Eboli: Ritorna la tradizione con la Festa di San Donato

Ritorna la tradizionale con la “Festa di San Donato”. Una festa che si svolgeva fuori porta, appunto sulla Collina di San Donato, ora “Parco San Donato”.

Una due giorni in allegria tra musiche, canti, balli e convivialità tante leccornie, vino in abbondanza e angurie dolci e succulente, organizzata dall’Associazione Amici di San Donato. E la notte tutti a guardar le stelle pensando ai desideri.

.

.

EBOLI – Ritorna la tradizionale “Festa di San Donato“. Una festa che si svolgeva fuori porta, appunto sulla Collina di San Donato, ora “Parco San Donato“, praticamente del tutto abbandonato. Una festa molto sentita dagli ebolitani, che appunto il giorno del Santo Donato si riversava sulla collina, al fresco, e il pic nic la faceva da padrona, con tutte le leccornie che le massaie preparavano e che si consumavano in allegria tra musiche, canti, balli e convivialità, non mancava la frittata di maccheroni, e non mancavano le cianbotte, i friarielli e le melenzane a funghetti, la salsiccia e la carne che rilascia quel profumo speciale di brace, così come il Vino rosso delle colline ebolitane non si lesinava, accompagnandolo anche con le angurie dolci e succulente della piana di Campolongo, opportunamente rinfrescate sotto il fontanile di quell’acqua fredda e gustosa del vecchio acquedotto romano.

Festa antica e genuina, purtroppo sopraffatta, come buona parte delle tradizioni, dalla modernità, fino poi a rendersi conto che non si può fare ameno di riscoprirle, proprio perché gli uomini hanno bisogno, per ritrovare se stessi hanno bisogno di sapere da dove vengono e necessariamente devono immergersi nella tradizione.

L’Associazione “Gli amici di San Donato“, con il patrocinio del Comune di Eboli, quest’anno, sfidando la calura e i flussi che indirizza le persone in località balneari, ha organizzato la Festa di San Donato, riproponendone quell’atmosfera dei tempi andati tra pizzica e tammorra.

La manifestazione si terrà sabato 10 e domenica 11 agosto presso il Parco di San Donato. Una due giorni di festa e di convivialità tra musiche, canti e balli e….. sicuramente tutti con il naso all’insù, osservando il cielo, non si perderanno i bagliori delle stelle cadenti che solcheranno la notte. Preparate i desideri. Sicuramente si avvereranno.

Il Programma:

10 AGOSTO:
ore 21:30 in concerto “Mille note cocciute”
ore 24:00 “Delizie sotto le stelle” dj set Sandro zu

menù gastronomico

11 AGOSTO:
ore 21:00 fuochi d’artificio
ore 21:30 Lezioni di pizzica e tammorra
ore 22:00 in concerto “i Picarielli” pizzica e tammorra

menù gastronomico

………………………………..  …  ………………………………..

.

Eboli, 9 agosto 2013

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente