“Ridiamo per non piangere” E’ la campagna del PD che denuncia il degrado

“Ridiamo per non piangere”: L’ironia, ma soprattutto l’impegno, del PD al servizio dei cittadini.

Lanzara: “Con La campagna di comunicazione “Ridiamo per non piangere” vogliamo dare voce alle ormai incalcolabili segnalazioni dei cittadini, che da anni elemosinano dei servizi dovuti, eppure mai riconosciuti.

PONTECAGNANO – Il Pd di Pontecagnano Faiano ha inaugurato, domenica 29 gennaio 2012, la campagna di comunicazione “Ridiamo per non piangere”. Una singolare iniziativa  pensata ed interpretata da alcuni dirigenti ed iscritti del Partito Democratico, che si sono prestati partecipando ironicamente e simpaticamente all’iniziativa.

Il progetto ha consistito e consisterà, infatti, nella realizzazione di alcune foto denuncia ambientate nei luoghi simbolo del degrado e dell’abbandono cittadino da parte dell’istituzioni di competenza.

.

Primo scenario degli scatti è stata Via Piave, dove una decina di volontari hanno inscenato una giornata tipo nelle piscine/buche che attraversano da anni l’arteria picentina,  al fine di evidenziarne lo stato disastroso e di abbandono.

Il successo della campagna è stato immediato e bipartizan ed ha indotto gli ideatori a prevedere il sequel di questa proposta. Non mancheranno, difatti, altre immagini di ulteriori spazi lasciati a sé stessi, nonostante i solleciti posti in essere dal Pd e dai membri della società civile.

Il consigliere Giuseppe Lanzara, anch’egli protagonista dell’insolita denuncia ha dichiarato:
“L’iniziativa “Ridiamo per non piangere” è solo uno strumento attraverso cui abbiamo inteso dare voce alle ormai incalcolabili segnalazioni dei cittadini, che da anni elemosinano dei servizi dovuti, eppure mai riconosciuti. Certo la strategia comunicativa messa in atto è anticonvenzionale e spiritosa, ma mira al raggiungimento di risultati immediati ed efficaci, che hanno avuto il potere, fin da subito, di ravvivare il dibattito su un tema avvertito dalla popolazione, ma parimenti ignorato dall’amministrazione.

E’ da sottolineare che “Ridiamo per non piangere” è solo un tassello del nostro grande programma di impegno concreto e fattivo; quello che io come consigliere comunale, i miei colleghi e tutti gli aderenti al partito, mettono ogni giorno per smascherare le manchevolezze di questo governo e condurlo ad una presa di coscienza a vantaggio della comunità. Ringraziamo quanti ci hanno segnalato la loro approvazione ed invitiamo l’intera collettività a metterci letteralmente la faccia contro l’ignobile serie di ingiustizie che da tempo stanno verificandosi ai danni dei residenti di tutto il territorio comunale e del suo agognato sviluppo”.

Pontecagnano, 31 gennaio 2012

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente