L’ebolitano Alessandro Pansa è il nuovo Capo della Polizia

Il Consiglio dei Ministri ha nominato il Prefetto Alessandro Pansa Capo della Polizia.

Alessandro Pansa, uomo fedele allo Stato e Poliziotto instancabile da oggi è il “Guardiano dello Stato”.
Il Vice Ministro  per le infrastrutture De Luca: “Auguri al nuovo Capo della Polizia il Salernitano Alessandro Pansa“.
Il Sindaco di Eboli Melchionda: “Auguri, a nome dell’intera comunità ebolitana, per il compito di grande responsabilità che è stato affidato al nostro autorevole concittadino”.

Alessandro Pansa-Nuovo Capo della Polizia

Alessandro Pansa-Nuovo Capo della Polizia

di Massimo Del Mese

EBOLI – L’ebolitano Prefetto Alessandro Pansa è il nuovo Capo della Polizia. Il Consiglio dei Ministri lo ha nominato oggi 31 maggio 2013, sostituisce il suo amico e collega Antonio Manganelli deceduto nel marzo scorso. Il neo-Capo della Polizia è attualmente capo del dipartimento Affari territoriali del Viminale. In passato aveva lavorato al Servizio centrale operativo, con lo stesso Manganelli e con Gianni De Gennaro.

La scelta come lo stesso Ministro Angelino Alfano ha dichiarato, non è stata affatto semplice e si è sbloccata, solo nelle ultime ore e dietro i pressanti inviti del Capo dello Stato Giorgio Napolitano, che sembra sia stato determinante per la scelta, sia per l’imminenza della festa della Repubblica, sia per completare il quadro istituzionale che attiene ai ruoli più importanti. Che la scelta di Pansa sia la migliore è data anche dalle reazioni positive dei Sindacati di Polizia: dell’Anfp, l’Associazione nazionale funzionari di polizia; e del SAP, il Sindacato autonomo di Polizia.

angelino Alfano-Alessandro pansa-1

angelino Alfano-Alessandro pansa-1

“Ringrazio il Governo per la fiducia, sono consapevole della grave responsabilità affidatami e le linee guida del’Esecutivo saranno seguite con grande impegno”. – Ha dichiarato dal canto suo il nuovo capo della polizia Alessandro Pansa, nel corso della conferenza stampa a Palazzo Chigi, accanto al ministro dell’Interno Angelino Alfano, aggiungendo – “Puntiamo ad assicurare alla giustizia i criminali e a migliorare la percezione di sicurezza dei cittadini in modo che ognuno possa vivere libero dalla paura”.

Alessandro Pansa è nato a Eboli (Salerno) 62 anni fa, il 9 giugno 1951. È sposato e ha due figli, entrambi avvocati. Il nuovo capo della polizia Pansa si è laureato in giurisprudenza all’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, per poi entrare nell’allora Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza nel 1975, divenuto poi Polizia di Stato, come commissario. Successivamente è stato assegnato alla Squadra Mobile della questura di Cosenza, ed in quel ruolo ha passato anni importanti della sua carriera al Servizio centrale operativo (Sco) insieme ai suoi due predecessori al vertice del Dipartimento di Pubblica sicurezza, Antonio Manganelli e Gianni De Gennaro. Ha iniziato la sua brillante carriera in Calabria, sia nel settore del contrasto alla criminalità organizzata che al terrorismo. A Roma dal 1982, ha lavorato prima alla squadra narcotici della questura e, poi, presso il centro interprovinciale Criminalpol Lazio-Umbria. Trasferito presso la direzione centrale della polizia criminale nel 1985, Pansa ha contribuito alla costituzione del Servizio centrale operativo, la struttura investigativa di vertice della polizia di Stato, divenendone poi il direttore nel 1996. Ha condotto indagini contro le organizzazioni mafiose che hanno portato alla cattura di latitanti come Nitto Santapaola.

pansa-manganelli

pansa-manganelli

Prefetto dal 2000 – Nel giugno del 2000 è stato nominato prefetto, con l’incarico di direttore centrale per la polizia stradale, ferroviaria, postale, di frontiera e dell’immigrazione. Nel 2003 è diventato direttore centrale dell’immigrazione e della polizia delle frontiere. Due anni dopo la promozione a vicecapo della polizia, nonche’ direttore centrale della polizia criminale. In questa funzione, oltre ad essere dirigente della Criminalpol, struttura interforze che attua le politiche del governo in materia di lotta alla criminalità, ha coordinato la Direzione investigativa antimafia, la Direzione centrale per i servizi antidroga ed è stato responsabile per le strategie di contrasto al traffico di migranti. Nuovo cambio per Pansa, il 4 gennaio 2007 su proposta delll’allora ministro dell’Interno Giuliano Amato è stato nominato prefetto di Napoli dal Consiglio dei ministri, al posto di Renato Profili, e, per sei mesi, anche Commissario di governo per l’emergenza rifiuti nella Regione Campania. In questa veste è stato indagato, insieme all’allora governatore campano Antonio Bassolino e ad una ventina di persone, nell’ambito di un’inchiesta della procura di Napoli sulla gestione dello smaltimento di rifiuti. Successivamente la sua posizione è stata archiviata dal gip, su richiesta degli stessi pm. Nel 2010 è diventato capo Dipartimento per gli affari interni e territoriali, incarico che ha mantenuto fino ad oggi.

Immediate le congratulazioni giunte al nuovo Capo della Polizia Pansa dal mondo politico ed istituzionale, tra queste quelle del Sindaco di Eboli Martino Melchionda , la sua Città natale che a nome dell’intera Città, ha voluto rivolgere gli auguri per il prestigioso incarico assunto: “apprendo, con estrema soddisfazione, che il Consiglio dei Ministri ha conferito al nostro concittadino, il Prefetto Alessandro Pansa, il prestigioso incarico di Capo della Polizia.

Pertanto, interpretando il sentimento dell’intera comunità ebolitana, rivolgo al neo Capo della Polizia i più sentiti auguri per il compito di grande responsabilità che gli è stato affidato”.

Anche il Sindaco di Salerno e Vice Ministro per le Infrastrutture e Trasporti Vincenzo De Luca si rallegra per la nomina del salernitano Alessandro Pansa a nuovo Capo della Polizia: “Esprimo  – dichiara De Luca – le congratulazioni miei personali, della Giunta e del Consiglio Comunale e della cittadinanza tutta per il prestigioso incarico al quale è stato chiamato Alessandro Pansa. Nel corso della sua carriera ha sempre svolto i gravosi compiti affidatigli con alto senso dello Stato e grande capacità organizzativa. Anche nella sua nuova funzione di altissima responsabilità saprà ottenere importanti risultati a salvaguardia della legalità, della sicurezza dei cittadini, della convivenza civile e democratica. A lui gli auguri di buon lavoro e la disponibilità per ogni utile collaborazione istituzionale”.

Al nuovo Capo della Polizia Alessandro Pansa, mio amico personale e mio compagno di classe, va l’augurio più sincero e più affettuoso mio e di tutti i collaboratori di POLITICAdeMENTE che condividono con me questo momento di grande commozione e di grande gioia, per l’incarico così prestigioso, di “Guardiano dello Stato“, conferito dal Consiglio dei Ministri ad Alessandro, e da oggi conoscendo il suo carattere, la sua volonta, la sua tenacia, la sua serietà e il suo instancabile impegno di uomo delle istituzioni e di poliziotto fine, sicuramente staremo più sicuri e saremo certi che gli obiettivi che sia lo stato che lo stesso neo-Capo della Polizia si è dato saranno raggiunti.

Questo però deve significare che sia la Società, in tutte le sue promanazioni, e sia i singoli cittadini, devono concorrere perché si affermino i valori principali dell’onestà, della lealtà, della correttezza e della legalità, valori che fanno gli uomini liberi e rendono autorevole e forte lo Stato, consentengogli di vincere la guerra finale con le mafie, le camorre, le ndranghete, le sacre corone unite, la corruzione, ed ogni forma di delinquenza e di illegalità che ha impedito fino ad ora, soprattutto al mezzogiorno, di crescere e prosperare.

Auguri Alessandro.

Eboli, 31 maggio 2013

27 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Ogni tanto una bella notizia.

  2. Nel 2008 andammo a Napoli per l’emergenza rifiuti … lui era il commissario straordinario…
    Ci fece capire in anteprima che prima o poi avrebbe potuto ricoprire questo prestigioso incarico……
    Indossare una divisa ed essere Ebolitano…mi riempie di orgoglio……
    Auguri Alessandro

  3. Dagli ebolitani onesti un grande in bocca al lupo al nostro concittadino.

    Gli altri tacciano per favore!!

  4. Antonio, ovviamente non è rivolto a te ma chi predica bene e razzola male!!!

  5. tanti auguri egregio dott. Pansa.
    @ corsetto: antò ma che cazzo dici”…andammo a Napoli…ci fece capire che sarebbe diventato capo…etc.etc.” che cavolo di testimonianza è la tua???? è proprio vero, come dice Costanzo, la madre degli ……. è sempre incinta!!

  6. BUON LAVORO al nuovo capo della polizia: per Eboli un grande onore che un suo figlio abbia realizzato un “cursus honorum” (capo dello SCO e Prefetto di Napoli,su tutto)di cosi gran pregio; il successore di Antonio Manganelli,avrà un lavoro arduo,viste le recrudescenze di tanti fenomeni delittuosi,ma la statura e la pluridecennale esperienza, suppliranno felicemente alle difficoltà!

  7. Sono d’accordo con avvelenata.L’intervento di Armando mi era sembrato perfetto e anche elegante ma poi il suo secondo intervento ha dimostrato che la rovinosa caduta di stile di Corsetto nei riguardi del neo Capo della Polizia Pansa non lo aveva nemmeno sfiorato. Caro Corsetto, se avessi incontrato il Card. Bergoglio nel 2008 cosa ci raccontavi,che ti aveva fatto capire che prima o poi sarebbe potuto diventare Papa? Certe cattive e infondate “impressioni” tienitele per te che è meglio.

  8. la mia era solo una reale testimonianza……….
    per confermare che da tempo aveva questo sogno nel cassetto…….
    le carriere si costruiscono………
    Confermo gli auguri alla faccia dei xxxxxxxx anonimi

  9. @ corsetto
    errare è umano , ma il perseverare è diabolico (direi idiozia) . Continui con questi tuoi post per dimostrare di essere un intimo del dott. Pansa!!! Io non lo conosco, ma di certo se leggesse questi post, visto il ruolo che ricopre e il calibro del personaggio, sicuramente preferirebbe essere amico mio e non tuo!!! come ti permetti di insinuare che nel 2009 lui già sapeva che prima o poi sarebbe diventato capo della polizia!!!….allora davvero in Italia le cose si decidono prima e a tavolino??? a me pare di no!! se non certi concorsini locali soprattutto per sistemare amici militanti che di dx e di sx e anche di cnt che altrimenti non avrebbero ne arte e ne parte.
    Con affetto.
    L’avvelenata

  10. Non sono voluto entrare nel merito delle parole di Antonio perché nulla sapevo, ho solo voluto ribadire che non lo ritengo persona “non onesta” da non essere degno di un commento.

    Questo e null’altro!!

  11. @avvelenata & compaesano…vi appoggio in tutto,oltre ad unirmi anch’io ai complimenti x il concittadino capo della polizia,confermo l’inappropriatezza maldestra dell’intervento del sig. corsetto:
    forse queste confidenze si fanno solo a i familiari,cosa che lui non è,ne deduco altresi un tentativo di accreditarsi mettendosi in mostra,di atteggersi”primadonna”!!!
    eboli ha bisogno di cambiare mentalità pur nelle piccolezze,e negli uomini,specie coloro che si candideranno….
    AUGURI ANCORA PREFETTO PANSA!!!!

  12. CONGRATULAZIONI DOTT.PANSA,DI CUORE,LA SUA EBOLI E’ ORGOGLIOSA DI LEI,E NON SI INDIGNI PER CERTI PERSONAGGI VANITOSI CHE AVVALORANO CONFIDENZE CHE NON POSSEGGONO:
    IL Miles gloriosus-Lo spaccone E’UN TIPICO PRODOTTO NOSTRANO,COME LA MITICA MOZZARELLA…
    DI NUOVO LE AUGURO SUCCESSO E FELICITA’DOTT.PANSA!!!!

  13. Ribadisco per l’ennesima ed ultima volta……
    la mia era solo una reale testimonianza……….
    per confermare che da tempo aveva questo sogno nel cassetto……
    Era un percorso…ed ho scritto…”avrebbe potuto”…….
    non sono un suo intimo…
    se mi vede non mi saluta nemmeno…
    Confermo gli auguri e l’orgoglio da Ebolitano.
    Ribadisco all’amico Del mese che non ritengo giusto che degli anonimi possano sparare a zero…….
    Non ritengo che la mia sia stata una gaffe………
    Il messaggio era di auguri…….e poi ho raccontato un fatto vecchio….ma per semplice spontaneità e non per amicizia intima…proprio perché era l’unica volta che ho avuto a che fare con l’allora Prefetto di Napoli……..
    Chi mi conosce sa bene chi sono…per le cattiverie…..sono abituato……NO PROBLEM

  14. @ corsetto
    antò
    per il bene e l’affetto ke ti voglio e perchè ritngo ke tu sia una brava persona, ammetti ke sto giro hai preso una cantonata, e fai le scuse

  15. Congratulazioni Dott. Panza. Congratulazioni di cuore a lei che porta in alto il nostro territorio, conosciuto fino ad oggi solo per la bontà della mozzarella di bufala. Congratulazioni a lei che da oggi consente di aggiungere un nuovo tassello di notorietà “D.O.C.” alla nostra bella Piana.
    Buon lavoro!

  16. cara avvelenata ……che nutri bene ed affetto per me……..io posso anche sbagliare….ma agendo sempre in buona fede …io non riesco a trovare “l’errore”.
    Perdonami, ma proprio non ci riesco……
    Se proprio mi vuoi bene scrivimi in privato, anche su fb…….e prendiamoci un caffè…così mi spieghi e convinci della malefatta.
    ciao e buona giornata

  17. io sono avvelenata, non posso ne vedere ne incontrare qualcuno!!!!!!
    Con stima ed amicizia al mio panzarotto vigile di battipaglia
    l’avvelenata

  18. ho avuto il piacere di condividere con Alessandro Pansa parte della mia adolescenza,sono estramamente felice ed emozionato per questo suo successo,meritatissimo,per le doti che sono sempre state sue intelligenza,equilibrio, senso del dovere e rispetto delle istituzioni,sono certo che sarà all’altezza del ruolo e del compito affidatogli.

  19. Complimenti, al dott. Pansa. Un onore per la Provincia di Salerno, ma anche una speranza che si riesca a debellare la delinquenza nelle nostre zone.

  20. cara avvelenata…malgrado tutto mi sei simpatica/o

  21. @ corsetto.
    con stima e amicizia caro antonio. reputo ke 6 tra i migliori….. peccato che militi tra i peggiori…. sarà per questo che ti evidenzi???? scherzo!!…. davvero reputo che tu militi nella formazione politica peggiore e che ha distrutto questo paese, ciò nonostante ti concedo la mia amicizia, che è un privilegio concesso a pochi nella storia.
    l’avvelenata

  22. Suvvia,ragazzi fate la pace,ci siam capiti tutti,antonio è un bravo ragazzo ed un vecchio amico!!!
    TUTTI IN CORO: AUGURI PREFETTO!!!

  23. @marco naponiello
    gli auguri ad un illustre e prepaarto personaggio qual’è il prefetto pansa sono fuori dubbio. con antonio non si può litigare perchè è una persona talmente solare e simpatica che faccio fatica a capire come possa militare nella dx, faccio davvero fatica , che c’entra lui con berlusconi, scaiola, verdini, la russa, minetti, carfagna, …soprattutto con le ultime due….cosa c’entra???? antonio sarai anche simpatico però credo che con coloro staresti in difficoltà.
    con simpatia
    la canaglia avvelenata

  24. in effetti…preferisco la Minetti….
    Mara è diventata troppo chic……..
    stammi bene ….e w Pansa

  25. AUGURI VIVISSIMI dott. Pansa.
    Sono sicuro che lei svolgerà il suo compito in maniera degna e brillante, contribuendo,così,alla crescita democratica del nostro Paese.
    Lei illustra il nome di Eboli come tanti personaggi famosi che in questa terra sono nati.
    Mi vien da pensare al famoso detto latino NEMO PROPHETA IN PATRIA. Ma non è il suo caso.
    Noi ebolitani ne dobbiamo essere orgogliosi…e non polemizzare sempre: si tratta solo di una felice circostanza che dovrebbe rendere più fiera l’appartenenza alla nostra cittadina.

  26. visto che lo conoscete gli potete chiedere di indagare o di ordinare ai suoi agenti di indagare chi si sta rubando tutti i tombini a eboli prima che non potremo più circolare

  27. VERGOGNA !!! è la sola ed unica parola che merita questa specie di amministrazione comunale!!!!!!non un rigo, non un’attestazione di merito per il Nostro Concittadino Alessandro….meno male che ci ha pensato Don Enzo Caponigro!!!!!!! Eh già il sindaco, gli assessori e tutti i ” clientes ” sono impegnati in altre faccende ( poltrone varie, PUC, REC, ecc. ecc.) che il diavolo li porti via!!!!!!!!!!!!

2 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente