Incarichi Legali: Sono 553.472 € i debiti fuori bilancio per gli Avvocati

Le parcelle da oltre 20mila€ a circa 2000€. Tra gli avvocati anche quelli che sono accusatori e difensori del Comune. Cardiello: “Sono € 553.472 i debiti fuori bilancio!

Festival di incarichi legali al Comune. A guidare la singolare classifica dei legali più incaricati è l’Avvocato Brancaccio(23), seguito da Paolino(8), De Lisio(6), Faccenda(5), Troisi(4), Rizzo e Genovese(3), Tortolani è solo 7°.

Damiano Cardiello

Damiano Cardiello

EBOLI – E’ iniziato il corso nuovo per il PDL ebolitano. Il capogruppo del Popolo della libertà, il Consigliere  e Capogruppo del Popolo della Libertà Damiano Cardiello, avvia con questa nota stampa, una campagna informativa verso la Città. Si inizia dagli Avvocati, tra l’altro, è il suo campo, Cardiello è avvocato.

E ci fornisce, attraverso una nota interna di Palazzo di Città, che la Responsabile sel Settore Avvocatura del Comune Ernesta Iorio ha inviato al suo omologo del Servizio Ragioneria, nella quale sono riportati tutti gli incarichi e tutti i nominativi degli Avvocati che hanno ricevuto incarichi professionali dal comune di Eboli. Almeno si spera siano tutti, c’é da pensare che ve ne siano altri e altri ancora, atteso che la nota parla solo di debiti “fuori bilancio per incarichi professionali “non accompagnati da regolare impegno di spesa o di impegni non congrui rispetto al valore della prestazione“. Sicuramente non sono i soli anche perché a concedere gli incarichi oltre alla Giunta quando si presenta l’urgenza, sono anche i vari settori e i vari dirigeni che con proprie determine conferiscono gli incarichi. Speriamo che la cifra non sia destinata a salire.

Dando per unici quei debiti fuori bilancio per incarichi a legali esterni nel periodo che va dal 1984 al 2007 ammontano a circa € 553.472. C’é da pensare che dal 2007 ad ora questa cifra sicuramente si raddoppierà. La trattazione delle cause è varia, così come vari sono i compensi che vanno da oltre 20mila euro a poco più dei 2000. A guidare la singolare classifica dei legali esterni del Comune è l’Avvocato Antonio Brancaccio con 23 incarichi, seguono i colleghi: Gaetano Paolino con 8 incarichi; Luigi De Lisio(6), Cosimo Faccenda(5), Michele Troisi(4), Antonio Rizzo e Pasquale Genovese(3); Enrico Tortolani è solo 7°; gli altri sono stati dati alla rinfusa. Tra gli incaricati figurano anche avvocati che contemporaneamente sono difensori del Comune e difendono contro il Comune, nel silenzio pilatesco dei colleghi e dell’Ordine degli Avvocati, cieco, sordo e muto. Si dice: L’ascia del compare taglia anche il ferro.

Il perchè emergano solo ora viene spiegato da Cardiello come una volontà di questa giunta di tener le carte nascoste e tirarle fuori solo in sede di “riequilibrio finanziario“, ovvero un dissesto mascherato che, sempre secondo Damiano Cardiello, “terrà Martino Melchionda e compagni, esenti da responsabilità amministrative e contabile per i guai finanziari prodotti, aumenterà le tasse dei cittadini ai massimi per dieci anni e garantirà loro la permanenza sulla poltrona per altri due anni”.

Dall’elenco in allegato si nota come in alcuni casi le determine di affidamento non siano congrue alla parcella finale richiesta dall’avvocato, ma quel che balza agli occhi è che in ben 15 casi non c’è stato alcun impegno di spesa. Vale a dire che il Comune ha agito in questo modo: affidamenti legali esterni senza impegno di spesa e parcella finale (gonfiata o meno) pagata all’avvocato. “Eboli è stato il Comune dei balocchi – dice Cardiello – con migliaia di euro destinati a avvocati (alcuni di discutibile provenienza politica vicina a chi amministrava), tutto a spese dei contribuenti.

“Questo – secondo Cardiello – deve far riflettere i cittadini sui modi di gestire le risorse pubbliche e sullo sperpero di denaro avvenuto in questi 23 anni.

Il Sindaco – secondo il Capogruppo del PDL – risponderà che è stato istituito l’ufficio legale dal 2008 e che si sono avuti risparmi consistenti, certo, ma dal 2005 al 2007 ha  amministrato pur sempre lui e non si è posto un freno alla fuoriuscita di denaro.

Come si ipotizzava è comprensibile che di questi elenchi  vene siano altri, ma per intanto Damiano Cardiello chiede “che sia completato l’elenco in maniera celere dagli uffici preposti e che venga fatta chiarezza sugli incarichi affidati senza regolare impegno di spesa, frutto di una gestione grottesca della cosa pubblica”!

Lo vuole sapere Cardiello, ma lo vuole sapere anche la Città.

……………………….  …  ………………………….

Ecco la Lettera del responsabile del settore Avvocatura
al responsabile del Settore Ragioneria del Comune

Comune di Eboli

Comune di Eboli

Al Responsabile del Settore Ragioneria 

                                                                                               SEDE

Oggetto: Segnalazione debiti fuori bilancio.

Come già anticipato con precedente nota, si comunicano i debiti fuori bilancio, dei quali allo stato si è a conoscenza sulla base degli atti rinvenuti al settore, rientranti nella fattispecie di cui all’art. 194, del D.lgs. 267/2000. Trattasi di incarichi professionali non accompagnati da regolare impegno di spesa o di impegni non congrui rispetto al valore della prestazione.

***** *****

Giudizio Storniello Vincenzina c/ Comune di Eboli – Corte di Appello di Salerno-
Creditore : Avv. Gaetano Aita
Oggetto della Spesa :Parcella professionale per incarico di difesa in giudizio
Epoca della fornitura : L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale n.367/2007.
Importo lordo : € 6.801,00 ( non ci sono interessi )
Causa e fine pubblico conseguito: difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio  a difesa delle ragioni dell’ente e la controversia  si è conclusa con sentenza n.ro 499/2010 di parziale soccombenza.
La parcella è stata redatta tenendo conto della metà dei minimi del tariffario,per lo scaglione di riferimento, con esclusione del 12,50% come da atto d’obbligo sottoscritto dal professionista.
La deliberazione di incarico non conteneva un impegno di spesa congruo.

—————————

Giudizio: Caruso Alfonsina c/Comune di Eboli – Consiglio di Stato -Roma –
Oggetto del giudizio : Appello sentenza  TAR -Salerno -n. 1426/02.
Creditore : Avv. Brancaccio Antonio ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazioni di Giunta Comunale   n.ro  24/2002 ;
Importo lordo: € 6.292,00  ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con decreto decisorio di perenzione n.152/2011.
La deliberazione conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto.

———————————–

Giudizio: Massa Carmela c/Comune di Eboli – Consiglio di Stato -Roma –
Oggetto del giudizio : Appello sentenza  TAR -Salerno -n. 1427/02.
Creditore : Avv. Brancaccio Antonio ;
Oggetto della Spesa :Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazioni di Giunta Comunale   n.ro  24/2002 ;
Importo lordo:6.292,00   ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con decreto decisorio di perenzione n.151/2011.
La deliberazione conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto.

——————————-

Giudizio Villani Giovanni c/ Comune di Eboli – TAR Campania Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione deliberazione di adozione piano regolatore generale
Creditore : Avv. Antonio Brancaccio ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale  121 del 12/04/2001;
Importo lordo : € 6.575, 45 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio  in  difesa delle ragioni dell’ente e la controversia si è conclusa  con decreto decisorio di perenzione n.ro 762/2012 .
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto .

——————————–                        

Giudizio M&R Group S.r.l.  c/ Comune di Eboli – TAR Campania Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione permesso di costruire .
Creditore : Avv. Antonio Brancaccio ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura : L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 283 del 1990 ;
Importo lordo : € 2.834, 31( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio  in  difesa delle ragioni dell’ente e la controversia si è conclusa  con decreto decisorio di perenzione n.ro 195/2009 .
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto.

————————

Giudizio Ilma D’Onofrio c/Comune di Eboli – TAR Campania Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione ordinanza di demolizione immobili abusivi fascia costiera  .
Creditore : Avv. Antonio Brancaccio ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura : L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 349 del 1999 ;
Importo lordo : € 4.096,79( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio  in  difesa delle ragioni dell’ente e la controversia si è conclusa  con decreto decisorio di perenzione n.ro 2224/2010.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto.                             

——————————-

Giudizio Muro Maria c/ Comune di Eboli – TAR Campania Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione ordinanza di demolizione immobili abusivi fascia costiera
Creditore : Avv. Antonio Brancaccio ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 349 del 1999;
Importo lordo :€ 11.284,18 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio  in  difesa delle ragioni dell’ente e la controversia si è conclusa con decreto decisorio di perenzione n.ro 12733/2010.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto.

————————–

Giudizio Ferrara  Carmela c/ Comune di Eboli – TAR Campania Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione ordinanza di demolizione immobili abusivi fascia costiera
Creditore : Avv. Antonio Brancaccio ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 349 del 1999;
Importo lordo : € 4532,95 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio  in  difesa delle ragioni dell’ente e la controversia si è conclusa con decreto decisorio di perenzione n.ro 2260/2010.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto.

——————————–

Giudizio Mazzitelli  c/ Comune di Eboli –  Ricorso straordinario al Capo dello stato  –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione determinazione aggiudicazione gara d’appalto .
Creditore : Avv. Antonio Brancaccio ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 169/2002;
Importo lordo : € 3775,95 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista ha difeso  l’ente e la controversia si è conclusa con decreto del presidente della repubblica del 27/03/2006 e 10/06/2006.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto.

———————————-

Giudizio Russo Ciro c/ Comune di Eboli – TAR Campania Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione ordinanza di demolizione immobili abusivi fascia costiera
Creditore : Avv. Antonio Brancaccio ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 349 del 1999;
Importo lordo : € 7.565,29 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio  in  difesa delle ragioni dell’ente e la controversia si è conclusa con decreto decisorio di perenzione n.ro 3890/2010.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto.

——————————–

Giudizio Russo Michele c/ Comune di Eboli – TAR Campania Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione ordinanza di demolizione immobili abusivi fascia costiera
Creditore : Avv. Antonio Brancaccio ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 349 del 1999;
Importo lordo : € 7.565,29 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio  in  difesa delle ragioni dell’ente e la controversia si è conclusa con decreto decisorio di perenzione n.ro 3891/2010.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto.

——————————–

Giudizio Caruso Alfonsina  c/ Comune di Eboli – TAR Campania Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione ordinanza di demolizione immobili abusivi su aree demaniali .
Creditore : Avv. Antonio Brancaccio ;
Oggetto della Spesa:Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 483 del 1999;
Importo lordo : € 7.240,33 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio  in  difesa delle ragioni dell’ente e la controversia si è conclusa con decreto decisorio di perenzione n.ro 3270/2010.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto.

——————————

Giudizio Martino Giovanna c/ Comune di Eboli – TAR Campania Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione ordinanza di demolizione immobili abusivi realizzati su aree demaniali .
Creditore : Avv. Antonio Brancaccio ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 483 del 1999;
Importo lordo : € 7.240,33 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio  in  difesa delle ragioni dell’ente e la controversia si è conclusa con decreto decisorio di perenzione n.ro 3271/2010.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto.

——————————-

Giudizio Galdieri Luigi  c/ Comune di Eboli – TAR Campania Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione ordinanza di demolizione immobili abusivi realizzati su aree demaniali .
Creditore : Avv. Antonio Brancaccio ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 483 del 1999;
Importo lordo : € 4.217,91 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio  in  difesa delle ragioni dell’ente e la controversia si è conclusa con decreto decisorio di perenzione n.ro 3075/2010.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto .

——————————

Giudizio Rescigno Maria Rosaria c/ Comune di Eboli – TAR Campania Salerno –
Oggetto del Giudizio:Impugnazione ordinanza di demolizione immobili abusivi realizzati su aree demaniali .
Creditore: Avv.Antonio Brancaccio ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 483 del 1999;
Importo lordo : € 4.217,91 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio  in  difesa delle
ragioni dell’ente e la controversia si è conclusa con decreto decisorio di perenzione n.ro 3076/2010.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto .

—————————-

Giudizio Siemens s.p.a.  c/ Comune di Eboli – TAR Campania Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione provvedimento di annullamento concessione edilizia
Creditore : Avv. Antonio Brancaccio ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 23 del 2000;
Importo lordo :  € 9. 092,32 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio  in  difesa delle ragioni dell’ente e la controversia si è conclusa con ordinanza n. 197/2000, di accoglimento delle ragioni del ricorrente, e con decreto decisorio di perenzione n.ro 5629/2011.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto .

————————————-

Giudizio: Presidenza del Consiglio dei Ministri  e Ministero dei trasporti e navigazione   c/ Comune di Camerota  – Intervento ad opponendum -TAR Campania Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione deliberazione esercizio funzioni gestorie relative all’utilizzo turistico -ricreativo delle
aeree del litorale marittimo.
Creditore : Avv. Antonio Brancaccio ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 129 del 2000;
Importo lordo : € 10.067,20 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio ad opponendum in  difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con decreto decisorio di perenzione n.ro 5558/2011.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto .

————————————-

Giudizio: Presidenza del Consiglio dei Ministri  e Ministero dei trasporti e navigazione   c/ Comune di Amalfi  – Intervento ad opponendum -TAR Campania Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione deliberazione esercizio funzioni gestorie ordinanza di demolizione immobili abusivi realizzati su aree demaniali .
Creditore : Avv. Antonio Brancaccio ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 129 del 2000;
Importo lordo : € 10.067,20 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio ad opponendum in  difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con decreto decisorio di perenzione n.ro 5236/2011.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto .

————————————–

Giudizio Visconti Tarquinio  c/ Comune di Eboli – TAR Campania Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione ordinanza sindacale .
Creditore : Avv. Antonio Brancaccio ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 110  del 2001;
Importo lordo : € 11.609,11 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio  in  difesa delle ragioni dell’ente e la controversia si è conclusa con decreto decisorio di perenzione  669/2012.
La deliberazione di incarico  non conteneva alcun impegno di spesa.

——————————-

Giudizio: Morrone Angelo c/ Comune di Eboli  – TAR Campania Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione provvedimento di adozione PRG.
Creditore : Avv. Antonio Brancaccio ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 121 del 2001;
Importo lordo : € 7.204,71( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con decreto decisorio di perenzione n.ro 1832/2012.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto.

————————————–

Giudizio: Protopapa Giuseppe  c/ Comune di Eboli  – TAR Campania Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione provvedimento di adozione PRG.
Creditore : Avv. Antonio Brancaccio ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 121 del 2001;
Importo lordo : € 7.204,71( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in ifesa dell’ente  e la controversia si è conclusa con decreto decisorio di perenzione n.ro 1831/2012.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto .

———————————-

Giudizio:  Comune di Eboli c/Commissario di governo per l’emergenza rifiuti in Campania  – Consiglio di Stato -Roma –
Oggetto del giudizio : Appello ordinanza TAR Lazio n.3483/2006 .
Creditore : Avv. Brancaccio Antonio ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazioni di Giunta Comunale   n.ro  328/2006 ;
Importo lordo: € 15.611,20  ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia, in fase cautelare ,si è conclusa con ordinanza n.ro 116/2007.
La deliberazione conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto.

———————————

Giudizio: Sinopoli Vincenzo c/ Comune di Eboli  – TAR Campania Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione ordinanza di demolizione.
Creditore : Avv. Antonio Brancaccio ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 492/1999;
Importo lordo : € 3771,95( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con decreto decisorio di perenzione n.ro 2156/2010.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto.

—————————-

Giudizio: Semplice Antonio c/ Comune di Eboli  – TAR Campania Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione ordinanza di demolizione opere abusive demanio.
Creditore : Avv. Antonio Brancaccio ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 483/1999;
Importo lordo: € 10959,22( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con decreto decisorio di perenzione n.ro 9576/2010.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto.

————————————-

Giudizio Merola Francesco  c/ Comune di Eboli – TAR Campania Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione provvedimento autorizzazione al commercio in sede fissa .
Creditore : Avv. Gianmarino Chiappa ;
Oggetto della Spesa: Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 662/98;
Importo lordo : € 2.231,15 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio  in  difesa delle ragioni dell’ente e la controversia si è conclusa con decreto decisorio di perenzione n. 1884/2011.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto.

—————————–

Giudizio : De Martino Lucia + altri  c/ Comune di Eboli – Corte di appello di salerno  –
Oggetto del Giudizio:Opposizione alla stima espropriazione sent. 625/2010  .
Creditore : Avv. Luigi De Lisio ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 153/07;
Importo lordo :9.697,14 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio  in  difesa delle ragioni dell’ente e la controversia si è conclusa con sentenza n. 625/2010 con condanna dell’ente . La parcella è stata determinata pari alla metà degli onorari minimi di cui al tariffario e con esclusione del 12,50%, come previsto dall’atto d’obbligo sottoscritto dal legale incaricato .
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa non congruo in relazione al valore della prestazione.

——————————

Giudizio : Marone Giovanni e Massimo  c/ Comune di Eboli – Consiglio di Stato   –
Oggetto del Giudizio:Appello sentenza Tar – Salerno-1962/2002.
Creditore : Avv. Luigi De Lisio ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 27/04;
Importo lordo : € 3784,00 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio  in  difesa delle ragioni dell’ente e la controversia si è conclusa con decreto di decisorio di perenzione 2738/2011.
La somma è calcolata tenendo conto dei minimo tariffari per lo scaglione di riferimento, con esclusione del 12,50%.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa per il pagamento del solo acconto.

—————————-

Giudizio : Enrico La Rocca  c/ Comune di Eboli –  TAR Salerno    –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione diniego concessione edilizia in sanatoria  .
Creditore : Avv. Luigi De Lisio ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 365/99;
Importo lordo :  € 3749,18( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio  in  difesa delle ragioni dell’ente e la controversia si è conclusa con decreto di perenzione 2529/2010. La fase cautelare è stata definita con ordinanza 2522/99 di accoglimento della domanda incidentale di sospensione.
La somma è calcolata tenendo conto dei minimo tariffari per lo scaglione di riferimento, con esclusione del 12,50% .
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa per solo acconto.

——————————-

Giudizio : Ismar c/Comune di Eboli  – Consiglio di Stato   –
Oggetto del Giudizio:Appello Ordinanza di sospensione  TAR -Salerno . Emergenza rifiuti
Creditore : Avv. Luigi De Lisio ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 605/99;
Importo lordo : 16.765,00 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio in  difesa delle ragioni dell’ente e, la fase cautelare è terminata con ordinanza di rigetto n.ro 2577/2000. La delibera di incarico conteneva l’impegno per il pagamento del solo acconto di euro 700 circa .

——————————-

Giudizio : Comune di Eboli c/Commissario di Governo- Ricorso straordinario al Capo dello Stato -Oggetto : Impugnazioni ordinanze commissariali in materia di rifiuti –
Creditore : Avv. Luigi De Lisio ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 636/1998;
Importo lordo : € 4.953,97 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista ha proposto ricorso a tutela dell’ente ed è cessata la materia del contendere.

————————

Giudizio : Comune di Eboli c/ Commissario di governo delegato per l’emergenza rifiuti + altri  – TAR Campania -Salerno-
Oggetto del Giudizio: Proposizione ricorso avverso ord.Comm. 27/97 di adeguamento piano regionale per lo smaltimento dei rifiuti .
Creditore : Avv. Luigi De Lisio ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 963/97;
Importo lordo : € 17.233,00  ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista ha proposto ricorso avverso i provvedimenti suddetti . La fase cautelare si è conclusa con l’accoglimento della misura cautelare richiesta (ord. 1855/1997) ed il giudizio si è concluso nel merito con sentenza di improcedibilità per sopravvenuta carenza di interesse in seguito alle modifiche apportate al piano(565/05). Il professionista ha accettato la riduzione alla metà degli onorari richiesti.

————————-

Giudizio: Eredi de Martino  c/ Comune di Eboli  –  5 Giudizi riuniti al 1448/06 – Corte di Appello di Salerno  –
Oggetto del Giudizio: Espropri – Opposizione alla stima
Creditore : Avv. Mauro Del Masto ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 58/2007;
Importo lordo : € 13.885,18( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con sentenza n.ro 625/2010di condanna dell’ente .
L’importo è stato determinato tenendo conto degli onorari minimi di cui al tariffario , con esclusione del 12/50% , come previsto dall’atto d’obbligo sottoscritto dal legale incaricato.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa non congruo in relazione al valore della prestazione .

—————————————

Giudizio: Eredi de Martino  c/ Comune di Eboli  –  5 Giudizi riuniti – Corte di Appello di Salerno  – sent. 886/2011
Oggetto del Giudizio: Espropri – Opposizione alla stima
Creditore : Avv. Mauro Del Masto ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 58/2007;
Importo lordo : € 16.946,87( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con sentenza n.ro 886/2011 di condanna dell’ente .
L’importo è stato determinato tenendo conto degli onorari minimi di cui al tariffario , con esclusione del 12/50% , come previsto dall’atto d’obbligo sottoscritto dal legale incaricato.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa non congruo in relazione al valore della prestazione .

———————————

Giudizio: Eredi de Martino  c/ Comune di Eboli  – 1 Giudizi  – Corte di Appello di Salerno  – sent. 74/2011
Oggetto del Giudizio: Espropri – Opposizione alla stima
Creditore : Avv. Mauro Del Masto ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 58/2007;
Importo lordo : € 8028,59( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con sentenza n.ro 774/2011 di condanna dell’ente .
L’importo è stato determinato tenendo conto degli onorari minimi di cui al tariffario , con esclusione del 12/50% , come previsto dall’atto d’obbligo sottoscritto dal legale incaricato.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa non congruo in relazione al valore della prestazione .

——————————

Giudizio: Cuomo Mariano +5 c/ Comune di Eboli  – Tribunale di Salerno–
Oggetto del Giudizio: condanna a pagamento indennità di esproprio e di occupazione, oltre risarcimento  .
Creditore : Avv. Cosimo Faccenda  ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 216/04;
Importo lordo :4175,88 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio  in  difesa delle ragioni dell’ente e la controversia si è conclusa con la cancellazione della causa dal ruolo per intervenuto accordo tra le parti .
La deliberazione conteneva un impegno di spesa. per il solo acconto .

————————

Giudizio: Consorzio di bonifica destra sele c/ Comune di Eboli  – Tribunale di Salerno–
Oggetto del Giudizio: opposizione a fermo amministrativo .
Creditore : Avv. Cosimo Faccenda  ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 238/06;
Importo lordo :3401,34 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio  in  difesa delle ragioni dell’ente e la controversia si è conclusa con la sospensione dell’efficacia esecutiva del fermo e successivamente con la cancellazione della causa per intervenuto accordo. Il compenso è stato determinato ai minimi della tariffa dello scaglione di riferimento con eliminazione del 12,50% come  da atto condizioni accettate dal legale. .
La deliberazione di incarico conteneva un impegno non congruo rispetto al valore della prestazione.

————————————

Giudizio: Consorzio di bonifica destra Sele c/ Comune di Eboli  – Commissione tributaria regionale–
Oggetto del Giudizio: Resistenza nel giudizio di appello promosso dal Consorzio di Bonifica avverso la sentenza 314/06  .
Creditore : Avv. Cosimo Faccenda  ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 216/04;
Importo lordo :4175,88 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio  in  difesa delle ragioni dell’ente e la controversia si è conclusa con la cancellazione della causa dal ruolo per intervenuto accordo tra le parti .
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa per il solo acconto euro 500.

————————————–

Giudizio : Ciao Vito +altri c/ Comune di Eboli
Oggetto :  Esproprio -Opposizione alla stima
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 51/04;
Importo lordo :9.087,78 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio  in  difesa delle ragioni dell’ente e la controversia si è conclusa con sentenza 717/2008 .
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa per il pagamento del solo acconto.

————————————

Giudizio: Volanti Bartolo  c/ Comune di Eboli  – Tribunale —
Oggetto del Giudizio: Opposizione a decreto ingiuntivo per prestazioni professionali .
Creditore : Avv. Cosimo Faccenda  ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 258/97;
Importo lordo :4913,98 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio in difesa delle ragioni dell’ente e la controversia si è conclusa con sentenza 246/2011 favorevole alle ragioni dell’ente
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa per il solo acconto.

——————————

Giudizio : Pirozzi Giovan Filippo  c/ Comune di Eboli – Corte di Appello  –
Oggetto del Giudizio:Opposizione alla stima e determinazione indennità di esproprio .
Creditore : Avv. Luigi Gambacorta ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 154/07;
Importo lordo : 8.186,41( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio  in  difesa delle ragioni dell’ente e la controversia si è conclusa con sentenza n.ro 678/2011 di condanna al pagamento della maggiore indennità determinata in sentenza.
La parcella è determinata alla metà dei minimi tariffari, con esclusione del 12,50% come da atto d’obbligo sottoscritto dal professionista .
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa non congruo in relazione al valore della prestazione.

——————————

Giudizio:Giudiscola s.r.l. C/ Comune di Eboli  2 giudizi  – Tribunale di Salerno e Corte di appello .
Oggetto del Giudizio: Riserve e risarcimento danni nell’esecuzione di un contratto di appalto.
Creditore : Avv. Pasquale Genovese ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 14/2000 e 97/2005.
Importo lordo :14.306,81 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia, in primo grado,  si è conclusa con sentenza n.ro 3261/04 di condanna dell’ente al pagamento di una somma pari ad Euro 215.703,60 oltre agli interessi moratori e risarcitori e condanna alle spese di giudizio.
La deliberazione di incarico non conteneva alcun  impegno di spesa .
Avverso tale pronuncia l’ente ha inteso proporre Appello , conferendo il relativo incarico di difesa e rappresentanza al medesimo legale . L’Appello si è concluso con sentenza della Corte di Appello di Salerno n.ro. 426/08 di riforma della sentenza di primo grado con la conferma del solo capo relativo alla condanna al pagamento ad euro 13675,30 oltre interessi .
Per tale ultimo giudizio l’importo della prestazione professionale è pari ad Euro 16.063,27.
Le parcelle sono state redatte  tenendo conto dei minimi tariffari , per lo scaglione di riferimento, e con rinuncia al 12.50% come da atto di obbligo sottoscritto dal legale incaricato.

—————————

Giudizio:Lanzetta Giovanni c/ Comune di Eboli -TAR Campania Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione provvedimento diniego permesso di costruire .
Creditore : Avv. Pasquale Genovese ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 386 del 2004;
Importo lordo :2441,88 ( non ci sono interessi);
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la fase cautelare si è conclusa con ordinanza ( nr. 8/2005) . La controversia si è conclusa con decreto decisorio di perenzione n.ro 6256 /2012 .
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto .La parcella è stata redatta tenendo conto dei minimi tariffari , per lo scaglione di riferimento.

—————————-

Giudizio: Campeggio Paestum s.a.s. c/Comune di Eboli – Consiglio di Stato  – Roma  –
Oggetto del giudizio :  – Appello avverso ordinanze TAR n.430/04-520/04e 509/04.
Creditore : Avv.Genovese Pasquale ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazioni di Giunta Comunale   n.ro  182/2004 ;
Importo lordo:3019,60   ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con ordinanza 2665/2004 di accoglimento del ricorso e decreto cautelare 2425/2004.
La deliberazione conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto.

—————————–

Giudizio:Visconti Tarquinio c/ Comune di Eboli -TAR Campania Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione ordinanza sindacale n.ro 32/2004 con la quale si ordinava lo stoccaggio temporaneo dei rifiuti in un sito di proprietà del ricorrente.
Creditore : Avv. Antonietta Glielmi ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 189 del 2004;
Importo lordo :2487,88
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con ordinanza di rigetto della misura cautelare n.ro 916/04 e sentenza n.ro 2204/2006 di rigetto del ricorso .
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto.La parcella è stata redatta tenendo conto dei minimi tariffari.

———————————

Giudizio:Deo -Iuliano c/ Comune di Eboli -Tribunale di Salerno –
Oggetto del Giudizio:Risarcimento danni ( Giudizi riuniti ).
Creditore : Avv. Antonietta Glielmi ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazioni di Giunta Comunale   n.ro 22/2000 e e 4/200;
Importo lordo :11.900,29 ( non ci sono interessi)
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con sentenza 2718/2012 favorevole all’ente .
Le deliberazioni di incarico contenevano un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto. La parcella è stata redatta tenendo conto dei minimi tariffari , per lo scaglione di riferimento, e con rinuncia al 12.50% come da atto di obbligo sottoscritto dal legale incaricato.

—————————–

Giudizio: Palladino Carmine c/Comune di Eboli – TAR  -Salerno –
Oggetto del giudizio :Condono-
Creditore : Avv. Barbara Maurino ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazioni di Giunta Comunale   n.ro  197/2005;
Importo lordo:2686,68 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la fase cautelare si è conclusa con ordinanza 660/2005 di accoglimento dell’istanza proposta. La parcella è stata redatta al minimo della tariffa professionale.
La deliberazione non conteneva alcun impegno di spesa.

——————————–

Giudizio:ATS c/ Comune di Eboli  – TAR Salerno  –
Oggetto del Giudizio:Impugnazione Aggiudicazione definitiva appalto di servizi .
Creditore : Avv. Gaetano Paolino;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 387 del 2003;
Importo lordo:Euro 18.000.000   ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con sentenza  n.ro 13/2005 di rigetto del ricorso .La fase cautelare, invece, si è conclusa, prima con decreto presidenziale n.ro. 256/2004, di rigetto delle misure cautelari provvisorie, e, poi, con ordinanza 281/04 anch’ essa di rigetto. La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa di euro 500 limitato al solo acconto.

———————————    

Giudizio: Ellepigas sud s.r.l. c/Comune di Eboli – TAR  -Salerno –
Oggetto del giudizio : Appello sentenza  TAR -Salerno nro. 1279/2005-
Creditore : Avv.Gaetano Paolino ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazioni di Giunta Comunale   n.ro  103/2005 ;
Importo lordo:8.800,00   ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con sentenza 1279/2005 di accoglimento del ricorso proposto.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al solo acconto.

———————————

Giudizio: Soc. Cooperativa il Sole c/Comune di Eboli – TAR  -Salerno –
Oggetto del giudizio : Appello sentenza  TAR -Salerno –
Creditore : Avv.Gaetano Paolino ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazioni di Giunta Comunale   n.ro  145/2001;
Importo lordo:5034,00   ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con sentenza 238/2006 di rigetto del ricorso  proposto.
La deliberazione non conteneva alcun impegno di spesa.

————————————

Giudizio: Società Edil Spes c/Comune di Eboli – TAR  -Salerno – RG 735/2003.197/2003
Oggetto del giudizio :  Impugnazione ordinanza sospensione lavori –
Creditore : Avv.Gaetano Paolino ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazioni di Giunta Comunale   n.ro  321/2003 e 327/2003 ;
Importo lordo:12584,00 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente. Le controversi sono state riunite e definite con sentenza 1790/2004,  di parziale accoglimento e parziale rigetto .
La deliberazione non conteneva alcun impegno di spesa.

——————————–

Giudizio:De Martino Carlo c/Comune di Eboli  – TAR -Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione decreto di esproprio in area PIP .
Creditore : Avv. Gaetano Paolino;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 314 del 2003;
Importo lordo:21.040,06  (non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con sentenza  n.ro 903/2005 di rigetto del ricorso. La fase cautelare, invece, si è conclusa, con ordinanza di rigetto della misura cautelare n.ro1230/03.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto .

—————————

Giudizio:Massa Carmela o c/Comune di Eboli  – TAR -Salerno RG 759/2001 e 1814/2001-
Oggetto del Giudizio:Impugnazione delibere di Consiglio comunale in materia di gestione di funzioni sub delegato sul demanio marittimo. decreto di esproprio in area PIP.
Creditore : Avv. Gaetano Paolino;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: Gli incarichi sono stati conferiti con deliberazioni di Giunta Comunale   n.ro  89/2001 e 237/2001;
Importo lordo:12.500,00   ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con sentenza  n.ro 1427/2002 ( riuniti) di improcedibilità del ricorso .
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto.

——————————–

Giudizio: Amatruda Alfredo c/ comune di Eboli   – TAR -Salerno  RG  1485/2001-
Oggetto del Giudizio: Concessione Demaniale Marittima .Impugnazione PUAD .
Creditore : Avv. Gaetano Paolino
Oggetto della Spesa: Competenze professionali per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 182/200;
Importo lordo:  18.772,82  ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con sentenza 1591/2002,decreto 207/2008 , di improcedibilità e irricevibilità .
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto.

——————————–

Giudizio: Paraggio Antonietta  c/ comune di Eboli   – TAR -Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione provvedimenti in materia di demanio marittimo.
Creditore : Avv. Gaetano Paolino e Antonio Rizzo
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 243 del 2007 ;;
Importo lordo:  13.000,00  ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. I professionisti si sono costituiti in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con decreto 207/2008 che ha dichiarata l’estinzione del giudizio per rinuncia.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto .

——————————

Giudizio:Cesat s.p.a. c/ Comune di Eboli -Corte di Appello di Salerno –
Oggetto del Giudizio: Appello avverso la sentenza 946/2002 in materia di esecuzione del contratto di appalto finalizzato al consolidamento e restauro della Chiesa del cimitero.
Creditore : Avv. Alessandro Pasca ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 5/2003;
Importo lordo :12.777,52 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con sentenza 568/2009 di parziale riforma della sentenza di primo grado determinando il residuo credito della Cesat nei confronti del Comune di Eboli in euro 39767,18 oltre interessi La sentenza ha, altresì, respinto la domanda riconvenzionale della Cesat e accolto l’opposizione proposta dal Comune di Eboli avverso il decreto ingiuntivo reso da Presidente del Tribunale di Salerno in data 19/11/90 .
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa limitato al pagamento del solo acconto euro 379,00 . Il professionista ha ridotto l’ammontare degli onorari richiesti alla metà di quelli quantificati ai sensi della tariffa professionale, che allo stato risultano inferiori ai minimi per lo scaglione di riferimento .

Creditore : Avv. Paolo Pierri   ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 241/05;
Importo lordo :3964,01 ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio  in  difesa delle ragioni dell’ente e la controversia si è conclusa con ordinanza 858/05 favorevole all’ente . Il compenso è ai minimi della tariffa professionale per lo scaglione di riferimento , con esclusione del 12,50% come da atto d’obbligo stipulato dal legale.
La deliberazione di incarico non conteneva  impegno di

—————————-

Giudizio: Pecoraro Pietro c/Comune di Eboli – Corte di Appello di Salerno –
Oggetto del giudizio : Opposizione alla stima  –
Creditore : Avv. Paolo Pierri ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazioni di Giunta Comunale   n.ro  49/2006 ;
Importo lordo:13894,00  ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con sentenza n.ro.1081/2011 di condanna  per l’ente. La parcella è stata redatta ai minimi del tariffario come da deliberazione di incarico.
La deliberazione conteneva un impegno di spesa limitato al solo acconto.

——————————

Giudizio: Bovi Sandra c/Comune di Eboli- TAR Salerno .
Oggetto del Giudizio: Impugnazione provvedimento di revoca autorizzazione esercizio attività di somministrazione.
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazioni di Giunta Comunale   n.ro  241/2005;
Importo lordo:3964,01( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la fase cautelare si è conclusa con ordinanza 858/2005 favorevole all’ente. La parcella è stata calcolata ai minimi del tariffario come da atto deliberativo di incarico.
La deliberazione non conteneva alcun  impegno di spesa.

———————————–

Giudizio:Volpe Flavio c/Comune di Eboli  – TAR -Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione provvedimento di esclusione procedura di evidenza pubblica per la vendita di alloggi ERP .
Creditore : Avv. Antonio Rizzo;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 195 del 2005;
Importo lordo:4033,33   ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con decreto di perenzione   n.ro 3600/2008 .
La deliberazione di incarico non  conteneva alcun  impegno di spesa .

——————————

Giudizio:Di Benedetto Gilda c/Comune di Eboli  – Tribunale di Salerno  –
Oggetto del Giudizio: Risarcimento danni da trasfusione di emoderivati infetti .
Creditore : Avv. Alfonso Tagliamonte;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 239 del 2006;
Importo lordo:5.305,20   ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con sentenza  n.ro 1399/2010 di rigetto della domando formulata dall’attrice.
La deliberazione di incarico conteneva un impegno di spesa non congruo rispetto al valore della prestazione. La parcella è redatta ai minimi tariffari, e con esclusione del 12.50% .

——————————-

Giudizio:Di Benedetto Damiano c/Comune di Eboli  – TAR -Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione provvedimento sindacale di pagamento oblazione di opere abusive .
Creditore : Avv. Enrico Tortolani ;
Oggetto della Spesa :Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 159 del 1987;
Importo lordo: 1531,56    ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con decreto di perenzione   n.ro 1327/2005 .

——————————

Giudizio: Pannullo Elvira c/ Comune di Eboli  – TAR Salerno–
Oggetto del Giudizio: Impugnazione ordinanza n.122/1986 .
Creditore : Avv. Enrico Tortolani  ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 1035/87;
Importo lordo:3.900,00
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio  in  difesa delle ragioni dell’ente e la controversia si è conclusa con decreto decisorio di perenzione 2368/2005.

—————————

Giudizio: Conte Carmelina  c/Comune di Eboli  – TAR -Salerno – R.G. 83/2005
Oggetto del Giudizio: Impugnazione provvedimento di determinazioni oneri concessori per istanza condono edilizio .
Creditore : Avv. Michele Troisi ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 39/2005 ;
Importo lordo:2620,00   ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con ordinanza n. 206/2005 di rigetto dell’istanza cautelare. La parcella è stata determinata ai minimi come da atto d’obbligo sottoscritto dall’Avvocato.
La deliberazione di incarico non  conteneva alcun  impegno.

———————————–

Giudizio:Conte Carmelina  c/Comune di Eboli  – TAR -Salerno – R.G. 84/2005
Oggetto del Giudizio: Impugnazione provvedimento di determinazioni oneri concessori per istanza condono edilizio.
Creditore : Avv. Michele Troisi ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 39/2005 ;
Importo lordo:2620,00   ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con ordinanza n. 205/2005 di rigetto dell’istanza cautelare. La parcella è determinata ai minimi della tariffa professionale ,come da atto d’obbligo sottoscritto dall’avvocato.
La deliberazione di incarico non  conteneva alcun  impegno.

——————————

Giudizio:Aiello Leadro  c/Comune di Eboli  – TAR -Salerno –
Oggetto del Giudizio: Impugnazione ordinanza di demolizione.
Creditore : Avv. Michele Troisi ;
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura:
L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 175/2003 ;
Importo lordo:1448,80   ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia si è conclusa con decreto di perenzione  n. 5380/2012. La parcella è redatta ai  minimi.
La deliberazione di incarico  conteneva un mero acconto .

—————————-

Giudizio Lo Cascio Anna c/ Comune di Eboli – TAR Salerno-
Oggetto del Giudizio: Impugnazione ordinanza di demolizione.
Creditore: Avv. Michele Troisi
Oggetto della Spesa : Competenze professionali  per incarico di difesa in giudizio dell’ente ;
Epoca della fornitura: L’incarico è stato conferito con deliberazione di Giunta Comunale   n.ro 324/2004 ;
Importo lordo:2.533,75    ( non ci sono interessi );
Causa e fine pubblico conseguito:
difesa dell’ente in giudizio. Il professionista si è costituito in giudizio a difesa degli interessi dell’ente e la controversia , in fase cautelare si è conclusa con rinuncia dell’istanza cautelare. La parcella è redatta al ai  minimi ed è sottratto la maggiorazione del 12,50% come da atto d’obbligo sottoscritto dal legale.

La deliberazione di incarico  non conteneva acconto alcun  impegno.

Eboli, 17/01/2013

Settore Avvocatura
Ernesta Iorio

…………………………………………..  …  ……………………………………………….

Eboli, 10 marzo 2013

13 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Complimenti per l’iniziativa finalizzata alla trasparenza amministrativa. Ma dove era l’opposizione in quegli anni?

  2. Ma se è vero che prende incarichi alla provincia, io lo ho appreso leggendo i posts degli altri bloggers, proprio su questo tema si va ad esporre?
    Ovviamente i suoi incarichi sono frutto di prerogative esclusive ed è tutto completamente legale ma al Comune ci si erge a censori e poi alla provincia si gozzoviglia?
    Non colgo la differenza tra i due enti.

  3. A quanto pare “ci hanno marciato tutti”,sarà un boomerang x l’opposizione,che nella foga di evidenziare gli errori altrui,spubblicherà le ipocrisie proprie!

  4. Per Cardiello jr:le consulenze riportate sono simili a quella da migliaia di euro di cui tu sei titolare presso la provincia per “reale nomina” del ducetto cirielli.
    Potresti,rimanendo sulla tua linea di chiarezza amministrativa,darci delucidazioni su cosa consista e per quali meriti personali ti è stata affidata??
    Ovviamente la risposta all’ultima domanda la conosciamo tutti benissimo:sei giovane ma non sei il nuovo ed appartieni allo stesso sistema che denunci!!
    Infine,bella la tua proposta sulla riduzione dei costi (spiccioli) della politica locale:peccato che ne tu ne il tuo mentore (da 20 anni in parlamento) dite una parola sui veri costi e privilegi della casta…su quelli non dici nulla (e mic sì fess..si dice ad eboli) eppure dovrebbero essere i primi tagli a cui appellarsi se proprio vuoi vestire i panni del paladino della giustizia sociale???
    Evita di indossare maschere:vi conosciamo benissimo!!
    A prestissimo……

  5. esemplare iniziativa,anzi….direi ottima, …egregia. Mi vien da chiedere : riesce cardiello a fare anche quella della provincia???? sapete perchè : c,è un incarico di circa 5000 euriii in un mese dato ad un giovanissimo figlio di deputato di eboli. Sarebbe interessante conoscere il curriculum alla data dell’incarico e risultati prodotti a seguito dell’incarico. Ricordo agli ebolitani che in provincia ci siamo anhe noi

  6. la soluzione a tante elargizioni e che venissero pagate da chi le ha autorizzate ma la corte dei conti…

  7. avvelenata ed antonio54 mettono il dito nella classica piaga,
    il pdl ha difeso x lustri caste e privilegi,cricche, ricconi con scudi fiscali etc,ed ora furbescamente si rivolta a capopopolo del paesino, ma a quanto riporta l’articolo, ci sono anche i LORO negli incarichi comunali.
    Pensassero alla destra che mal governa la REGIONE e TAGLIA I FONDI ALLA ASL DI SALERNO e al nosocomio del nostro territorio,a come la presenza paterna sia stata politicamente inconsistente,solo dopo una tale amara autocritica, Cardiello jr avrà diritto di replica agli occhi dei cittadini attenti e coscienziosi sul presente e sul difficile avvenire che li riguarda.
    p.s. outlook negativo in specie a causa dei 2 governi di destra, i quali negli ultimi 13 anni hanno governato,e negativamente,x otto…:-( GRAZIE TANTE.

  8. Perché non cogliamo l’onda e cominciamo a pubblicare:
    – i nominativi di chi ha più di un immobile nel centro antico, che uso ne ha fatto, se lo ha affittato a chi e come?;
    – se nel nostro agro ci sono ville abusive, con ordine di abbattimento, e se sono state abbattute e se no perché;
    – se le condizioni lavorative ed economiche dei consiglieri ed assessori sono cambiate da quando siedono in Comune;
    – se parenti degli amministratori hanno ottenuto in questi anni concessioni di vario genere e confrontare i tempi di attesa di questi con quelli dei comuni mortali?
    – se esistono, nel centro antico, soggetti che, per la loro non capacità contributiva, sono proprietari di immobile facendo solo da paravento a qualche illustre politico locale?

    Quante cose salterebbero fuori.

    Ma ci sarà qualcuno che avrà il coraggio di farlo imponendo ai uffici responsabili degli uffici di consegnare le carte che spesso celano, fanno sparire o ritardano a consegnare in attesa di “sanare” la situazione?

  9. Qualcuno c’è.
    Quel qualcuno si chiama Procura della Repubblica.
    Solo che i procuratori di salerno ( minuscolo volontario) hanno altre cose da fare.
    Già dissi che mi sorprendeva la protervia e la noncuranza delle conseguenze con cui venivano emessi certi provvedimenti, come se non si avesse paura di nulla.

  10. Fior di economisti,tra cui editorialisti di fama del “Sole 24 ore”, parlano di debito “buono” ( ogni tipo di infrastrutture,ovvero spese che si dipanano nel tempo e usufruibili da generazioni)e “cattivo” (spese correnti,personale,consulenze etc).
    Osservo che sia innegabile statuire che il volto della Città sia cambiato in 20 anni quasi,le infrastrutture sono state CREATE e sarebbe pletorico enunciarle TUTTE.
    Di certo, i comuni debbono far cassa e fronteggiare le spese con le entrate effettive,tasse,canoni come Tarsu e Cosap,e non si dovrebbero impegolare in opere faraoniche inutile,o dispendiose quanto pretenziose consulenze.
    Apa rziale discolpa dei comuni dello “stivale”,sta il minor gettito di finanziamento dello Stato centrale,che in specie negli anni dei governi di centro-destra ha avuto un decurtamento,di 10 mld di €,un sesto all’incirca delle entrate annuali,e si son dovuti,i suddetti enti,finanziare in altri modi!
    La volontà di sforare il patto di stabilità interno lo ritengo rischioso (Il Patto di Stabilità Interno (PSI) nasce dall’esigenza di convergenza delle economie degli Stati membri della UE verso specifici parametri, comuni a tutti, e condivisi a livello europeo in seno al Patto di stabilità e crescita e specificamente nel trattato di Maastricht cioè :Indebitamento netto della Pubblica Amministrazione/P.I.L. inferiore al 3% e rapporto Debito pubblico delle AA.PP./P.I.L. convergente verso il 60%)ma sembra a breve termine l’unica via praticabile.
    Sforando il patto si incorrono in una serie di problemi tra cui:
    – Taglio degli emolumenti percepiti dagli amministratori locali – Divieto di contrarre mutui per un anno – Divieto di assunzione per un anno – Obbligo di ridurre la spesa corrente alla minor cifra degli ultimi tre anni.- Taglio dei trasferimenti erariali (quelli che ci passa lo Stato) di circa il 3%
    IL TUTTO DETERMINATO COME IN TITOLO da troppi pagamenti, in particolare al titolo II del bilancio comunale(Entrate derivanti da contributi e trasferimenti correnti dello Stato, della Regione e altri Enti Pubblici, anche in rapporto all’esercizio di funzioni delegate della Regione)non compensati da sufficienti entrate.

  11. Fa bene il caro amico Damiano a pubblicare documentazioni da buon oppositore…..
    Voglio solo replicare umilmente a chi ha detto che in passato ciò non era stato mai fatto…..
    Ho pubblicato, ogni anno, sulla stampa, la lista degli incarichi legali richiesti e forniti dall’ufficio legale…con nomi, cognomi e somme percepite……
    p.s. solo per precisazione….

  12. DOVREMMO AGGIUNGERE CHE DAL 1996 AL 2000 IL SINDACO MELCHIONDA HA AVUTO BEN 51 INCARICHI LEGALI DAL COMPAGNO ROSANIA…

  13. spero di farle cosa gradita copiandole le mie informazioni personali relative all’istruzione ( il curriculum non posso pubblicarlo al fine di tutelare la mia privacy). Il contratto a cui si riferisce è relativo all’anno 2011, in particolare novembre 2011. Resto scettico sul fatto che possa terminare i suoi ” approfonditi” commenti, perchè credo sia mossa da un odio personale che non mi tocca minimamente. Se pensate di intimidirmi con queste sciocchezze, vi consiglio di cambiare strategia.

    Diploma lettere classiche conseguito presso Liceo Classico Statale Enrico Perito – Eboli con votazione 92/100.

    Laurea Magistrale in Giurisprudenza conseguita il 20/07/2009 presso Università degli studi di Salerno con votazione 110/110

    Diploma di specializzazione legale conseguito il 29/07/2011 presso Scuola di Specializzazione per le professioni legali dell’Università degli Studi di Salerno con votazione 70/70

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente