Riqualificazione ex Pezzullo: Consegnate le aree. Dal Project financing alla Concessione

Consegnata alla Società di progetto “Eboli 2010” per l’aggiudicazione della gara di Concessione, l’area della ex Fabbrica Pezzullo.

Il Centro Direzionale sorgerà su una superficie di circa 100mila mq e occuperà una superficie totale lorda di 22.000,000 mq., impegnando una cifra pari a € 23.809.098,54. Nei 6-8 mesi sarà presentato il progetto esecutivo.

Ex Pezzullo-Enzo Consalvo-Piero Gioia- Conferenza stampa

EBOLI – Con una conferenza stampa presso la Galleria dei Servizi di Eboli, l’Amministrazione Comunale di Eboli ha consegnato ufficialmente le aree dell’ex Pastificio Pezzullo alla Società di Progetto “Eboli 2010”, a seguito della Gara di Concessione per i lavori di riqualificazione di cui all’originale Project Financing, messo a gara dal Comune di Eboli.

Alla cerimonia ufficiale è stata preceduta da un poco di tensione che evidentemente ha suggerito un improvvisato briefing a porte chiuse, tra gli amministratori e i rappresentanti della “Eboli 2010”,  successivamente, aperte le porte si è tenuta la Conferenza stampa di presentazione, alla quale erano tra l’altro presenti il Vice Sindaco Antonio Conte, Gli Assessori Remo Mastrolia e Carmine Magliano, i Consiglieri Vincenzo Rotondo, Tarcisio Di Cosmo, Cosimo Marotta. Non si è visto l’Assessore all’Urbanistica Cosimo Cicia.

Il progetto preliminare messo a gara dal Comune di Eboli, è stato illustrato alla stampa dall’Assessore ai Lavori Pubblici Vincenzo Consalvo e dall’Amministratore della Eboli 2010 Ing. Piero Gioia, i quali hanno fornito una serie di indicazioni e risposto alle numerose domande fatte dai giornalisti presenti.

La riqualificazione dell’Area si prevede che avverrà attraverso un rigoroso cronoprogramma che prevede la realizzazione del Progetto esecutivo per la realizzazione di un Centro Direzionale per Attività Commerciali e Terziario, con annesse sistemazioni esterne a parcheggi interrati, piazza e aree attrezzate, per un importo pari a € 23.809.098,54 escluso IVA.

Area ex Pezzullo Galleria dei servizi

Il Centro Direzionale sorgerà su una superficie di circa 100mila mq. di cui 67mila di proprietà del Comune di Eboli, e i restanti circa 30mila mq. di proprietà privata (47 proprietari), con i quali evidentemente si discuterà a parte, ma che facendo parte dell’intero comparto si renderà necessario poi predisporre anche un PUA. A progetto realizzato le quote saranno distribuite per il 69% alla Società Eboli 2010 e il 31% al Comune di Eboli.

L’Assessore Vincenzo Consalvo a tale proposito ha dichiarato: “E’ stata precisa volontà dell’Amministrazione, verificare nella fase progettuale le eventuali modifiche, anche in relazione alle nuove indicazioni, – Si è parlato insistentemente di trasferire nel nuovo Centro Direzionale gli Uffici Giudiziari, e il Tribunale di Eboli, per accorparli e dotarli di locali razionalmente più idonei – le quali pur ricadendo nell’ambito delle originarie destinazioni, necessitano di nuovi approfondimenti e nuovi suggerimenti progettuali, che si aggiungeranno ad altri che verranno fuori nei vari incontri che saranno programmati per favorire la stesura di un Progetto definitivo rispondente alle nuove e insorgenti necessità del Comune. – specificando ha proseguito – Oggi consegniamo ufficialmente una parte dell’Area, ad esclusione degli Uffici e del suo piazzale antistante, per consentire alla Società di effettuare tutte le indagini preliminari alla fase progettuale esecutiva”.

L’amministratore della “Eboli 2010” l’ing. Piero Gioia ha fornito altre delucidazioni e a nome della sua Società si è detto disponibile ad ulteriori confronti : “Per effettuare altre verifiche e nella fase transitoria alla consegna del Progetto esecutivo che avverrà tra 6-8 mesi, vogliamo raccogliere tutti i suggerimenti per rendere al meglio la implementazione del progetto rispetto alle scelte originali, per giungere ad una realizzazione utile alla Città e condivisa dai cittadini”.

Area Ex Pezzullo come si presenta

Dall’incontro sono emersi diversi spunti critici riguardo al Progetto preliminare a base della Concessione. Spunti che possono anche essere dei suggerimenti sui quali fare delle riflessioni, come ad esempio:  non garantisce una sufficiente integrazione con le aree urbanizzate circostanti; così come non garantisce e non risolve i collegamenti e le comunicazioni Nord-Sud; mentre non risolve i problemi di ampliamento della sede stradale (ex SS 19); e non si comprende in che modo coinvolge la parte privata; o come si sviluppano le aree pubbliche e i parcheggi sotterranei; nello stesso tempo sembra incompleto nella parte prospiciente Rione Cicalese, che andrebbe anch’esso interessato ad un restiling urbano; nello stesso tempo andrebbero meglio chiarite le proprietà spettanti al Comune, spesso indicate come “disponibilità”; e sarebbe utile intervenire nella parte architettonica con inserimenti progettuali capaci di essere identificabili più che “scolastici” e anonimi così come al momento si presenta il preliminare stesso.

E’ evidente che queste considerazioni possono trovare adeguate risposte, solo dopo che si è passati dalla fase preliminare a quella esecutiva e di realizzazione, così come è altrettanto evidente che va presa con soddisfazione la disponibilità della società a confrontarsi per raccogliere tutti i suggerimenti, che non siano però di ostacolo alla definitiva realizzazione dell’opera, anche in rispetto alla grande somma messa in cantiere, cercando nel contempo di conciliare l’interesse collettivo con quello legittimo dell’impresa.

La Società “Eboli 2010“, di cui ne fanno parte la PETRA S.r.l., l’IGEAM e l’ing. Piero Gioia, che ne è anche Amministratore, quindi dovrà redigere il progetto esecutivo che successivamente dovrà essere approvato dalla Giunta Comunale.

………………………  …  ……………………….

Ex Pezzullo Progetto di riqualificazione (preliminare)

Riferimenti al Progetto di Riqualificazione dell’Area ex Pezzullo

La Riqualificazione dell’Area di cui ne è parte anche l’ex Pastificio Pezzullo, prevede la realizzazione di una superficie lorda di pavimento totale da gestire, pari a 22.031,00 mq., con le seguenti destinazioni:

  • destinazione commerciale: 8.158,70 mq.
  • destinazione uffici: 12.008,90 mq.
  • Edificio esistente in comodato gratuito al comune: 1.864,00 mq.

Si prevedono le seguenti urbanizzazioni suddivise in:

  1. Urbanizzazioni primarie:
  • parcheggi pertinenziali (interrati) con n.346 posti auto;
  • parcheggi a raso con n. 780 piazzole di sosta;
  • viabilità di piano;
  • viabilità interna al lotto;
  • Spazi e percorsi pedonali;
  • collegamento funzionale P.U.A. – Impianti sportivi;

2. urbanizzazioni secondarie:

  • Verde attrezzato (parco pubblico) bassa manutenzione;
  • Verde attrezzato (parco pubblico) media manutenzione.

Importo delle opere da realizzare

La stima dell’importo delle opere da realizzare è pari a € 23.809.098,54 escluso IVA.”

Ex Pezzullo riqualificazione

Eboli, 2 maggio 2011

8 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. questa è la grande BUFALA altro che la manifestazione in piazza della repubblica.
    in cambio cosa prende la societa e cosa va al comune?

  2. un pacco, un paccotto e un contropaccotto con tanto di nocchetta,
    come i parcheggi di via adinolfi, come il muro dell’embrice, come l’asfalto in centro,
    buffonate da strapaese e il paese cade a pezzi
    a proposito e la faccia di melchionda per la presentazione di un evento così storico non c’è?
    mandano gli inermi, consalvo, mastrolia, conte antonio
    ci va perchè ci deve andare quel magliano
    ci sono poi consiglieri sparsi che fanno numeri

  3. come sono bravi. è così che si fanno gli interessi di eboli.

  4. aprite gli occhi su questa storia
    fate aprire gli occhi
    pezzullo è patrimonio pubblico, quell’area è stata data nelle mani di privati che non hanno neppure una lira
    su questa storia avrete da parlare molto
    i soggetti della conferenza stampa non c’entrano nulla
    peccato che non è comparso in pubblico l’ingegnere damaso insieme a melchionda

  5. caro Massimo
    è da un pò di tempo che non commentavo più tuoi articoli e tu sai perchè: purtroppo i miei impegni di preside tra Lagonegro e Maratea mi lasciano pochissimo tempo. L’anno scorso feci un tentativo per rientrare al “borgo natìo” ,ma i soliti politici da strapazzo,bloccarono il mio trasferimento….
    Chiedo scusa per questo preambolo personale e vengo alla questione.
    Mi ha incuriosito l’articolo perchè riguarda un quartiere che porta il mio nome e cognome(naturalmente non è intitolato al sottoscritto,ma a mio zio sindacalista deceduto mentre teneva un comizio)

    Credo sia un fatto apprezzabilissimo l’avvio del progetto di riqualificazione dell’ex area Pezzullo e non sono affatto d’accordo con ci chi legge dietro solo ..BUFALE,PACCHI,INTERESSI NASCOSTI e quant’altro .
    Invece hai fatto bene a muovere le tue giuste critiche e preoccupazioni che,ritengo, dovrebbero venir fuori subito e non aspettare la fase di esecuzione.
    Si dovrebbe consentire ai residenti una maggiore partecipazione democratica per esprimere dubbi,proposte,correzioni,ecc…

  6. Intervenire in quella zona è importante ed interessante, ma vanno presi in seria considerazione i rilievi che ha fatto il dott. Del Mese.
    I privati hanno tutto il diritto di realizzare degli utili, ma le cose vanno programmate alla luce del sole, controllate, verificate.

  7. Finirà come il BIODIGESTORE, fra dodici mesi andranno in giro a chiedere fondi per finire i lavori…….AIUTO

  8. Era il 31 luglio 2006 (appena due giorni dopo sarebbe morto), quando mio figlio Fabrizio, l’arch.Fabrizio Mirabella, ultimava le fasi di consegna del lavoro che aveva seguito a ritmi forzati, tra riunioni con gli abitanti della zona, lavori di gruppo, e quant’altro necessario all’avvio del Pua. Mi fa una stretta al cuore ora leggere questo articolo, si sa il mondo necessariamente deve andare avanti, mi auguro solo che si ricordino di questo giovane Ebolitano, forse più famoso all’estero che ad Eboli, qualora il progetto venisse realizzato!

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente