E’ Barbato il Commissario UDC di Battipaglia: Traghetterà il Partito verso il Congresso

Grandi manovre nell’UDC battipagliese. Il Commissario Barbato succede a Frezzato a sua volta promosso segretario provinciale Amministrativo del Partito di Casini.

Il Sindaco Santomauro, con la nomina di Barbato a Commissario cittadino UDC, vince il primo round.

Gaetano Barbato

di Oreste Vassalluzzo
Caposervizio Roma (cronaca Salerno)

BATTIPAGLIA – L’Unione di Centro apre il “gioco delle coppie” in vista del congresso del 30 giugno prossimo. Un gruppo consiliare di nove o dieci consiglieri comunali, un nuovo segretario probabilmente votato a maggioranza al congresso. Intanto però il sindaco Giovanni Santomauro mette un piede nell’Unione di Centro con la nomina, proposta proprio da Santomauro, del commissario dell’Udc di Battipaglia Gaetano Barbato.

Lo ha annunciato ieri il partito con un comunicato stampa a firma del presidente Vincenzo Inverso e del segretario Luigi Cobellis. «Il Coordinamento Provinciale di Salerno, nella persona del Presidente Provinciale Vincenzo Inverso e del Segretario Provinciale Luigi Cobellis – si legge nella nota -, ha nominato Commissario dell’Unione di Centro Verso il Partito della Nazione, per la Città di Battipaglia, il Prof Gaetano Barbato, con il compito di traghettare il Partito di Battipaglia fino al congresso cittadino che si svolgerà il prossimo 30 giugno. Tale nomina succede a quella precedentemente sorretta dal Francesco Frezzato, Consigliere Comunale di Battipaglia, da poche settimane eletto in seno al Comitato Provinciale del Partito, Segretario Amministrativo dell’Unione di Centro per la Provincia di Salerno».

Una mossa che ha sgombrato il campo dalle liti interne al partito che erano dietro l’angolo dopo la proposta del nome di Barbato sul quale, alla fine, è confluita la scelta di una figura di garanzia che traghetti il partito al congresso cittadino. «Ringrazio il Coordinamento Provinciale dell’Unione di Centro per la fiducia accordatami – commenta il neo commissario Barbato – oltreché l’intero partito di Battipaglia nella persona dei consiglieri comunali, degli assessori, degli iscritti e simpatizzanti al partito. Ringrazio inoltre Francesco Frezzato per il lavoro svolto in questi anni alla guida del Partito, che ha portato l’Udc a ricoprire il ruolo di primaria importanza nella città di Battipaglia».

L’Udc prende tempo con questa scelta. Tempo utile per riuscire a compattare il gruppo consiliare e l’intero partito verso la scelta definitiva del segretario cittadino. Ci saranno due strade. Un nome sul quale confluire tutti, oppure un congresso con il voto a maggioranza sul nuovo segretario cittadino. A questo lavoro è stato chiamato il professore di musica, ex consigliere del Pd e componente dello staff del sindaco, Gaetano Barbato.

Il gioco del congresso chiarirà anche il futuro gruppo consiliare e, come dicevamo prima, il “gioco delle coppie” proprio nell’assise cittadina. Si lavora alacremente al rientro in maggioranza, attraverso l’Udc, dei consiglieri comunali dissidenti. Orazio Tedesco, Luigi D’Acampora e Orlando Pastina. In questo gruppo c’è anche Edmondo Gallo che però potrebbe rientrare, invece, nell’Italia dei Valori con il nuovo congresso del partito di Antonio Di Pietro alle porte con la possibile leadership conquistata dall’ex consigliere regionale Franco Manzi. In questo caso l’Udc sarà formato da nove consiglieri comunali. E qui nasce il problema della rappresentanza nella giunta comunale.

All’Unione di Centro dovranno essere assegnati altri assessori. Ed è qui che nasce il “gioco delle coppie”. Resteranno intoccabili gli assessori Alessandro Grimaldi e Luca Muto. In bilico ci sarà Michele Toriello sostenuto da Francesco Frezzato che ha però perso l’appoggio di Giuseppe Sica che pure chiede un suo rappresentante in giunta. Antonio Guerra anche chiede una sua rappresentanza così come lo farà Orlando Pastina richiamando in giunta Giuseppe Catarozzo. Mentre Orazio Tedesco e Luigi D’Acampora punteranno sul rientro di Massimiliano Casillo all’Ambiente. Gli interrogativi restano tutti e in vista del congresso tutto potrebbe ancora cambiare.

Battipaglia, 7 giugno 2012

 

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Questo è un altro nominato, come ad Eboli ( spero che riesca almeno ad esprimere un periodo compiuto a differenza del suo omologo ebolitano). Continuate così vi faccio vedere che affermazione alle prossime elezioni.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente