Comizio di Cecilia Francese: Inizia la Campagna elettorale

Cecilia Francese porta in Piazza i problemi di Battipaglia e si Candida a Sindaco.

Battipaglia è più povera. Sono rimaste solo macerie. “Per ricostruire Battipaglia”: Questo è il “titolo” su cui si è articolato il comizio di sabato sera 8 giugno in Piazza Aldo Moro. E per Cecilia Francese è iniziata la Campagna elettorale.

Cecilia-Francese

Cecilia-Francese

di Massimo Del Mese (da POLITICAdeMENTE)

BATTIPAGLIACecilia Francese, leader del Movimento Politico Etica per il Buongoverno, orgogliosa, fiera e strenua oppositrice dell’Amministrazione Santomauro, ricomincia dalla Piazza, laddove aveva interrotto quando arringò le oltre mille persone che la ascoltarono e che la seguono in ogni sua iniziativa politica, costante nel tempo e coerente alla posizione che le urne le hanno affidato.

“Quattro anni di governo Santomauro e della sua maggioranza ci lasciano solo “MACERIE” – afferma Cecilia Francese leader di Etica per il Buongoverno, nel suo Comizio, e poi giù di lì ad uno ad uno tutti gli argomenti che sono sul tavolo di una Città  morente con:

  • Una economia ferma: con il commercio in grave sofferenza, il settore turistico che non decolla, una industria in dismissione con aziende storiche come l’ Alcatel che lottano per non chiudere;
  • Una città meno sicura in cui accoltellamenti, risse e rapine sono all’ordine del giorno;
  • Una vita culturale asfittica;
  • Un mondo giovanile sempre più estraneo alla vita cittadina e cresce il processo migratorio delle nostre migliori energie;
  • Il caos urbanistico;
  • Una cultura maschilista sempre più radicata: unica città d’Italia sopra i 50.000 abitanti a non prevedere la presenza femminile in Giunta;
  • Un ambiente compromesso da discariche mai bonificate e da una depurazione mai partita;

Servizi più cari e meno efficienti :

  1. nel 2010 un quintale di rifiuti raccolti a Battipaglia costava 37,42 euro, nel 2012 costava 53,60 euro;
  2. nel  2009 il servizio mensa scolastica costava 215.135  euro all’anno, nel 2012  costava 380.363;
  3. nel 2009 il servizio di illuminazione votiva costava 23.396 euro all’anno , nel 2012 costava 111.087 euro ;
  • La situazione finanziaria del comune è disastrosa: nel 2009 il disavanzo era di euro 7.390.120, nel 2012 il disavanzo era di 22.298.818;

“La città è più povera“- sostiene Cecilia Francese. La Città è diventata più povera, e naturalmente indica quelle che sono le lamentazioni dei cittadini riguardo alla pressione fiscale a fronte di niente o di “zero” sia in termini di servizi che di ricchezza, riferibile al PIL di Battipaglia, che è ormai martoriata da decenni da una classe politica refrattaria e incapace nel proprio ruolo politico:

  1. La pressione tributaria del Comune su ogni cittadino è passata da euro 387 all’anno del 2009 , ad euro 721 del 2012;
  2. Cresce l’indebitamento di ogni cittadino per i mutui contratti dal Comune, passando da 615 euro del 2009 a 635 del 2012;
  3.  Si riduce la quota di patrimonio pubblico di ogni cittadino, che passa dai 1.615 euro del 2010 ai 1.550 euro del 2012;
  • Una sfiducia crescente verso la politica e verso le istituzioni anche per la crescita dei costi degli organi comunali:
  • Nel 2009 gli organi comunali costavano ad ogni Battipagliese euro 18 all’anno, nel 2012  il costo sale ad euro 23,46;
  • L’inizio di un nuovo commissariamento del Comune in una situazione delicatissima per la città; 

Con quella coerenza, Cecilia Francese si è ripresentata in Piazza, a pieno titolo, sapendo di non essersi squalificata a differenza di altri e sapendo che la coerenza paga, specie ricordando anche alcuni spiacevoli episodi discriminanti a cui è stata sottoposta nel corso della consiliatura, quando oltre che sulle piazze, inascoltata poneva quesiti, adombrava dubbi e suggeriva soluzioni in Consiglio Comunale.

E proprio per la sua coerenza politica che la Francese è la più accreditata, tra quelli che hanno sieduto nel consiglio comunale appena sciolto, per potersi ricandidare, e si ricandida, e questi suoi “titoli” sono confermati anche rispetto a come i cittadini si stanno muovendo in Città, prediliggendo l’appartenza ad Associazioni e Movimenti piuttosto che i Partiti tradizionali, fortemente in crisi proprio a seguito del “terremoto” politico che ha scosso Battipaglia. Ed è proprio da queste che nascerà lo scontro futuro. Sul panorama politico locale negli ultimi giorni si sono affacciate due nuove Associazioni: la Prima, “A717 Battipaglia & oltre” che raccoglie un folto gruppo di cittadini battipagliesi, che offre alla Città la candidatura del’Architetto Nicola Vitolo; la seconda, “Civicamente” che riunisce un gruppo di giovani provenienti dall’esperienza di Italia dei Valori, intorno al giovane ed ex Assessore poi dimissionario Maurizio Mirra, che intende dire la sua e lo farà, almeno nel concorrere alla formazione di un’alleanza di centrosinistra; “Mariarosa Battipaglia” che pure sta portando all’attenzione dell’opinione pubblica alcune questioni importanti, ma che, per ammissione dei suoi stessi aderenti, non intende partecipare alle elezioni politici riconoscendo la trasversalità del loro movimento; l’Associazione Iniziativa Popolare che ha nel presidente Carmine Galdi il suo massimo esponente, della quale nemmeno si conoscono le intenzioni sebbene si sta impegnando anch’essa in varie iniziative.

Posizioni nuove, che raccolgono e si ispirano ad esperienze provenienti dalla Società civile, che si aggiungono però anche a quelle di uomini politici: sia di destra, come, Giuseppe Provenza, Carmine Pagano, Ugo Tozzi, e sempre dietro l’angolo Gerardo Motta, oltre che la presenza annunciata di Fernando Zara, che aspirerebbero alla candidatura a Sindaco; sia da sinistra come, Piero Lascaleia ed Egidio Mirra che pure vorrebbero guidare la riscossa del centrosinistra.

………………  …  ………………..

il cominzio

………………..  …  ………………..

NOI SAPPIAMO DI DOVER RIPARTIRE DA QUI’
PER SOLLEVARE  IN PIEDI QUESTA CITTA’ E RIMETTERLA IN CAMMINO

SABATO 8 GIUGNO ALLE ORE 19,30

PIAZZA ALDO MORO

COMIZIO PUBBLICO DI ETICA PER IL BUONGOVERNO

con

CECILIA  FRANCESE

……………………  …  …………………….

Battipaglia, 10 giugno 2013

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Unica rettifica : CivicaMente non ha collocazione politica.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente