è da considerarsi come un risultato scientifico, anche tenendo conto che essendo rivolto al popolo del web, esclude quella parte dei cittadini che non utilizzano queste opportunità. Quindi sarà un risultato indicativo di un campione di società, sicuramente composto da uomini, donne, giovani di ogni età e condizione sociale, ma sarà sempre un risultato parziale.

E’ inutile dire che le percentuali dei singoli Candidati saranno il risultato da attribuire alle coalizioni.

[poll id=”2″]

242 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Per Giuseppe Calabrese,
    non tema, devo leggerli e approvarli.

  2. volete il commissario straordinario votate santomauro volete un sindaco votate motta non è un fatto politico, di simpatia e antipatia ,di colore di partito, ma semplicemente un fatto logico e matematico .

  3. Per una Vera…..vera…mente brutale.
    Ma come può una persona come lei esprimersi in termini così negativi senza aver mai frequentato la persona di cui sparla, senza aver condiviso alcuna esperienza lavorativa e umana.
    ma cosa ne sa lei, misera saccente, del’impegno sociale delle persone!
    Il suo impegno dove lo si può vedere?
    Si basano su disegni? e quali? i disegni che lei preferisce dove possiamo ammirarli?
    Lei confonde troppe cose e credo abbia le idee confuse.
    Voglio credere che una persona delle sue capacità abbia modo di ripensare a quanto detto ed essere più cauta ed attenta nel trarre conclusioni.

  4. è inutile che continuate a litigare su chi andranno i voti della francese. tanto gerardo motta ha già vinto, con o senza i voti di cecilia. rossana ha ragione solo sul fatto che i suoi voti sono solo di protesta, quindi non andranno nè all’uno nè all’altro e perciò sono certo che non si schiererà a favore di nessuno per paura di misurare i suoi effettivi voti

  5. il mio pensiero sul ballottaggio è semplice: Motta ha ricevuto circa il 18% in meno di consensi rispetto al voto politico che Battipaglia ha attribuito al centro destra. Ha ricevuto il 9% in meno delle liste, che però hanno superato il 51% dei voti validi. Il popolo sovrano ha conferito la maggioranza al centro destra, ma ha bocciato il candidato Sindaco che non appare “autorevole”.
    Anche Santomauro non ha l’autorevolezza del consenso, non avendo il numero sufficiente di consiglieri per una futura maggioranza. Dobbiamo evitare migrazioni e campagne acquisti, nell’interesse comune. Alla Francese l’elettorato ha conferito un mandato per una sana opposizione costruttiva. Se tutti in pregiudizio si sono candidati per un alto senso civico lo dimostrino, nell’interesse della città, che ha bisogno più che mai di un’amministrazione autorevole e condivisa. I partiti hanno evidentemente sbagliato a catapultare queste candidature a Sindaco e di questo bisogan prenderne atto. Cosa fare? Secondo me ai due candidati Sindaco si potrebbe proporre, nell’interesse della città un patto di stabilità tecnica per un governo a termine, sino a febbraio 2010, per affrontare la pianificazione del predissesto, l’acquisizione dei 30 milioni di euro del più europa, la riscrittura dello statuto comunale per la trasparenza, assumendo, sin d’ora, le dimissioni di entrambi, prima del ballottaggio, facendo emergere una rinnovata comune tensione etica nell’interesse dell’intera comunità. Da febbraio ad aprile la reggenza comunale restituita al Commissario prefettizio darà modo alle coalizioni di scegliere il proprio candidato e proporre alla città autorevoli candidature condivise nelle diverse aree di riferimento. Può essere indifferente la vittoria dell’uno o dell’altro a questo punto. Gli elettori potranno decidere di indirizzare il loro consenso liberamente e certamente lo indirizzeranno nei confronti di colui che accetterà questa proposta nell’interesse generale, perchè esalterà il senso di responsabilità ed il senso civico.

  6. Avete ragione quando dite che il nostro sogno di vedere Cecilia Francese sindaco si è infranto, che ci siamo illusi un pò troppo, ma ci abbiamo creduto. Molte, ma molte persone che conosco, quando si presentarono come candidati a sindaco Motta e Santomauro, insieme a me presesero coscienza che questa volta era il momento di non votare, perchè non ci rappresentavano. Solo quando la dott. Francese si propose ci sentimmo sollevati perchè stava succedendo qualcosa di nuovo, una lista civica sganciata dai lacci e casacche partitiche, con una persona seria. Molti come me sono arrivati alla conclusione che i partiti sono solo una macchina inutile e costosa in termini economici, politici e affaristici clientelari. L’ho già ribadito che gli uomini politici non sono più quelli di una volta, saltellano quà e là dove c’è da beccare e si garantiscono stipendi faraonici ed altro. Sono d’accordo con Giacomo di Girolamo quando scrive “non dò un euro per il terremoto” Sono soddisfatta quando il comico Grillo fa le sue battaglie contro i politici ed i loro partiti, perchè difende e rappresenta quella parte di persone che non hanno niente da spartire con questo apparato. A Roma e in altre città si fanno incontri culturali dove si prende coscienza dell’inutilità oggi dei partiti. Da quì il mio scontento e quello di tanti altri che non credono più alle favole, perchè ci costano molto. Possono piacere solo a chi ha da trarne qualche vantaggio e ce ne sono tanti visto il numero di votanti per questo o quello schieramento. L’ideologia è solo utopia, perchè il travaso fa sì che si dice tutto ed il contrario di tutto, e questo va sempre bene, il politico è sempre a cavallo..
    Perciò è inutile che vi arrovellate con i se e con i ma qualora la dott. Francese non si fosse candidata. La sua candidatura ha messo in evidenza che ben seimila persone hanno voluto credere ad una persona pulita e slegata, pur avento dovuto una parte di queste assolvere l’impegno di amicizia od obbligo di votare un consigliere dei due schieramenti. Devono maturare i tempi e svegliarsi le coscienze, perciò ben benga l’incontro di sabato e l’iniziativa per la costituzione del movimento popolare, ma lasciando ad ognuno la libertà di comportarsi come crede per il 21 giugno, anche astenendosi dal voto.

  7. La chiarezza espositiva con cui Marilia indica le ragioni del voto a CECILIA FRANCESE sono incontrovertibili. Solo chi non vuole VEDERE non VEDE.
    E, badate bene, con questa scusa che le ideologie sono cadute e che non è scandaloso accomunare a SINISTRA ogni identità BALLERINA, si annunciano altri BALLETTI.
    Io, vorrei sapere, per esempio, dai nostri CANDIDATI a SINDACO, se assumono solenne impegno a non CAMBIARE SCHIERAMENTO, durante il mandato consiliare.
    Se può assumersi come codice ETICO che il ripensamento della propria posizione politica obbliga per statuto a rimettere il mandato elettorale.
    Non vorrei che la trasformazione in atto degli schieramenti Nazionali, in vista delle Regionali del 2010, porti a MIGRAZIONI interessate verso quei partiti maggiormente quotati che si prevede governeranno la prossima giunta regionale. Non vorrei che ulteriori cambi di casacca, facciano ritrovare gli amici dell’attuale centro sinistra nel centro destra.

  8. Per non dimenticare!
    …………..www.youtube.com/watch?v=IVi6GaxYqI8

  9. Penso personalmente che e’ stata la scelta giusta, oculata e democratica quella di lasciare libero l’elettorato non a caso vi
    siete distinti, diversamente veniva offeso intellettualmente.
    Adesso siete un fiume in piena esprimetevi secondo coscienza
    Con ammirazione e stima

  10. Mi fate capire che ci facevano Motta e Zara sul palco insieme? Boooooooooo,

  11. Tutti voi state ragionando su numeri falsi, la verità è che Motta ha all’attivo 16 consiglieri e non 18, questo, come si può ben comprendere, cambia molto la SOSTANZA delle cose: se dovesse vincere Santomauro, come molti aupicano ( 13270 persone lo hanno indicato come LORO candidato), probabilmente qualche Solone dirà che rappresentano gli ignavi, mente tutti gli altri e in special modo i 5758 che hanno votato Cecilia Francese, rappresentano le persone per bene, quelle che fanno dell’ETICA, una ragion di vita…Ma io mi chiedo, sulla scorta dei numeri, è ETICO proporre un governo di TRANSIZIONE…per fare cosa? non certo per il bene della città.Il bene pubblico è il GRANDE ASSENTE nella proposta di Di Cunzolo!

  12. per chi non l’avesse visto…

    http://www.telesalerno1.it/

  13. egregia Anita Fiore, in democrazia contano i numeri. Non appare che la tua proposta di votare Santomauro contempli l’interesse di un governo stabile e duraturo: non ci sono i numeri. Così come non ci sono le ragioni per votare Motta, che non è votato neanche dall’elettorato del centro destra. Dimmi tu come puoi eticamente portare la maggioranza su un programma utile per governare stabilmente questo paese per cinque anni? Vuoi COMPRARE le adesioni in consiglio comunale? dillo con chiarezza e vediamo se questo è etico.

  14. ma finiamola con questa etica del buon governo ki dovrebbe rappresentare il buon governo di cunzolo o qualche eletto che di etica non ha niente ..siete na sola tutti quanti ..solo a spartirvi la torta vero di cunzolo……………………..

  15. tu che ti nascondi dietro questo slogan “vi siete mangiati Battipaglia”, perchè non ti presenti col tuo nome e cognome, con la tua faccia, così che potremo apprezzare se oltre lo stomaco hai anche il fegato e puoi aspirare alla nomina di esperto attrezzato per la valutazione dei banchetti. A me sembri solo un paraculo qualunquista, che nasconde i propri interessi e sa bene usare la tecnica spregievole della denigrazione a basso costo nella migliore delle tradizioni camorriste. Se hai qualcosa da imputarmi fallo con chiarezza e trasparenza. Non ti consento di usare la maschera per spargere il germe della diffamazione interessata. Fatti avanti. Presentati. Mostrati. Hai forse preoccupazione di essere smascherato???? Facci vedere la tua ETICA, faccela apprezzare. E’ di destra o di sinistra la tua ETICA? Quante volte hai partecipato ai banchetti ed alle prebende? quante volte hai partecipato alla spartizioni di torte? quante volte hai fatto la spesa presso i partiti per una raccomandazione? chi sei? L’uomo mascherato che ha paura di ritorsioni? sei un represso? sei un …. pover’uomo?

  16. Etico è il buon governo!
    ……………Mi faccia il piacere Di Cunzolo, si ritiri a fare il suo lavoro da bravo architetto, e, se vuole, si presenti alle prossime elezioni con il fegato e lo stomaco, mettendoci non solo il nome ma anche la faccia.
    ………….Detto ciò, finiamola con questo discorso assurdo della maggioranza!
    I CONSIGLIERI vincenti sono quelli di sempre, quelli che IL POPOLO VUOLE, che DI FATTO prescindono dal sindaco.
    In altre parole chi presentiamo presentiamo come candidato a sindaco il Consiglio Comunale, bene o male, sarà sempre composto, PER LA MAGGIOR PARTE, dalle stesse persone.
    E ciò, addirittura, prescinde dalla coalizione con cui si sono alleati.
    MOTTA E SANTOMAURO NON HANNO LA MAGGIORANZA, NESSUNO DEI DUE.
    La domanda è: ” Chi è veramente in grado di costruirne una?”
    Motta afferma con fierezza :” Se io non sto in guerra con qualcuno non sto bene!”.
    Traete le vostre conclusioni.

  17. povero “cittadino”, io ci metto sempre il nome e sempre la faccia, a differenza sua che predilige nascondersi, rendendo palpabile solo la sua voglia di offendere chi non la pensa come lei. Le ricordo, comunque, che quando ho ritenuto necessario scendere in campo lo fatto e ci sono riuscito egregiamente, replicando l’elezione per ben tre legislature. Non ho bisogno ulteriore di dimostrare che in questa città c’è chi la pensa per fortuna diversamente da lei.

  18. architetto di cunzolo sei stato sempre un servitore della politica ,gli incarichi che hai avuto durante la tua vita professionale sono stati tutti meritocratici?io non ci mettero’ la faccia ..ma tu hai ancora il coraggio di mettercela?bravo

  19. io non voterò nè Motta nè Santomauro, ma devo manifestare tutto il mio dissenso per le affermazioni di Santomauro, che ora sono di stima e approvazione (perchè gli fa comodo) per l’operato e il programma di Cecilia Francese. Qualche settimana fa, caro Santomauro, Cecilia non era forse un “salto nel vuoto” ? Ancora più disgustosa appare la figura di Barlotti, che salta a destra e a sinistra (?) come meglio gli aggrada , in barba ai battipagliesei che pendono dalle sue labbra!!! Non mi meraviglio che tra un po’, a braccetto, passeranno di nuovo entrambi a destra, sempre per comodità!!!

  20. x “vi siete mangiati battipaglia”: Continui ad affermare ed accreditare INDEGNAMENTE solo FALSITA’ sul mio conto, tra l’altro da ANONIMO. Atteso che MAI ho ricevuto od accettato incarichi politici, MAI ho fatto parte di cordate professionali spartitorie, rappresentative degli accordi politici; MAI sono stato SERVITORE e beneficiario delle spartizioni secondo il manuale CENCELLI, MAI ho abbassato la testa anche nelle mie attività professionali rese per i privati, per il mio mercato, Ti INVITO a INDICARE in QUALI OCCASIONI IO SAREI STATO SERVO; QUALI INCARICHI AVREI RICEVUTO IN MODO CLIENTELARE? Ora, per quanto mi riguarda, puoi pure restare anonimo e non metterci la faccia, ma tieni in conto che chiedo espressamente a MASSIMO DEL MESE di verificare la tua email e di consentirmi ogni tutela della mia onorabilità, perchè ho intenzione di sporgere querela nei tuoi confronti.

  21. egregio Massimo Del Mese, prima di ogni cosa, complimenti per questa opportunità di discussione che ci stai offrendo. Devo chiederti la identificazione di taluni “anonimi” interlocutori ai quali devo chiedere conto delle diffamazioni che stanno propugnando nei miei confronti. La prego di indicarmi, anche a stretto giro di posta la identificazione di “VERA”, di “vi siete mangiati battipaglia”, di “cittadina”. Grazie

  22. Santomauro ha sempre detto che la Francese non era proponibile perchè poco competente, essendo lei un medico,
    ma ne ha sempre condiviso i valori, e, ti dico di più ha anche detto che potrebbe diventare un ottimo candidato un domani, dopo aver fatto un minimo di esperienza in consiglio comunale.

  23. Dall’inizio del ballottaggio ho seguito tutti i comizi elettorali di destra e sinistra perchè dovevo capire chi scegliere come male minore. Si sono esibiti ed hanno recitato dando il meglio di sè, mettendo in campo tutto ciò che poteva convincere. Ieri sera hanno concluso il loro show ammiccando a Cecilia Francese, essendo lei l’ago della bilancia. Chi diceva di sposare appieno il suo programma, chi offriva la presidenza consiliare. A me personalmente alla fine non hanno sciolto nessun nodo, perchè rimango indifferente alle loro lusinghe e sempre più convinta che il nuovo era proprio Cecilia, perciò viva Cecilia Francese!

  24. Ancora una volta, leggendo alcuni interventi, sono portata a concludere che vi sono persone il cui impegno è esclusivamente teso alla diffamazione, alla volgarità di contenuti in cui si lasciano trasportare da indefinibli sentimenti nei confronti di cittadini che non conoscono nè frequentano.
    Il blog credo tendesse al confronto civile tra persone che non necessariamente abbiano ,e per fortuna, un pensiero convergente.
    Purtroppo bisogna sempre tristemente constatare che quando c’è assenza di idee e di pensiero, altro non si riesce a fare se non ad utilizzare la calunnia e l’ingiuria nei confronti di cittadini ONESTI ePER BENE.

  25. Cara Gerardina Santomauro ha sempre detto che la Francese non poteva essere il sindaco del nostro paese perchè incompetente, senza calunnie o altro, ne ha solo sottolineato l’inesperienza politica, essendo lei una dottoressa, lusingandola come tale.
    In più ha detto, nel suo ultimo comizio del 5 giugno, che POTREBBE ESSERE UN OTTIMO SINDACO, ma DOMANI e NO OGGI, dopo cinque anni di esperienza nel Consiglio comunale.
    Avresti dovuto informarti meglio prima di elaborare un pensiero in tal senso.

  26. Elps resta chiuso nel vaso se il confronto è così fastidioso ed irritante da non riuscire a sostenerlo.
    ……….L’uomo, quale essere umano, è governato dalla ragione ma anche dall’istinto , dalle passioni, che lo inducono a superare i limiti, nel bene e nel male.
    ……..Anch’io ritorno a chiudermi in un VOLUTO SILENZIO, per soffocare l’amarezza e la delusione che la gente di questo paese mi ha lasciato in queste elezioni europee, provinciali ….comunali. Per quest’ultime ho ancora grandi speranze!
    ……….Admin se non può pubblicarlo capisco, cmq conto che lo faccia dopo i risultati elettorali. Grazie

  27. Per Rossana,
    perché no, dichiarare apertamente le proprie opinioni, il proprio orientamento politico e il proprio voto è un atto di grande civiltà politica e spero che anche gli altri raggiungano questa maturità.
    Il mio sforzo, senza per questo sentirmi un missionario, è volto in questa direzione, e nonostante tutte le mie debolezze, faccio il possibile per far prevalere quel senso di “libertà” intellettuale che c’è in me e in ognuno di noi. Spero gli altri ci riescano. Spero di riuscirci. Ritengo di essere un uomo libero, ma solo Dio sa se lo sono veramente.
    Grazie per i tuoi interventi

  28. Sig.ra Rosanna tendo a rassicurarla dichiarandole che Il confronto per me non è fastidioso nè tantomeno irritante ma spesso inesistente perchè se si usano l’ingiuria e la calunnia su cosa ci si confronta?
    Qualora dovesse esserci, non mi tirerò indietro nè avrò difficoltà a farlo.
    E’ vero che l’uomo è ragione, istinto, passione, bene e male ma quale componente potrà prevalere ? sembra scontato fare delle previsioni e trarre delle affrettate e superficiali conclusioni ma per fortuna esistono delle eccezionalità; dipenderà dalla formazione, dalla sensibilità, dall’educazione, dal livello di civiltà, di autocontrollo, di rispetto verso gli altri e dalla capacità di non offendere gratuitamente. Queste persone Ci sono e vivono tra noi ma bisogna riconoscerle e avere il privilegio di incontrarle.
    La gente a me non ha lasciato nè amarezza nè delusione ma semplicemente mi fa prendere atto delle scelte fatte da una maggioranza che potrò anche non condividere ma che rispetterò secondo i canoni della democrazia.
    Potrò fare delle valutazioni e trarre delle conclusioni che spero mai mi porteranno a chiudermi in SILENZIO ma piuttosto mi spingeranno a fare di più e meglio.
    Io auspico prevalga la ragione in ognuno di noi ma se qualcuno è così accecato da dare libero sfogo all’istinto, superando il limite del buon gusto e della moderazione, mi dispiace .

  29. x la Cittadina SACCENTE che redarguisce Gerardina, che avrebbe dovuto informarsi meglio prima di elaborare il pensiero espresso su quanto Santomauro ha dichiarato in ordine a CECILIA FRANCESE: leggiti l’intervista su “la Città” di giovedì 4 giugno c.a. e al primo capoverso troverai la seguente dichiarazione di Santomauro. “perchè non ci sarà nessun salto nel buio come nel caso di Cecilia Francese, Una candidata improvvisata, UNA POPULISTA di MANIERA e quindi con una scarsa conoscenza dei problemi veri di Battipaglia e tra l’altro ENTRATA IN COMPETIZIONE PER INTERPOSTA PERSONA”. Se questo è parlar bene di una persona, che si accrediterebbe come BURATTINO nelle mani di altri, ti ringrazio dei consigli che dispensi, ma cerca almeno in questo di evitare le doppie ridicole verità a cui sei evidentemente abituata.

  30. @cittadina : non so tu quanti anni abbia, io ne ho 53 e ti assicuro che Battipaglia è stata amministrata sicuramente meglio quando è sata amministrata da medici, almeno non ho memoria di dissesti finanziari o di opere incompiute; in quanto alla “politica”, Cecilia sarà anche inesperta -secondo Santomauro, ma questo l’ho sentito dire anche da Motta- perchè non è mai stata in consiglio comunale, ma questo mi porta a concludere che, se fossero andati al ballottaggio Francese e Motta, Santomauro avrebbe preferito Motta, visto che, essendo stato in consiglio comunale per almeno 5 anni, avrebbe la “patente” per fare il sindaco. Tu che ne dici ?

  31. Mi rendo conto che i blog sono tendenziosi, a sostegno di un candidato e, ancor più, per disprezzare l’altro. Lo si fa’ solo per partito preso, perchè questo è della mia area politica e quello il contrario. Il cittadino viene perciò istigato a fare scelta di preferenza in base al nome più reclamizzato e all’area partitica di appartenenza. Il cittadino sovrano perciò non sarà mai stimolato a fare un salto di qualità politica, che presuppone una impostazione culturale incentrata sul dialogo e confronto, nei vari ambiti, sul progetto di città che si intendere attuare, sulla compatibilità del programma, sulla sua realizzabilità ed effettiva utilità sociale e del territorio e quindi, per ultimo, sulla capacità dei vari candidati a sindaco, o consigliere e pretendenti agli assessorati, a parte tutta la serie di incarichi, ecc. Deve quindi prevalere la dialettica sulle priorità, come precisato,per convogliare pareri autorevoli di cittadini valenti e competenti, che lo strapotere partitico tiene distanti e disaffeziona e disinteressa sul piano del coinvolgimento. C’é negli interventi sopra espressi più una logica di potere che uno spirito di promozione della partecipazione aperta, senza preclusioni nè selezionare gli interventi secondo per chi suonano la campana. La campana,nella “Politica” vera, deve suonare per la città ed il cittadino, nel rispetto autentico delle sua dignità, evitando sperperi e privilige che fanno ricchi e forti alcuni e sottomessi per raccogliere le briciole chi è onesto con la città.
    Gradierei considerazioni con la mano sulla coscienza e senza logica di tornaconto elettorale. Eleviamo la buona politica e salviamo la città. Grazie e saluti.

  32. per l’imparziale. sono d’accordo con te, anche questa volta il popolo battipagliese,come alle elezioni del 2007, è stato plagiato. anche ora si è dato ascolto agli stessi personaggi che la scorsa volta hanno diffamato Zara. ora toccava a Motta. non riesco a credere che i cittadini di Battipaglia sia davvero tanto ignoranti.

  33. Il neo sindaco Santomauro ha vinto, ma non può cantare vittoria. Questa vittoria ha il sapore della vittoria di Pirro. Non ha conquistato granchè rispetto al primo turno, e a conti fatti tenendo presente che ha votato solo il 62%, rappresenta un misero 35% dei battipagliesi, Se questa si può chiamare vittoria! Comunque continuo a ripetere che la vincitrice di questa campagna elettorale è stata Cecili Francese, perchè si è distinta in novità, in trasparenza e coerenza. Continua così Cecilia, ti staremo sempre vicino e sempre di più, perchè adessso il Santomauro dovrà dare prova per tutte le promesse che ha fatto su quei palchi delle piazze e saremo giudici severi per l’operato che svolgerà.

  34. Francese ha perso, i voti che ha cercato di spostare verso Motta oggi evidenziano il suo successo!
    Forza Santomauro!!!!!!
    Sono certa che costruirai una grande maggioranza!

  35. La legge (monetaria) di Gresham (1551) afferma che la moneta cattiva caccia la buona. In politica ciò si riscontra quando il prepotente mette il cittadino onesto, competente e di buon senso in condizione di starsene da parte. Una forma di prepotenza è appunto l’imposizione della candidatura dall’alto con l’arroganza dell’interessato che é ostentata come l’unica possibile e vincente. Ogni procedura democratica di partecipazione alla selezione delle candidature possibili (esempio le primarie) è vanificata e privata della ragion d’essere.
    Entrambi i candidati sindaci a Battipaglia sono putroppo l’espressione di questo processo. Ad altri la competizione non è stata consentita . E all’elettorato l’arduo compito di optare tra i candidati imposti, senza alternative, lasciandolo cadere persino nella persuasione che non c’erano di fatto alternative. Ecco perchè chi perde la competizione se lo merita e chi vince lascia il rimpianto dell’occasione perduta, ossia il mancato candidato condiviso. Al buon intenditor poche parole! E ora chi vuol essere lieto sia, tanto del domani non c’è certezza. Più volgarmente: Chi ha avuto ha avuto, chi ha dato se la prenda (omissis). Tanto dovevo per libertà di critica e analisi.

  36. azz!!! ma allora sti sondaggi si trovavano…. 😀

  37. Per admin
    …….volevo solo rispettare il silenzio pre-elettorale.
    …….Grazie.

  38. Cara Marilia, penso proprio che dovresti informarti meglio, se per te avere 5.758 voti,contro i 13.217 di Santomauro, mi riferisco alla prima tornata, è una vittoria…bene ognuno è libero di credere ciò che gli piace. Quanto all’esito finale, ti faccio notare che, a fronte di un calo dei votanti, Santomauro ha avuto ben 14.056 voti…se questa è una vittoria di Pirro , credo proprio che ti convenga fare una corso accellerato di storia!Per quanto riguarda il discorso dell’etica, ne vogliamo parlare?
    Ti sembra, onestamente, etica la proposta di una governo a termine, per permettere (nei sogni della dottoressa) a lei di fare un nuovo “tentativo”?
    Ti prego! Non usiamo a sproposito parole importanti…l’etica è”azione”, “disponibilità alla cooperazione costruttiva” ,”rispetto della libertà degli altri” e, soprattutto e non è “manipolazione degli altri”. In questi giorni ho incontrato diverse persone e qualcuna mi ha detto che La Francese le aveva consigliato di votare a destra ( conoscendo le inclinazioni politiche di chi aveva di fronte) ad altri aveva dato il consiglio opposto, naturalmente per le stesse ragioni. Credo che il suo modo di far politica faccia invidia al miglior Macchiavelli, ma non ha fatto i conti con le capacità intellettuali degli elettori che credo proprio abbia sottovalutato ed alla fine, si è resa conto che riusciva a “spostare” ben poco e si è adeguata.
    IN quanto alle promesse di Santomauro, stai certa che, nonostante i tentativi che sono certa ci saranno, di boicottarlo, anche da parte di chi si dice ETICAMENTE CORRETTO, ce la farà perchè lui CREDE VERAMENTE in quello che dice ed AMA veramente la nostra città e se lo lasceranno lavorare ( spero che tra gli eletti ci siano anche persone che veramente vogliono il bene pubblico e non quello PRIVATO E PERSONALE) ci regalerà una città veramente libera, più umana e sicuramente più bella !

  39. So che Motta e la Francese stanno scalpitando per andare di nuovo alle elezioni e mi chiedo: Perchè? per il bene della città? non credo…Perchè sperano di poter tentare di nuovo con la propria candidatura? penso che Motta abbia poche possibilità di riuscire a farsi ricandidare, dopo la sonora bocciatura del SUA candidatura…La francese stà pensando di sostituirlo? e la sua “anima progressista”, che fine farà? Il fatto che i due non sappiano accettare una decisione presa LIBERAMENTE dal popolo è, francamente, preoccupante e, anche se so bene che il senitmento della vergogna non è molto diffuso tra le persone della nostra destra, dovrebbero arrossire e vergognarsi!!!

  40. Xgerardina e brunello di cunzolo, non credo che si possa accusare Santomauro di aver attaccato la Francese, che sin dall’inizio ha cercato di cavalcare l’onda del “nuovo”…IO credo che lui abbia condotto la sua campagna elettorale con correttezza ed onestà, e che il suo progetto sia risultato vincente perchè è stato veicolato senza isterismi e prepotenze…E’ stata vincente l’umiltà che purtroppo non s’impara, nè si può fingere:L’arrogate presuntuoso, pur volendolo con tutto se stesso, non riuscirà mai a passare per una persona aperta agli altri e democratica. La vera indole della Francese si è palesata subito dopo la prima tornata elettorale, quando,con una notevole faccia tosta,(riscontrata anche da chi l’aveva votata, con convinzione o perchè si sentivano in debito con lei per le cure avute) ha fatto una proposta, a mio avviso vergognosa (ma so bene che la vergogna non è una categoria della destra)e, soprattutto, presuntuosa: davvero credeva che la gente che l’aveva votata fosse diventata LA “SUA” GENTE…senza capacità di scegliere e decidere autonomamente?io al loro posto mi sarei sentito offesoe SOTTOVALUTATO…
    L’Etica è un valore prezioso non sprecatelo e non usatelo per nascondere il desiderio di potere!

  41. x gennaro… campagna elettorale di Santomauro condotta con umiltà (ha dato dell’incompetente alla sig.ra Francese), con correttezza (ha chiamato più volte Motta “casalese”). il dott. Santomauro, secondo te è realmente corretto? io non credo proprio..

  42. Premesso che auguro al neo sindaco un buon lavoro per Battipaglia ed i battipagliesi, perchè ne abbiamo bisogno. Ma vi rendete conto di cosa state blaterando? Santomauro che ha fatto campagna elettorale con correttezza ed onestà?, senza isterismi?. Vedete che l’ho ascoltato nell’ultimo comizio, poco ci mancava che gli veniva un infarto per la veemenza con cui parlava e l’elemosina di un voto che chiedeva. La scorrettezza e la prepotenza l’ha usata anche lui, con mezzi meno megalomani, ma subdoli, ad effetto distruttivi, non per il programma della controparte, ma per la persona. Non dimenticate che sono state fatte tre invettive contro Motta in comizio elettorale, di cui due dal dott. Barlotti e una dall’uomo del popolo. Il dott. Barlotti avrà avuto anche le sue motivazioni per inveire contro Motta la prima volta, ma la seconda volta è stato disgustoso, fare campagna elettorale per uno che comunque aveva sfrattato a suo tempo e usare metafore che poteva risparmiarsele, non ci ha fatto bella figura. L’uomo del popolo ha inveito anche lui contro Motta, perchè è stato escluso dalla festa e doveva togliere i sassolini dalle sue e altre scarpe, In tutto questo Santomauro ci ha guadagnato ma da chi? Facciamo un pò di conti: al primo turno hanno votato l’81.89%, Santomauro ha preso 13.217 voti e Motta 14.186. Al secondo turno hanno votato il 62.22% , ben il 20% in meno e Santomauro ha avuto 14.091voti e Motta 11.056 voti, insieme non hanno preso nemmeno la somma dei loro voti del primo turno. Questo significa che molta gente ha snobbato i candidat in ballottaggio, oltre gli elettori di Francese anche molti altri che avevano comunque scelto i due al primo turno. . Alla fine il quadro che si presenta non è esaltante, perchè quasi la metà degli elettori ha bocciato tutti e due e se è uscito comunque l’eletto, c’è poco da far festa. Il gioco è stato sbagliato dall’inizio. I candidati si scelgono non secondo i giochi di partiti, che a ben vedere non riescono nemmeno a presentare un candidato di sinistra, ma capire se è amato dal popolo. Se questi sono i risultati, ditemi voi cosa c’è da gioire, io dico che non ci resta che piangere, visto anche la minoranza di consiglieri che si ritrova.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente