I contiani al Sindaco: Chiarezza sul Centro Commerciale Le Bolle e le autorizzazioni

I contiani interrogano il Sindaco: Chiedono chiarezza sull’apertura del Centro Commerciale Le Bolle e se le autorizzazioni sono state rilasciate.

Le autorizzazioni non ci sarebbero. Qualcuno si fa scudo dietro la confusione ingenerata per attrezzare manovre spericolate, utilizzando la pressione dell’opinione pubblica per le future assunzioni.

Centro commerciale LeBolle

EBOLI – A tenere banco è sempre il Centro Commerciale Le Bolle, il giallo dei permessi, lo slittamento dell’inaugurazione, e tutto quello che si riferisce riguardo all’iter autorizzativo, ma anche rispetto alla Conferenza stampa, che ultimamente il Sindaco Martino Melchionda ha convocato in tutta fretta per annunciare che tutto era risolto e che ormai l’apertura di Le Bolle era ormai imminente.

Evidentemente così non è a giudizio dei Consiglieri Comunali dell’Area Conte Salvatore Marise, Antonio Petrone, Carmine Campagna, Armando Cicalese, che prendono carata e penna e presentano la loro ennesima interrogazione consiliare sulla vicenda: “Abbiamo deciso di presentare questa interrogazione per chiedere che si faccia chiarezza sull’apertura del Centro Commerciale “Le Bolle“. – scrivono i Consiglieri di minoranza del PD – La notizia che abbiamo noi è diversa da quella riportata dal Sindaco circa l’avvenuta concessione dell’autorizzazione VIA da parte della Regione Campania.

Secondo le notizie in nostro possesso, – continuano Marisei, Campagna, Petrone e Cicalese –  il Verbale della Commissione Regionale del 29.09.2011, dice esattamente il contrario, e cioè che non è possibile rilasciare l’autorizzazione in quanto l’opera è già stata ultimata.

Non vorremmo che qualcuno, come chiarito nell’interrogazione, – concludono nel loro comunicato i consiglieri del PD – si faccia scudo dietro la confusione ingenerata per attrezzare manovre spericolate, ad esempio utilizzando la pressione dell’opinione pubblica per le future assunzioni.

Chiediamo che si affronti la realtà per quella che è, ed anzi sottolineiamo che è inutile cercare espedienti e sotterfugi di ogni sorta perché essi finiranno con il produrre ulteriori danni.

……………..  …  ………………..

Interrogazione urgente a risposta scritta e orale in Consiglio comunale

I sottoscritti Consiglieri Comunali del gruppo del Pd chiedono di sapere:

  • Se è vero, come ha riportatola stampa, che ha ricevuto attraverso una telefonata la notizia che la regione ha concesso l’autorizzazione Via al Centro commerciale “Le Bolle”, mentre risulta che la Commissione Regionale nella riunione del 29.sett.2011 ha deciso in senso nettamente contrario, sia in riferimento ai grafici esibiti sia alla scadenza dei termini;
  • Se ci sono stati contatti, scelte o decisioni che autorizzino l’amministrazione comunale, attraverso dichiarazioni pubbliche, ad assicurare che è tutto a posto e se non ritiene di dovere rendere pubblico il vero stato e l’iter della pratica onde diradare dubbi e sospetti;
  • Se non ritiene che il Centro commerciale “Le Bolle”, essendo stato costruito abusivamente, debba essere considerato tale a ogni effetto e comunque assoggettato alla decisione regionale, revocando gli atti illegittimi di cui è stato artefice il comune di Eboli senza sottacerne la portata, per evitare richieste di risarcimento di danni ed ogni altra responsabilità;
  • Se non ritiene che la diffusione di tali notizie e l’annunzio della imminente inaugurazione del supermercato possano accendere ed alimentare le speranze di chi cerca lavoro, creando un clima di attese e di pressioni per forzare la gestione della pratica;
  • Se non ritiene che l’avere consentito la realizzazione dell’impianto, pur in mancanza dei requisiti, non adombri una responsabilità del Comune e se non ritiene, per porvi rimedio, di dovere invitare la società proprietaria a rivedere i suoi piani e a presentare una proposta di riconversione produttiva dell’impianto conforme alla legge e agli strumenti urbanistici;
  • Se è vero che, indebolito da queste manchevolezze amministrative, il titolare dell’azienda in oggetto, sia stato e sia esposto ad ogni pressione, compresa quella relativa alle assunzioni;
  • Se le risulta che circola voce che ci sarebbe una ripartizione politica delle assunzioni;
  • Se è vero che la società incaricata di selezionare le domande di assunzione si stia limitando a ricevere i candidati, a censirli e a far firmare un modulo, ben sapendo che la decisione sarà presa altrove sulla base di criteri discrezionali;
  • Se non ritiene,in ogni caso, di dovere promuovere con urgenza una commissione per bloccare speculazioni e garantire la massima trasparenza di eventuali assunzioni sulla base di criteri preordinati o sorteggiando per categoria tra gli iscritti al collocamento;
  • Se non ritiene che detta commissione possa essere composta da cinque Consiglieri comunali, scelti per sorteggio, integrata da un rappresentante sindacale.

I Consiglieri Comunali
Salvatore Marisei
Carmine Campagna
Antonio Petrone
Armando Cicalese

Eboli, 20 ottobre 2011

3 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Assunzioni per sorteggio? Un’attività privata, che investe il proprio denaro, dovrebbe sorteggiare le persone a cui affidare il commercio per la propria attività? ma a che livello demagogico si è arrivati? Giusto comunque fare chiarezza sui permessi e porre in essere azioni per la salvaguardia dei commercianti ebolitani che non rientrano ne Le Bolle.

  2. Le assunzioni?…Vorrei sapere come mai vari giovani compresa io non siamo stati contattati per i colloqui (se pur ci sono stati !) per il centro commerciale “Le Bolle”,nonostante i nostri c.v. sono stati accettati dal portale dello stesso centro?,…e che non vi siano scuse!,sul portale non venivano chiesti requisiti,nè limiti di età.Qualcuno,invece,è stato fatto idoneo a lavorare presso Le Bolle,tramite conoscenza politica,…quindi la società incaricata a selezionare il personale è tutto un bluff ?,come al solito le persone che hanno dei requisiti rimangono a guardare!….è uno schifo!.

  3. ma è ancora possibile candidarsi? se si come??

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente