Domani 8 aprile, Conferenza stampa di Squillante sul futuro dell’Ospedale di Agropoli

Domani, lunedì 8 aprile 2013, ore 10.30, Sala riunioni Asl Salerno, via Nizza, 146, conferenza stampa del DG Antonio Squillante.

Il manager Squillante nel corso dell’incontro illustrerà programmi e modalità della Riconversione e il futuro dell’Ospedale di Agropoli. 

Antonio-Squillante-DG-ASL-SA

Antonio-Squillante-DG-ASL-SA

SALERNO – Dopo il corteo che si è tenuto ad Agropoli a difesa dell’Ospedale con la partecipazione di oltre 3000 cittadini che hanno sfilato per le strade cittadine per ribadire la più netta contrarietà alla chiusura del Presidio Ospedaliero alle porte del Cilento, domani, lunedì 8 aprile 2013, alle ore 10.30, presso la sala riunioni dell’Asl Salerno, in via Nizza, 146, il direttore generale Antonio Squillante terrà una conferenza stampa sulla riconversione e sul futuro dell’Ospedale di Agropoli.

La Conferenza stampa Direttore Generale dell’ASL Salerno Squillante, sembrerebbe convocata proprio in risposta della manifestazione di protesta di Agropoli. Si ha netta la sensazione che l’interlocutore non è certo Squillante e l’ASL Salerno, ma il Governatore Stefano Caldoro, quale Commissario regionale della Sanità campana, perché dia quelle risposte che sono alla base delle proteste che a più voci vengono proprio dal sud della Provincia di Salerno, diventata il capro espiatorio di tutti gli sprechi della Sanità campana, dimenticando ed “occultando” quelli veramente inquietanti dell’area napoletana.

Risposte che Squillante non può dare risposte autonome, se non continuare nella sua ossessiva strada della “mannaia” decisa altrove. E’ necessario trasferire la questione dell’Ospedale di Agropoli e quella della mancata realizzazione dell‘Ospedale Unico della Valle del Sele a fronte  del depotenziamento e dello smantellamento di reparti e strutture sanitarie nel Sud del salernitano, dal tavolo locale a quello regionale, e purtroppo tutto passa attraverso la politica e attraverso il centrodestra individuando nella Giunta Caldoro e nel Cirielliano Ente Provincia di Salerno “delegato” alla demolizione della sanità e passa anche attraverso quello che accadrà dopo lo scontro in atto tra l’ex Ministro delle Pari Opportunità Mara Carfagna, che dovrebbe necessariamente pronunciarsi sulla intera vicenda della Sanità salernitana, e il suo rivale Edmondo Cirielli, ormai ridotto all’angolo insieme ai suoi uomini di potere, specie dopo il magrissimo risultato elettorale ottenuto da Fratelli d’Italia nelle ultime elezioni politiche.

Salerno, 7 aprile 2013

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente