Per il Tabacchificio Italia dei Valori chiede un tavolo regionale

Ceriello: La chiusura del Tabacchificio di Battipaglia e il licenziamento di 120 dipendenti è un dramma sociale: Intervenga la Regione.

Italia dei Valori interviene sulla Regione Campania con l’On. Barbirotti per chiedere un tavolo di confronto regionale sul Tabacchificio di Battipaglia.

Luciano Ceriello

BATTIPAGLIA – Il dramma lavoro è sempre quello che più colpisce la società in generale, quando poi si passano periodi così bui come quello che stiamo attraversando, allora diventa drammatico, anche perché spesso le Aziende approfittano della crisi per fare operazioni, che in altri tempi non potrebbero giustificare, come quella che ha fatto l’ex ATI, che ad agosto scorso, incurante di tutti, chiude i battenti del Tabacchificio di santa Lucia, ed ha lasciato in mezzo alla strada 120 lavoratori.

Della chiusura del Tabacchificio, passata del tutto in sordina, se ne è occupato l’avv. Luciano Ceriello, neo-Vice Coordinatore Regionale Organizzativo di Italia dei Valori: “Un altro dramma sociale nella nostra Comunità, la chiusura del Tabacchificio ex Ati. Centoventi tra operai ed impiegati dal mese di agosto non hanno più un lavoro – dichiara Ceriello – e, purtroppo, sono informato, in tanti casi si tratta di lavoratori appartenenti a famiglie mono reddito.

Il Tabacchificio di Battipaglia, – prosegue Ceriello, mettendo in evidenza quello che ha rappresentato per Battipaglia e per l’intera Piana del Sele il tabacchificio e la lavorazione del tabacco – una delle industrie che dando per decenni lavoro a centinaia di uomini e donne, ha fatto la storia Città, che ne ha permesso la crescita in maniera importante, ha chiuso ad agosto in un silenzio assordante .

Ceriello fa notare che le politiche dell’Azienda hanno portato al sistematico ridimensionamento del Tabacchificio, trasferendo nel casertano buona parte delle produzioni e ridimensionando il numero degli addetti – Di anno in anno il numero dei dipendenti è calato sino ad arrivare alla chiusura. Lo sconcerto, la mia rabbia è tanta, mentre le donne e gli uomini che vi lavoravano devono affrontare la drammatica situazione di aver perso il lavoro con poche prospettive di trovarne un altro in questo terribile momento di crisi, i loro colleghi di Caserta occupati nello stabilimento di proprietà della Deltafina spa, società meglio ” sostenuta “, sono costretti a fare, su richiesta dell’Azienda straordinari.

Una situazione quella del Tabacchificio di Battipaglia – prosegue Ceriello – che non può e non deve essere accettata, la crisi economica non può diventare l’alibi dietro cui le forze politiche si nascondono. Ho chiesto all’On.le Regionale di Idv Avv. Dario Barbirotti di interessarsi alla vicenda del Tabacchificio di Battipaglia, trovando la sua disponibilità e a giorni verrà da Lui presentata un interrogazione in Consiglio Regionale, nella quale chiederà alla Regione Campania di intervenire in maniera forte e con tutti gli strumenti a sua disposizione, per far valere le ragioni dei dipendenti.

L’On.le Dario Barbirotti, – tiene a precisare Ceriello –  da sempre vicino ai lavoratori, si è da subito dichiarato disponibile a fare sua la vicenda dei dipendenti del tabacchificio licenziati, e chiederà l’apertura di un tavolo di confronto regionale, che possa definire la vertenza valutando tutte le relative opportunità. Ogni strada deve essere percorsa, ogni azione politica realizzata, affinché una delle realtà industriali più importanti della Città non muoia tra l’indifferenza generale, Sono convinto che con un impegno vero della politica si possa riuscire a salvare il posto di lavoro ai dipendenti del tabacchificio di Battipaglia“.

Il Consigiere Regionale IDV Dario Barbirotti investito del problema ha dichiarato in merito: “Sono vicino ai lavoratori del tabacchificio, ai padri e alle madri di famiglia che vi lavoravano, e mi impegnerò perché la Regione Campania sia messa di fronte alle sue responsabilità ,non si può pensare di privilegiare aziende e territori a scapito di altri , soprattutto in una provincia come la nostra che sta pagando più delle altre in termini di occupazione gli effetti della crisi. Porterò la situazione drammatica dei lavoratori di Battipaglia in Consiglio Regionale.

Battipaglia, 15 novembre 2011

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Si sentiva la necessità di un intervento per i lavoratori del tabacchificio che rischiano il posto di lavoro. I miei complimenti all’avvocato Ceriello ed al Consigliere Barbirotti.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente