Ospedale di Eboli: Melchionda sollecita il Commissario Asl Bortoletti

Ospedale ss. Maria Addolorata di Eboli: l’Amministrazione comunale sollecita l’Asl, interventi urgentissimi attendono riscontro da mesi.

Il Sindaco di Eboli Martino Melchionda: “ora occorrono risposte concrete, il diritto alla salute dei cittadini viene prima di tutto”.

Ospedale di Eboli

EBOLI – Le problematiche connesse alla situazione della sanità nella nostra cittadina continuano ad essere una priorità assoluta dell’Amministrazione Comunale, che continua a vigilare, con grande attenzione, affinché l’Ospedale SS. Maria Addolorata di Eboli venga messo nelle condizioni di assicurare ai propri pazienti il diritto ad essere assistiti nel miglior modo possibile.

Sono necessari numerosi interventi da parte dell’Asl, molti dei quali richiesti da tempo e sollecitati in numerose occasioni. Oltre all’annosa questione del personale insufficiente, occorre che vengano messe in campo importanti azioni di carattere strutturale, che vadano a migliorare l’efficienza dei reparti del nosocomio cittadino.

Da tempo aspettiamo interventi molto urgenti – interviene il presidente della Commissione Sanità Mario Di Donatoper superare, almeno in parte, il grave momento di difficoltà che sta attraversando il nostro ospedale. Quello che mi preme sottolineare è che molti degli interventi richiesti, volti a rafforzare  reparti di fondamentale importanza, non richiedono investimenti particolarmente cospicui.

In particolareprosegue Di Donatoancora non è stato realizzato l’adeguamento e la messa a norma del reparto di nefrologia – nonostante la maggior parte dei lavori siano stati realizzati da tempo. E’ da mesi che si è in attesa che l’Asl sblocchi i pochi fondi necessari a realizzare gli ultimi interventi, e questo sta causando disagi gravissimi agli utenti.

Servono urgenti lavori per migliorare la funzionalità delle sale operatorie dei reparti di urologia e chirurgia; occorre acquistare nuove attrezzature ad anatomia patologica. L’ospedale necessita da anni, inoltre, di un indispensabile  intervento di impermeabilizzazione delle terrazze, dove si ripetono continue infiltrazioni di acqua piovana.

Questi conclude il consigliere comunale sono solo alcuni esempi di quello che deve essere urgentemente fatto per non mettere a rischio la stessa sopravvivenza del  presidio ospedaliero cittadino. Il commissario straordinario dia delle risposte concrete”.

Martino-Melchionda-foto-Politicademente

Sulla questione interviene il Sindaco di Eboli Martino Melchionda: “L’ospedale “Ss. Maria Addolorata”, uno dei più importanti a sud di Salerno e fondamentale per la tutela della salute di migliaia di persone, anche dei comuni circonvicini, continua a soffrire e a fare i conti con problemi estremamente seri.

Pur comprendendo le difficoltà derivanti dal blocco della mobilità e delle assunzioni imposto dalla Regione Campania,prosegue il sindacochiediamo risposte concrete che risolvano, definitivamente, i gravi problemi del nostro ospedale.

Il Commissario Maurizio Bortoletti ha lavorato, in questi mesi, avendo come priorità il raggiungimento dell’obiettivo dell’equilibrio di bilanci. Ma ora occorre  passare a fatti concreti. Se è vero, come sostiene lo stesso commissario, che i fondi per gli investimenti sono disponibili, allora occorre che egli si adoperi per la nostra struttura ospedaliera, che metta in campo azioni concrete per garantire un dignitoso ed efficiente svolgimento del servizio sanitario.

Rifiuteremo, con estrema forza – conclude il sindaco – qualsiasi proposito di indebolimento del nostro ospedale, e ci impegneremo senza sosta per garantire un suo definitivo riassetto”.

Eboli, 30 maggio 2012

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente