Da Cava dei Tirreni: Le News del 20 giugno 2011

Viale Randino, il Prefetto “media” per l’apertura;
Cava de’ Tirreni non è più la “piccola Svizzera”;
Guardo alla città, non ai singoli interessi;
Parte l’“E…state in biblioteca!”.

………..  …  …………..

Viale Randino, il Prefetto “media” per l’apertura

Via Randino

CAVA dei TIRRENI – Infuriano le polemiche per la mancata apertura al traffico della strada provinciale Cava de’ Tirreni-Nocera Superiore, intitolata al Caporal Maggiore Massimiliano Randino. Oggi il Prefetto Marchione cercherà di “mediare” tra la Provincia di Salerno ed il sindaco di Nocera Superiore, Gaetano Montalbano, che ne ha disposto la chiusura per motivi di sicurezza. L’apertura è auspicata per i prossimi giorni…

Chiusura di Viale Randino, scende in campo il Prefetto Marchione. Finalizzato ad un’intesa tra il Comune di Nocera Superiore e la Provincia di Salerno, protagonisti di duri scambi di battute in merito ai lavori della strada provinciale Cava de’ Tirreni-Nocera Superiore, oggi pomeriggio il Prefetto di Salerno cercherà di mediare tra le parti, al fine di garantire l’apertura nei prossimi giorni della strada intitolata al Caporal Maggiore Massimiliano Randino.

Inaugurata alla fine di aprile alla presenza del Ministro della Difesa, Ignazio La Russa, il nuovo bypass di collegamento Cava-Nocera Superiore non è ancora stato aperto. Quando sembrava ormai cosa fatta, con l’apertura prevista lo scorso venerdì 17 giugno, a bloccarla nuovamente è stata l’ordinanza del sindaco di Nocera Superiore, Gaetano Montalbano, che per motivi di sicurezza chiusura al traffico fino al prossimo 30 giugno…..       ……continua….

…………………..  …  ……………………….

Cava de’ Tirreni non è più la “piccola Svizzera”

rifiuti

CAVA dei TIRRENI Sconforto ed amarezza: sono i sentimenti generati da una passeggiata lungo le strade dell’ormai ex “piccola Svizzera”, invase da rifiuti di ogni genere e specie. Materiale di risulta, gusci di plastica di damigiane di vetro, sfalci di potatura di siepi, monitor di pc, televisori, perfino una moto abbandonata: ecco l’incredibile tour della vergogna…

Un giorno qualsiasi, accompagnati dai nostri figli, nipoti, parenti, amici, conoscenti, mai e poi mai da turisti od ospiti della nostra “valle metelliana”, se provassimo a passeggiare lungo le strade che circondano la nostra verdeggiante “piccola Svizzera”, nostro malgrado, verremmo colpiti dallo sconforto! Vedremmo che la nostra “Bologna del sud” è veramente circondata da rifiuti d’ogni specie, ovviamente non caduti dal cielo, come meteoriti o stelle cadenti della notte di San Lorenzo, ma abbandonati da pochi incivili nostri concittadini e forse anche da qualche furbetto delle città viciniore.    ….. continua a leggere.

Eboli. 2o giugno 2011

………………….  …  …………………….

«Guardo alla città, non ai singoli interessi»

Mario Pannullo

CAVA dei TIRRENI E’ la risposta dell’assessore Mario Pannullo all’associazione “Negozi&Negozi”, che lo aveva accusato di boicottarla e di considerare i negozianti della periferia di serie B rispetto a quelli del centro storico. «Occorre ritrovare le ragioni perché insieme si lavori ad un progetto in cui, pur nella differenza dei ruoli, si possano indicare obiettivi precisi e strategie vincenti»…

Commercio, alle polemiche e provocazioni Mario Pannullo risponde con i fatti. Con un laconico “no comment” chiude il caso aperto dall’associazione “Negozi&Negozi”, che lo accusava di boicottarla, se non di escluderla da ogni iniziativa, privilegiando le altre associazioni, e di considerare i  negozianti della periferia di serie B rispetto a quelli del centro storico della città.

L’assessore preferisce, attraverso i fatti, gli impegni assunti e le proposte avanzate, indicare il cammino che il commercio cavese deve fare per uscire dalla crisi e recuperare quel ruolo e quell’identità che, nel corso dei secoli, ne ha fatto una città del commercio di qualità.  ……continua a leggere.

continua a leggere.

Cava dei Tirreni 19

………………………  …  ………………………..

Parte l’“E…state in biblioteca!”

biblioteca

Al via il progetto “E…state in biblioteca!”, promosso dalla Biblioteca ed Archivio Storico del Comune di Cava, in collaborazione con il Piano di Zona Ambito S3. L’iniziativa è rivolta a ragazzi tra i 10 ed i 14 anni, che avranno l’opportunità di apprendere “segreti”, servizi e funzionalità della Biblioteca comunale. In programma anche visite guidate sul territorio cittadino…

Il Piano di Zona Ambito S3 comunica che, a partire dal prossimo 24 giugno, gli operatori del Centro Servizi per la Famiglia ed i Minori del Piano di Zona collaboreranno al progetto promosso dalla Biblioteca ed Archivio Storico del Comune di Cava de’ Tirreni denominato “E…state in biblioteca!”.

continua a leggere.

Cava dei Tirreni, 20 giugno 2011

…………….  …  ………………

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente