Cardiello(PDL) denuncia: La Città è abbandonata tra incuria ed erbacce

L’Amministrazzione sommersa dai debiti aspetta che l’erba raggiunge il primo piano delle abitazioni.

Cardiello: “Solo quando l’erba arriverà a due metri di altezza i cittadini capiranno che oramai gli amministratori scaldano le poltrone ma non affrontano i problemi reali di una città abbandonata a se stessa”.

Erbacce-167

Erbacce-167

EBOLI“Basta farsi un giro lungo le vie cittadine per rendersi conto dell’abbandono totale delle aiuole comunali e del mancato attivismo dell’amministrazione comunale in materia di decoro e verde pubblico. – Scrive in una nota il Consigliere e Capogruppo del Popolo delle Libertà Damiano Cardiello, particolarmente attivo nella sua azione di opposizione all’Amministrazione Comunale, portando all’attenzione dell’opinione pubblica il probleme del verde pubblico e dell’incuria in generale di strade ed aiuole, sommerse da erbacce – Il perchè di questa inerzia – si chiede Cardiello dandosi e cercando di dare una spiegazione – va ricercato nella mancanza di programmazione tale da arrivare nei mesi più miti, e dunque a maggior esposizione per la crescita delle erbacce, a un primo taglio.

Damiano Cardiello

Damiano Cardiello

Invece – prosegue il giovane Consigliere comunale del PDL – la realtà è sotto gli occhi di tutti. Nelle foto che abbiamo scattato, si evidenzia come addirittura negli incroci pericolosi lungo la strada che porta al rione pescara, l’erba sia oramai altissima. Per non parlare delle aiuole e dei marciapiedi del centro cittadino, vere e proprie “giungle” con insetti e animali al seguito.

In cassa non ci sono più soldi, – fa rilevare il Capogruppo del PDLqualcuno risponderà, ma io rifletterei sull’uso che si sta facendo delle pubbliche risorse. Se c’è da coprire un buco da 45 milioni di euro appare chiaro che anche i servizi minimi essenziali (tra questi rientra il verde pubblico) non possano essere garantiti. Gli ebolitani non devono meravigliarsi ma evidenziare la mala gestio politica e amministrativa di questi ultimi otto anni targati Martino Melchionda e compagni.

Solo quando l’erba arriverà a due metri di altezza – conclude ipotizzando Damiano Cardiello sulla capacità di sopportazione dei cittadini ebolitani – i cittadini capiranno che oramai gli amministratori scaldano le poltrone ma non affrontano i problemi reali di una città abbandonata a se stessa.

La Città versa in uno stato di abbandono, dal punto di vista del decoro urbano e del verde pubblico, una costante che non risparmia nessuno e nessuna delle Istituzioni locali e provinciali, Comune di Eboli, Comune di Battipaglia, Provincia di Salerno, osservando ai margini delle strade cumuli di immondizia abbandonata.

Perchè ci si renda conto di come ci sia una scarsa cura del territorio, sia esso riferibile all’abitato che alle periferie, basta vedere in che condizioni versano le strade provinciali che attraversano il territorio comunale.

IACP-Fort Apache-Rione Borgo

IACP-Fort Apache-Rione Borgo

Erbacce-modanna-del-soccorso.

Erbacce-modanna-del-soccorso.

ernacce-madonna-del-soccorso-2

ernacce-madonna-del-soccorso-2

Eboli, 117 aprile 2013

8 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente