Battipaglia: Medici di Famiglia sul piede di guerra per il Distretto

Medici di famiglia sul piede di guerra nel distretto di Battipaglia.Contestate le inutili inaugurazioni dell’ambulatorio veterinario e U.R.P sanitario.

Sul “caso Battipaglia” la F.I.M.M.G  con Franco Benevento ha formulato ai vertici sanitari dell’A S L  di Salerno una richiesta di incontro, nella massima urgenza.

Rocco, Cirielli, Pagano

BATTIPAGLIA – Le lamentele sul funzionamento del distretto sanitario da parte di cittadini e operatori sanitari, già aveva provocato l’intervento di Striscia la notizia, per i disservizi agli sportelli incapaci di dare risposte celeri  alle centinaia di utenti (il Distretto di Battipaglia comprende: Battipaglia-Olevano sul Tusciano e Bellizzi, una utenza stimata intorno ai 70.000 abitanti!).

Oggi ad alzare la voce sono i medici di famiglia, i quali lamentano la scomparsa dello “sportello unico“, inteso come punto di distribuzione ricettari ,scelte mediche, consegna di statini e posta etc. In pratica tali attività sono state affidate a più operatori sparsi tra piazza San Francesco, sede operativa del distretto, e uffici di via Fiorignano.

“La conseguenza di ciò – aggiunge il segretario provinciale organizzativo del sindacato, il dr. Adolfo  Rocco è oltre al peregrinare per uffici, la consegna  di documentazione incompleta e il gravissimo e insopportabile taglio di voci stipendiali, che, ormai dura da tre mesi. A fronte di ciò una folta delegazione ha incontrato il direttore sanitario, dr. Antonio Lucchetti, che, ha garantito delle risposte celeri ai problemi”.

Pagano, Cirielli, Caropreso

Ma il medico battipagliese, a fronte della ormai persistenza dei disagi, ha esposto il “problema” di Battipaglia alla responsabile dell’ASL, dott.ssa. Maria Rosaria Caropreso, che con il responsabile della qualità, il dr. Federico Pagano, già manager dell’azienda, ha già dato appuntamento alla F.I.M.M.G nei primi giorni del 2012.

La situazione resta incandescente, i medici sono in agitazione e contestano che, a fronte di discutibili iniziative, vedi Ambulatorio Veterinario, inaugurato recentemente, alla presenza del top manager Maurizio Bortoletti, alle spalle della “E.De Amicis” e non funzionante o dello sportello unico per l’utenza, sito all’interno del Comune, ci sia solo un fallimentare dispendio di uomini e mezzi che debbono essere impiegati nei bisogni primari dell’assistenza.

“Bisogna operare delle scelte – ha aggiunto il dr. Adolfo RoccoPensare soprattutto all’essenziale dell’assistenza, garantendo le risposte essenziali in un’azione di riorganizzazioni delle risorse. Le “inaugurazioni “ degli ultimi mesi  (ambulatorio veterinario e U R P ) sono un’offesa alla intelligenza dei cittadini, oltre che uno spreco di pubblico denaro in un momento cosi’ delicato sia per l’Ente Comune che per la stessa A.S.L”.

Battipaglia, 31 dicembre 2011

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente