"DIFESA DEL SUOLO" tag

Allarme inquinamento Fiume Sele e il “prezzo del silenzio”

EBOLI – Dai Giovani Democratici giunge l’allarme dell’inquinamento del Fiume Sele e della Riserva “Foce Sele-Tanagro”.
Il Giovane Dem Maratea invita l’Amministrazione Cariello a farsi promotrice della risoluzione del problema e propone un Tavolo tecnico e una Cabina di monitoraggio. E la Provincia? E perché non la Regione con il Governatore De Luca e l’Assessore Bonavitacola? Perché le Associazioni Ambientaliste e dei produttori agricoli e della Mozzarella di Bufala tacciono? Quale è il prezzo del Silenzio?

Fuoco e fiamme in Campania. Nomine e superstipendi in Regione

SALERNO – Il Cilento e Provincia di Salerno bruciano ma per De Luca la priorità sono le nomine e i superstipendi.
La Campania brucia e migliaia di ettari di bosco vanno in fumo denuncia Cammarano del M5S. La giunta invece nomina Landolfi nell’ASI e aumenta gli stipendi ai DG di ASL e Aziende Ospedaliere fino a 154.937 euro all’anno per i futuri premi di produzione.

Ancora roghi: La Campania continua a bruciare. Chi ci guadagna?

NAPOLI – La Campania continua a bruciare. Accusa Michele Cammarano del M5S: “Tutto brucia come da programma, insomma”.
……e brucia. È un bollettino di guerra quello che evidenzia Cammarano, e con le fiamme si bruciano milioni di euro di risorse finanziare e un patrimonio ambientale inestimabile. Una croce che passa attraverso una “cieca” spending rewiev e un fottio di soldi in emergenze.

Provinciale Cilentana: Lombardi (ACS) chiede l’intervento di Canfora

SALERNO –
80 incidenti in 15 anni, 30 mortali, la strada 430 Cilentana è pericolosa,. La denuncia è dei Costruttori salernitani.
In mattina il presidente dell’Associazione dei Costruttori Salernitani, Lombardi, ha trasmesso al presidente della Provincia di Salerno, Giuseppe Canfora, le sue prepccupazioni in merito alle condizioni in cui versa la Strada provinciale 430 Cilentana.

Dissesto Idrogeologico. Merola (Insieme x Eboli): Interventi straordinari e “reti” delle responsabilità

EBOLI – Per “Insieme X Eboli”, bisogna istituire un Tavolo tecnico-politico e fare rete tra gli enti preposti alla tutela e alla salvaguardia del territorio.
Il Capogruppo Pierluigi Merola rispetto ai danni causati dagli allagamenti: “Spetta alla Regione fare la propria parte ed essere, concretamente, a fianco delle Amministrazioni locali, compresa la nostra, affrontare la questione urgente del Dissesto Idrogeologico”

Difesa del suolo: Siglato in Provincia di Salerno,

SALERNO – Salerno un accordo di programma per la difesa del suolo.
L’accordo di programma prevede interventi di forestazione e difesa del suolo, con l’impiego di operai idraulico-forestali.

Piano Impianti Serricoli: Il Consiglio boccia Busillo e il Consorzio

EBOLI – Il Consiglio Comunale di Eboli all’unanimità boccia il piano degli Impianti Serricoli del Consorzio di Bonifica. Tutti contro il Presidente Busillo.
Il Consorzio di Bonifica Destra Sele e Busillo, “sotto accusa” di maggioranza e opposizioni: il nuovo Piano Serricolo e le prescrizioni considerate troppo restrittive per la concessione di nuovi impianti. Scettica anche la Provincia. Istituito un tavolo tecnico da Alfieri.

Eboli: Infante e Rizzo (Democrat) all’attacco del Consorzio e di Busillo

EBOLI – Il Comune eserciti il suo ruolo: regolamenti e autorizzi. Infante e Rizzo (Democratici x Eboli) all’attacco del Consorzio Destra Sele e di Busillo.
I Democrat contrari al Piano idrico consortile e alla regolamentazione degli impianti serricoli. Il Consorzio è un Ente inutile e non può garantire nulla perchè espressione di soli interessi agricoli.

Agricoltura & serre: Tra speculazioni, sfruttamenti e disastri

EBOLI – Agricoltura e serre: Tra Speculazioni e sfruttamento; Disastri e inquinamenti; Danni o benefici? Regolamentarle e osservarle è contro l’economia?
Il Consorzio Destra Sele è inadeguato. Fausto Vecchio (Presidente Consiglio comunale): «Il tema degli impianti serricoli nella Piana del Sele è di assoluta delicatezza, e la posizione politica de consigliere di opposizione Pasquale Infante merita una riflessione».

M5S di Eboli: Senza Ricerca e Innovazione non si esce dalla Crisi!!!

EBOLI -Sabato 18 ottobre 2014, 10.00 – 13.00, Piazza eella Repubblica, Eboli, mobilitazione per la giornata internazionale della scienza e la cultura.
“Senza Ricerca e Innovazione non si esce dalla Crisi !!! Ai Gazebo del M5S l’occasione per continuare a raccogliere le idee di programma cittadino per presentare ai cittadini la nostra idea di governo comunale”. E più che di “PIL” e “R&F”, di marciapiedi, strade, fogne, servizi, asili, sanità ecc. ne parleremo?

Scafati: Pronti 5 milioni di euro per il dragaggio del fiume Sarno

SCAFATI – Stanziati 5 milioni di euro per il Fiume Sarno. Aliberti: Presto ripartiremo con i lavori di dragaggio del fiume Sarno.
L’assessorato ai lavori pubblici e difesa del suolo della regione Campania commissariato da Edoardo Cosenza, finanzia con 5 milioni di euro i nuovi interventi per il dragaggio del fiume Sarno.

Intervento di Pica(PD) per la difesa del suolo, le Comunità Montane, gli idraulico-forestali

NAPOLI – Il gruppo consiliare in Regione del PD si è incontrato con il Governatore Caldoro. Chiesti provvedimenti immediati ma strutturali.
L’Impegno di Donato Pica per le Comunità Montane, gli Idraulico-forestali e la difesa del suolo. Nei prossimi giorni inizia la discussione della legge finanziaria e si affronterà anche quella degli idraulico-forestali.

Sottoscritto presso la Regione Campania un accordo per la tutela del suolo

SALERNO – Tutela del suolo: costituito il Tavolo di coordinamento composto dall’Autorità di Bacino, l’Unione delle Bonifiche e Consorzi.
Stipulato in Regione con l’Assessore alla difesa del suolo Cosenza, un protocollo d’intesa tra l’Autorità di Bacino, l’Unione Regionale delle Bonifiche e i rappresentanti di tutti i Consorzi di bonifica campani.

Eboli: Le mani sulla Città

EBOLI – L’edilizia e il mattone tornano ad essere il momento di aggregazione di interessi e di alleanze di potere.
Il primato dell’Amministrazione Melchionda: ha rispolverato cultura, metodi, logiche di potere proprie di 40 anni fa, e che questa città pensava di avere superato. Medioevo culturale e politico della nostra storia

Lenza (PdL) La nuova Regione “Principato di Salerno”: Proposta separatista non condivisibile

EBOLI – Lenza: “La nuova Regione, Principato di Salerno, non mi ha mai entusiasmato, pur creandomi non poco imbarazzo, considerato il fronte da cui proviene la proposta”.
Sembra essere il pallino fisso del Presidente Cirielli, mentre la proposta separatista sottende, introduce e alimenta un brutto sentimento di diversità e di antinapoletanità che non è affatto condivisibile.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente