Scafati: Pronti 5 milioni di euro per il dragaggio del fiume Sarno

Stanziati 5 milioni di euro per il Fiume Sarno. Aliberti: Presto ripartiremo con i lavori di dragaggio del fiume Sarno.

L’assessorato ai lavori pubblici e difesa del suolo della regione Campania commissariato da Edoardo Cosenza, finanzia con 5 milioni di euro i nuovi interventi per il dragaggio del fiume Sarno.

edoardo-cosenza

edoardo-cosenza

di Giovanna Criscuolo (per POLITICAdeMENTE)

SCAFATI “Presto ripartiremo con i lavori di dragaggio del fiume Sarno” – si legge in una nota che ci è pervenuta dalll’Ufficio stampa del neo Sindaco di Scafati Pasquale Aliberti  a commento della notizia che la Regione Campania e l’assessorato ai lavori pubblici e difesa del suolo guidato dal Prof. Edoardo Cosenza, ha finanziato con 5 milioni di euro i nuovi interventi per il dragaggio del fiume Sarno.

Fiume-Sarno-Scafati.

Fiume-Sarno-Scafati.

“I lavori per il processo di disinquinamento delle acque del Sarno – si legge nella nota – procedevano regolarmente nel corso della prima Amministrazione Aliberti. Col progredire dell’opera, cause di forza maggiore e procedurali costrinsero agli stessi ad un forzato stop: furono rinvenute tracce di amianto nei sedimi. La presenza della pericolosa fibra altamente pericolosa, fu motivo di nuovi e fondamentali ragionamenti affinché si trovasse una soluzione al problema che si era presentato.

In accordo con gli enti competenti – prosegue la nota – e con il Ministero dell’ambiente si pensò di mettere in atto nuove procedure per eliminare gli inconvenienti che si erano presentati, e superato ogni ulteriore ostacolo i lavori prenderanno presto il via proprio grazie al contributo dell’assessorato ai lavori pubblici della Regione Campania prof. Edoardo Cosenza.

monica paolino

monica paolino

Il processo di risanamento delle acque – secondo la nota – sarebbe già a buon punto, stando all’avanzamento dell’opera, per modo che le piogge torrenziali previste per il prossimo inverno, non dovrebbero più essere causa di esondazioni, e dunque si scongiurerebbe l’atavico problema degli allagamenti a causa delle esondazioni del Sarno.

La costruzione di una rete fognaria costituisce da sempre quella “nota stonata” presente in vari dibattiti e circostanze; Il contributo finanziario della GORI non e’ “presente all’appello”nonostante i patti siglati con l’ENTE REGIONE.

“Pare dunque, – a giudizio della nuova Amministrazione – si stia concretizzando anche l’attuazione di quello che è stato definito il “Grande Progetto del fiume Sarno“, che – come viene sottolineato – è stato possibile soprattutto per gli interventi ed i solleciti del Consigliere regionale Monica Paolino, quale rappresentante sia di Scafati che dell’Agro-nocerino-sarnese”.

Scafati, 15 giugno 2013

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente